Vergine nipote

2.5KReport
Vergine nipote

Vergine nipote

Adoro quando le ragazze di circa dieci o undici anni iniziano a sviluppare il seno. Sono piuttosto appuntiti e carini da vedere nelle loro magliette. Sono persino piuttosto orgogliosi di loro.

Adoro quando una giovane donna sui dodici o tredici anni inizia ad avere quella vita più sottile, crescendo verso quella figura a clessidra che gli uomini amano ammirare.

Mi piace davvero quando una giovane donna sui quattordici o quindici anni inizia a pensare al sesso e a perdere la verginità. Adoro defiorire le vergini, essere il primo uomo a invadere il loro più profondo intimo. Questo è un uomo che non dimenticheranno mai finché vivranno. Gli uomini andranno e verranno per tutta la vita, ma quello che ricorderanno sempre è quello che per primi si donano.

Me!

Potrei essere un pervertito, ma cerco di fare in modo che ogni ragazza si senta speciale.

Tutto è iniziato quando io e mia sorella Jean eravamo giovani. Ho un anno più di Jean. Quando aveva quattordici anni ho iniziato a notare il suo corpo cambiare e ho colto ogni occasione per complimentarmi per il suo bell'aspetto e per toccarla sessualmente. Le davo una pacca sul sedere o le sfioravo il seno con il braccio ogni volta che era possibile. Poi, quando avevo sedici anni, ha iniziato a incuriosirsi riguardo al sesso, quindi l'ho aiutata come potevo. Ogni volta che Jean mi faceva una domanda sessuale, la chiedevo ad altre persone o cercavo in biblioteca per trovare le sue risposte. Naturalmente quando ha chiesto di vedere il mio cazzo gliel'ho mostrato senza esitazione. Quel giorno eravamo a casa da sole, quindi mi sono spogliata nuda e ho lasciato che anche Jean mi guardasse e mi toccasse quanto voleva. Le ho lasciato tenere il mio cazzo mentre pisciavo e le ho lasciato che lo mirasse, le ho permesso di farlo diventare duro come se ciò richiedesse uno sforzo, e poi le ho anche mostrato come segarmi. Le piaceva soprattutto perché non le avevo chiesto di fare nulla in cambio. Era rigorosamente unilaterale.

La settimana successiva l'ho fatto di nuovo per lei, ma questa volta Jean aveva invitato tre delle sue amiche a guardarmi nuda e a toccarmi quanto volevano. Anche questa volta l'ho fatto senza ottenere nulla in cambio.

Poi il fine settimana successivo tutte e tre le ragazze vennero a casa nostra per un pigiama party. Ero l'unico ragazzo lì quindi mi hanno incluso in tutto. Ho potuto ballare un lento con ognuno di loro e anche guardarli ballare lentamente tra loro. Premevano i loro seni in boccio contro il mio petto. Devo giocare a girare la bottiglia dove loro quattro si siedono in cerchio e fanno girare la bottiglia mentre io posso baciare il vincitore. Ero il vincitore ogni volta. Mentre baciavo ogni ragazza potevo sentire le sue tette e nessuno si è opposto, nemmeno mia sorella. Ho anche iniziato a infilare la mano sotto le loro magliette e me lo hanno permesso. La prossima volta che abbiamo ballato un lento ho potuto sentire le loro fighe attraverso le mutandine e i loro culi mentre loro mi palpavano.

Dopo cena le ragazze si misero il pigiama. Sì, era un pigiama party. Jean mi ha anche dato un paio dei suoi pigiami da indossare, così li ho indossati. Mi ha detto che le ragazze non avrebbero indossato niente sotto il pigiama, niente reggiseni, niente mutandine, niente di niente e che neanche io dovevo indossare niente sotto il mio. Nessun problema! Solo che il mio cazzo non era confinato molto bene. Le ragazze sembravano completamente coperte, ma il materiale ultra sottile permetteva sicuramente delle belle sensazioni. Io invece avevo un picchetto nei pantaloni.

Mamma e papà ci hanno dato molta libertà quella notte. Fu un grave errore! Abbiamo steso i nostri cinque sacchi a pelo sul pavimento del soggiorno nel seminterrato mentre mamma e papà salivano nella loro camera da letto al secondo piano. Le ragazze mi hanno fatto mettere il sacco a pelo in mezzo al loro. Non mi importava affatto.

