IncestoStuproBDSMPompinoStoria veraScritto da donneNeroIngoio di spermaDonne anziane / MaschiHardcore

Fantascienza

Sono un cucciolo di 16 anni

Introduzione: questa storia contiene materiale grafico, inclusi rapporti sessuali tra giovani uomini e donne anziane. Se questo ti dà fastidio o ti offende, per favore non continuare a leggere. Se ti piace, valuta e fornisci un feedback COSTRUTTIVO. Grazie, Cucciolo16 Cole aveva 16 anni ed era orfano. Era di altezza media, circa 5'10, con lunghi capelli castano scuro e occhi da cucciolo marrone scuro. I suoi genitori lo avevano abbandonato quando aveva solo 4 anni. Da allora aveva vissuto nello stesso orfanotrofio nella stessa città. È così che ha incontrato John. John aveva 10 anni, anche lui di statura media, con...

386 I più visti

Likes 0

Vergine nipote

Vergine nipote Adoro quando le ragazze di circa dieci o undici anni iniziano a sviluppare il seno. Sono piuttosto appuntiti e carini da vedere nelle loro magliette. Sono persino piuttosto orgogliosi di loro. Adoro quando una giovane donna sui dodici o tredici anni inizia ad avere quella vita più sottile, crescendo verso quella figura a clessidra che gli uomini amano ammirare. Mi piace davvero quando una giovane donna sui quattordici o quindici anni inizia a pensare al sesso e a perdere la verginità. Adoro defiorire le vergini, essere il primo uomo a invadere il loro più profondo intimo. Questo è un...

840 I più visti

Likes 0

L'appuntamento

L'ho aspettata nella camera d'albergo cercando di calmarmi i nervi. Lo abbiamo già fatto in passato, ma questa volta avevo un piano e avevamo preso accordi in anticipo. “Calmati, vecchio mio, non lasciarti trasportare. Questa volta conterà”. Un leggero colpo alla porta mi sveglia dai miei pensieri. Apro la porta e vengo accolto da quel sorriso che chiunque definirebbe innocente ma io lo so. Sono contento che sei venuto. dico mentre entra con quella sicurezza, come se questa fosse la sua stanza di casa. Quasi non l'ho fatto. Lei rispose togliendosi la giacca e appoggiandola su una sedia nell'angolo. Con uno...

340 I più visti

Likes 0

Prima del suo ritorno - Una breve storia

Erano le due e quaranta del pomeriggio e mia moglie stava per uscire per andare a prendere nostra figlia a scuola, quando il mio telefono ha emesso il suono familiare di un messaggio in arrivo. Lavoro da casa il venerdì, quindi suppongo era lavoro, ho semplicemente preso in mano il telefono mentre mia moglie si metteva il cappotto. Mi sto scopando da solo adesso. Ho bisogno del tuo cazzo! legge. Chi è? ha chiesto mia moglie. Era di mia suocera. Balbettai leggermente. Uh... lavora, amore, ti risponderò tra un minuto Odiavo mentirle, ma in qualche modo mi sembrava preferibile piuttosto che...

362 I più visti

Likes 1

Harry Potter

Sicuramente qualche forza magica doveva essere all'opera per evitare che il letto crollasse, mentre tutti e quattro i corpi si tuffavano verso di esso contemporaneamente, braccia e gambe intrecciate in un inebriante miscuglio di sudore e desiderio. Harry trovò subito Ginny, e la tirò sopra il suo corpo per un bacio lento e tenero. Trovava incredibilmente stimolante poter assaporare non solo il normale sapore di menta della bocca di Ginny, ma tracce di ciò che ora riconosceva chiaramente come i succhi di Hermione sulle labbra di Ginny, così come accenni del suo sperma e di quello di Ron che Ginny aveva...

339 I più visti

Likes 0

Amarla (II)

No grazie, devo tornare a casa o mio padre si arrabbierà davvero, mi ero già fatto decente e stavo cercando di capire come sarei tornato a casa. Non puoi restare ancora un po'? ora stava facendo il suo terribile broncio. Credimi, voglio restare, ma mio padre mi vuole sempre a casa prima delle cinque e sono già le cinque e un quarto, quindi devo andare, Mi dispiaceva davvero andarmene, ma se non fossi tornata a casa presto mio padre mi avrebbe picchiato Me. (Nota dell'autore) *Le punizioni corporali sono comuni nello Zimbabwe anche se non sono sicuro che siano ancora legali...

295 I più visti

Likes 0

Gennaio e famiglia

Questa storia è immaginaria. L'unica somiglianza con la mia vita è che quando avevo 13 anni ho perso la mia ciliegina sulla torta per una donna di 23 anni. ………………….. Cosa sto facendo qui? Perché è andato tutto storto? Ricorda queste parole. Tutto è iniziato quando Jan, abbreviazione di Janice, ha iniziato nella nostra scuola. Le fu assegnato il banco accanto al mio nella classe di prima media della signora Briggs. Ero rapito. La mia prima impressione fu quella di una visione, una massa di lunghi riccioli biondi, un viso angelico e gambe lunghe: ne rimasi colpito. Avevo appena compiuto undici...

534 I più visti

Likes 0

Porta del cane

Porta del cane Immagina la mia sorpresa quando stavo lavando i piatti della colazione e ho guardato oltre per vedere un bambino che strisciava attraverso la porta del mio cane. La porta era per il mio cane Skippy. Era morta un anno prima insieme a mia madre e mio padre in un incidente automobilistico. Skippy all'epoca aveva tredici anni in termini umani e adorava viaggiare in macchina. Ero al college quando accadde. Ora, quasi un anno dopo, mi mancavano ancora tutti. Sembrava che il bambino avesse qualche problema a mettere le ginocchia sopra la tavola in fondo, quindi mi sono inginocchiato...

385 I più visti

Likes 0

La baby-sitter parte 2

Tutti gli eventi in questa storia sono fittizi e tutte le persone in questa storia hanno più di 18 anni. Qualsiasi somiglianza con persone o eventi presenti in questa storia è puramente casuale e dovrebbe essere considerato tale, divertiti. La babysitter parte 2 Ho aspettato qualche minuto finché non sembrava tutto tranquillo in cucina, poi ho fatto capolino dietro l'angolo della cucina, Darcy era seduta sulle ginocchia di mamma e si stringeva a lei, la mamma mi ha teso un braccio così mi sono avvicinata e mi sono messa accanto a lei mentre ci coccolava entrambi, la mia erezione era diminuita...

394 I più visti

Likes 0

Amore trafficato cap. 10

Capitolo dieci: Il cliente gentile Angel si girò per guardare la sveglia sul comodino. Erano le dieci del mattino. Aveva dormito solo sette ore, ma si sentiva abbastanza riposata. Si mise a sedere con un gemito, il suo corpo scricchiolò e si spezzò. Si guardò intorno nella stanza. Le pareti erano piuttosto spoglie. Sulla parete opposta al letto, accanto alla porta della camera da letto, c'era una cassettiera. Le porte a fisarmonica dell'armadio sulla parete sinistra erano chiuse. C'era una finestra proprio sopra la spalla sinistra di Angel mentre sedeva con la schiena dritta sul letto. C'era un comodino su entrambi...

453 I più visti

Likes 0