Non appena Jean pensò che la via era libera, mise una pila di lattine di soda vuote davanti alla porta che scendeva dalla parte principale della casa come una sorta di trappola esplosiva per l'allarme di sicurezza. Poi ci siamo spogliati tutti. Ho avuto modo di toccarli e sentirli tanto quanto loro hanno fatto con me. Poi Jean mi ha fatto leccare la sua figa per iniziare bene le cose, e bene era esattamente così. Sapevo già da quel primo assaggio di figa che non mi sarei mai saziato anche se fossi vissuto fino a cent'anni. Jean mi ha fatto mangiare anche ciascuna delle fighe delle sue tre amiche. Ognuna aveva un gusto davvero unico e le amavo tutte. È stato emozionante! Ho chiesto loro se potevo succhiargli le tette e me lo hanno permesso. Ehi, dopo avermi lasciato succhiare le loro fighe, le loro tette non sono state più un problema. Ho lasciato che tutti succhiassero anche il mio cazzo, ma non volevo sprecare il mio prezioso sperma in un pompino, quindi ho detto loro che se mi fossi eccitato troppo avrei voluto venire in una delle loro fighe. Tutti hanno acconsentito alla mia richiesta.

Mia sorella Jean è stata la prima ragazza a ricevere il mio cazzo e la mia sborra nella sua figa. È stato molto veloce perché ero pronto ad esplodere prima ancora di infilarle il cazzo nella figa. Troppo veloce in effetti se me lo chiedi! Ho preso la verginità di Jean e le ho dato la mia quella notte. Le ragazze erano più eccitate di me e mi tenevano duro. Poi uno dopo l'altro ho preso anche la loro verginità. Jean in realtà è stata tradita quella prima volta con una scopata di soli dieci secondi mentre la quarta ragazza ha avuto circa dieci minuti con il mio cazzo nella sua figa. Tuttavia, essere un'adolescente molto arrapata come lo ero Jean mi ha procurato una seconda volta quella notte. In effetti mi sono assicurato di prenderli tutti due volte. Nessun adolescente arrapato potrebbe lasciarsi sfuggire un'opportunità del genere. Ho pensato che forse non avrei mai avuto quattro ragazze disposte a lasciarmi scopare di nuovo, soprattutto non vergini.

Quella primissima notte noi cinque abbiamo legato in un modo molto speciale. Dopo quella notte io e mia sorella abbiamo scopato ogni volta che potevamo. Le sue amiche venivano spesso per lasciarmi scopare anche loro.

Nei vent'anni successivi riuscii ad avere altre cinque vergini dai quattordici ai quindici anni. Ognuno di essi è stato favoloso per me come la prima volta.

Circa un anno fa mia sorella Jean ha iniziato a parlare dei vecchi tempi e a ricordare quella primissima volta. In realtà abbiamo parlato mentre eravamo nudi nel mio letto dopo aver fatto un bel giro di sesso. Fu allora che Jean mi ricordò che sua figlia Judy stava compiendo quattordici anni. Mi ha suggerito di conoscere meglio Judy, di fare dei progetti favolosi per il suo quindicesimo compleanno e di prenderle la verginità. Jean ha pensato che sarebbe stato carino per lei e sua figlia concedermi entrambe la loro verginità. Avrebbero questo in comune.

Così ho iniziato a invitare Judy ad uscire con qualcuno al cinema e a portarla a comprare vestiti sexy. Ovviamente mi sono assicurato di tenere Jean informata su tutte le mie attività.

Un mese o due prima del quindicesimo compleanno di Judy menzionai una casa che avevo affittato per il mese di agosto a Cape Cod, nel Massachusetts. Viene fornito completamente arredato, dispone di una piscina interrata ed è proprio sull'oceano con la sua spiaggia privata. Jean era gelosa, quindi le ho detto di uscire con suo marito e Judy per le prime due settimane e poi Judy avrebbe potuto invitare fuori molte delle sue amiche vergini nelle ultime due settimane. Jean sorrise e pensò che sarebbe stato un grande regalo per tutti loro oltre a darmi la possibilità di prendere la verginità di Judy. Jean voleva anche dare una mano, se poteva.

Bene, agosto è arrivato e sono arrivato a casa un giorno prima di Jean e della sua famiglia. È stato perfetto. I proprietari sapevano esattamente cosa stavano facendo, non c'erano televisori e il telefono consentiva solo chiamate locali in uscita. Era il posto più tranquillo in cui fossi mai stato. L'ho adorato davvero! Quella notte andai a fare una nuotata nuda nell'oceano e mi sdraiai sulla spiaggia a contare le stelle. Era incredibilmente tranquillo.

Il giorno dopo, quando sono arrivati ​​Jean, suo marito e Judy, ho fatto mettere tutti i dispositivi elettronici nel mio bagagliaio e l'ho chiuso a chiave. Non dovevano avere telefoni cellulari, computer, giochi o qualsiasi cosa che il mondo reale consideri divertente. Jean ha collaborato completamente e ovviamente ha convinto suo marito e sua figlia a fare lo stesso con riluttanza.

Dopo un giro dell'interno della casa hanno scelto le loro camere da letto e poi abbiamo visitato l'esterno della casa. Le ragazze hanno adorato il giardino fiorito, la bellissima spiaggia, la piscina e la vasca idromassaggio. Non appena Jean ha visto la Jacuzzi ha suggerito solo la nudità. Ovviamente ho accettato subito. Judy guardò sua madre e disse che per lei andava bene, poi guardò direttamente me e sorrise. Il marito di Jean ha detto che andava bene se anche noi volevamo spogliarci, ma non aspettarci che lui entrasse nudo. Comunque non volevo davvero vederlo nudo.

Jean ha detto che fintanto che eravamo lì dovevamo davvero controllare e poi ha sorriso e ha sottolineato che nessuno di noi aveva bisogno di mettersi il costume da bagno. Non appena Jean iniziò a spogliarsi, suo marito si allontanò verso l'oceano. Anch'io ho cominciato a spogliarmi. Quando eravamo entrambi nudi, Jean mi abbracciò forte facendo scivolare il mio cazzo semi-eretto tra le sue gambe leggermente divaricate. Così ho avuto un'erezione in piena regola quando siamo entrati insieme nella Jacuzzi e abbiamo guardato Judy spogliarsi.

Judy era una ragazza molto carina. La sua pelle era impeccabile, il suo peso era perfetto e il suo corpo era sexy da morire. Quando fu completamente nuda si voltò direttamente verso di me e rimase lì a sorridermi mentre ammiravo la sua nudità. Poi Judy si è avvicinata al mio lato della vasca idromassaggio ed è entrata assicurandosi che potessi vedere bene la sua figa mentre allargava le gambe per entrare e sentire le sue tette mentre me le sfiorava il viso mentre si sedeva. vicino a me.

Ho ascoltato mentre le due ragazze parlavano. Jean disse a sua figlia che ero il ragazzo a cui aveva concesso la verginità quando aveva la sua età. Infatti Jean raccontò a Judy tutto di quella prima notte, compreso il modo in cui aveva sentito il mio cazzo la prima volta che gliel'avevo infilato nella figa. Ha detto a Judy che anche quella sera avrebbe dovuto condividermi con le sue tre amiche. Poi ha parlato del modo in cui abbiamo fatto l'amore quasi ogni notte per anni e che continuiamo a fare l'amore ogni volta che possiamo stare insieme.

Judy non voleva credere che io e sua madre facevamo sesso insieme, quindi Jean si è seduta sulle mie ginocchia nella vasca idromassaggio dandomi le spalle e ha infilato il mio cazzo nella sua figa. Poi Jean ha chiesto a Judy di mettere la mano tra di noi e di palpare il mio cazzo. Dai commenti di Jean era evidente che Judy aveva infilato un dito nel buco del culo di sua madre e le aveva solleticato anche il clitoride. Una cosa era certa che il mio cazzo era rimasto sepolto nella figa di sua madre fino al mio arrivo. Successivamente Judy mi ha accarezzato il cazzo finché non è diventato di nuovo duro.

Jean sapeva cosa stava succedendo dallo sguardo negli occhi di sua figlia. Baciò Judy in bocca mentre la dava il benvenuto alla femminilità. Poi Jean è andata a cercare suo marito per cercare di tenerlo occupato mentre Judy e io facevamo sesso.

Judy era molto più entusiasta di quanto pensassi. Sembra che lei e sua madre avessero parlato di sesso con la maggior parte delle sue amiche. Era più che pronta a perdere la verginità e, meglio ancora, per me. A Judy piaceva l'idea di scatenarsi nella Jacuzzi, ma guardandomi non all'indietro come aveva fatto sua madre. Voleva vedere l'espressione del mio viso mentre si sedeva sul mio cazzo. Inoltre essere al di sopra le avrebbe permesso di avere il controllo nel caso in cui le facesse male. Tuttavia l'acqua calda aveva ammorbidito e lubrificato la sua figa per un bel po' prima di sedersi sul mio cazzo. Mi sono infilato facilmente. Ha detto che il mio cazzo si sentiva meglio del suo dildo. Che cavolo, ecco perché sono entrato così facilmente che lei l'aveva già aperto. Non aveva alcuna importanza, non aveva bisogno di un imene per essere vergine. Judy era un'altra vergine che potevo aggiungere alla mia collezione. Judy è diventata vergine numero dieci!

L'interno della figa di Judy era effettivamente fresco rispetto all'acqua calda nella vasca idromassaggio. Ha preso un ritmo molto piacevole molto rapidamente. Ero abbastanza sicuro che avesse qualcosa a che fare con l'infilarsi il dildo dentro mentre si masturbava. Poi ho sentito la sua mano scendere lungo il mio petto fino alla base del mio cazzo. Stava giocando con il suo clitoride e mi usava come vibratore. Da allora è diventata molto più seria nel scoparmi e giuro che ha avuto cinque orgasmi prima che io finalmente le venissi nella figa.

Una volta che ci siamo completamente ripresi, abbiamo camminato mano nella mano verso la spiaggia ancora nudi per trovare Jean che cavalcava il cazzo di suo marito nella sabbia. Judy e io ci sedemmo e osservammo da lontano. Quando Jean ha avuto l'orgasmo e si è staccata da lui, Judy e io abbiamo applaudito e applaudito. Erano entrambi rossi in faccia quando si resero conto che io e la loro figlia li avevamo visti scopare.

Jean deve aver convinto suo marito a venire verso di noi senza prima mettersi i pantaloni. Judy ha visto suo padre nudo per la prima volta, ha riso piano e poi mi ha sussurrato che ora sapeva perché a sua madre piaceva così tanto il mio cazzo. Devo ammettere che mi stavo chiedendo perché lo avesse sposato, in primo luogo. Poi mi sono ricordato che Judy era incinta di circa tre mesi quando si erano sposati.

Entrammo in casa e preparammo la cena, restammo seduti fino al buio, poi andammo a letto presto. Il piano superiore aveva sei camere da letto con tre bagni in comune. Jean aveva scelto una delle camere da letto in fondo al corridoio mentre Judy aveva scelto quella proprio accanto alla mia. Judy e io condividevamo il bagno adiacente. Penso che Jean lo sapesse quando suggerì a Judy di prendere la stanza accanto alla mia.

Le due ragazze andarono nella camera di Judy mentre io andai nella mia. Il marito di Jean deve essersi diretto verso la sua camera da letto perché in breve le due ragazze attraversarono il bagno ed entrarono nella mia camera da letto. Jean ha detto a Judy di stancarmi, ha dato a entrambi il bacio della buonanotte e ha chiuso a chiave la mia porta mentre usciva.

Ben presto questo fu esattamente ciò che Judy stava facendo. Voleva che la scopassi il più a lungo e spesso possibile quella notte. Le prime tre volte non sono state poi così male, ma diventare duro quella quarta volta in circa tre ore non è stato facile ma dopo che Judy mi ha succhiato forte l'ultima volta, ho dovuto semplicemente scoparla. Al mattino nessuno di noi voleva rifarlo prima di colazione. Non sapevo di lei ma ero sicuramente dolorante. Ho spalmato un po' di unguento sul mio cazzo per aiutarlo a guarirlo un po'.

Subito dopo colazione Jean disse che sarebbe andata nella Jacuzzi. Ho pensato che avrebbe potuto aiutare il mio cazzo dolorante, quindi sono andato con lei. Presto Judy si unì a noi e disse che suo padre era andato a fare una lunga passeggiata sulla spiaggia.

Ho ascoltato Judy raccontare dettagliatamente a sua madre le quattro volte in cui abbiamo fatto l'amore ieri sera. Quando Judy disse a sua madre che la sua figa era dolorante, Jean le disse che la saliva era un ottimo guaritore per le fighe doloranti e fece alzare Judy sul bordo della vasca idromassaggio. Poi ho visto Jean mangiare la figa di sua figlia molto lentamente per molto tempo. Beh, se era un bene per la sua figa, Judy ha pensato che sarebbe stato un bene anche per il mio cazzo e si è offerta di succhiarmelo. Mi sono lasciato succhiare ma ho tenuto gli occhi aperti per suo padre. Non avevo bisogno che mi sorprendesse a scherzare con sua figlia minorenne. Il mio cazzo si è sentito meglio dopo e Judy ha detto che anche la sua figa si è sentita meglio. Avevo l'impressione che non fosse stata la prima volta che Jean mangiava la figa di Judy. Hanno confermato che non era la loro prima volta e che hanno iniziato a mangiarsi a vicenda il giorno del tredicesimo compleanno di Judy.

Dopo pranzo siamo andati a visitare la città insieme, poi abbiamo cenato fuori prima di tornare a casa. Ci siamo seduti sulla nostra spiaggia privata a guardare le onde dell'oceano e a parlare. Judy mi ha raccontato tutto delle quattro ragazze che avrebbero trascorso le ultime due settimane con noi. Mi ha detto i loro nomi, chi erano i loro genitori e dei ragazzi a scuola che piacevano a ciascuno di loro. Mi ha parlato di una ragazza con le tette grandi e di due ragazze con le tette piccole. L'altra aveva delle tette della sua taglia, il che era molto carino.

A metà settimana il marito di Jean stava impazzendo. Non sopportava la pace e la tranquillità, niente cellulare e sicuramente niente computer. Stava implorando Jean di tornare a casa presto. Alla fine lei cedette e gli disse di tornare a casa se era quello che voleva davvero fare e poi se ne andò.

Jean mi ha chiesto se Judy poteva chiamare i suoi amici e portarli su presto. Sicuramente potrebbe! Le ho lasciato usare il cellulare. Ho chiamato la Limousine Company per consegnare le ragazze prima e poi ho chiuso di nuovo tutto nel bagagliaio. Tutte le ragazze e i loro genitori erano d'accordo che uscissero presto e gli piaceva l'idea di avere Jean in giro come accompagnatore extra. Non lo sapevano!

Il giorno dopo arrivarono le quattro ragazze. Avremmo trascorso tre settimane e due giorni insieme. La prima cosa che Judy fece fu informare le ragazze che la nudità totale era la regola in casa, in acqua e sulla spiaggia. Va bene! È stato semplice! Poi Judy li ha informati che aveva perso la verginità con me il suo primo giorno qui nella Jacuzzi mentre i suoi genitori scopavano sulla spiaggia, lontano dalla vista. Erano estasiati! Come avevo detto prima, Jean e Judy avevano parlato con tutti loro di sesso, di perdere la verginità e, a quanto pare, di quanto fossi un bravo amante. Oh!

Naturalmente le ragazze hanno consegnato tutta la loro attrezzatura elettronica e poi si sono spogliate. Judy aveva ragione riguardo alla ragazza con le tette grandi e alle due ragazze con le tette piccole. Li ho amati tutti però. Tutte e quattro le ragazze mi dissero che erano ancora vergini ma che volevano davvero che anche io fossi il loro primo amante. Grande!

Ho iniziato stando dietro a una delle ragazze dal seno piccolo, facendo scivolare il mio cazzo duro tra le sue gambe ma non dentro di lei, e ho allungato la mano per accarezzarle le tette mentre mi raccontava la sua fantasia di perdere la verginità. Sono andato dietro l'altra ragazza dal seno piccolo e ho fatto la stessa cosa con lei mentre mi raccontava la sua fantasia sessuale. Poi sono passato alla ragazza dal seno normale e poi alla ragazza dal seno grande. Per non lasciare nessuno fuori, mi sono messo dietro a Judy, ho infilato il mio cazzo direttamente nella sua figa e le ho fatto raccontare di quella prima notte e delle nostre quattro scopate. Ho finito nella figa di mia sorella mentre lei raccontava loro della nostra prima scopata nella Jacuzzi con Judy che la palpava. Mi sono assicurato di non venire ma non è stato facile.

Per disperazione ho chiesto quale ragazza volesse essere la prima. Ha dato il permesso a tutti di stare intorno a noi e anche di guardare. Sicuramente stava bene! Diavolo, stava meglio che bene! Lei era quella con le tette grandi ed erano sode mentre il mio petto vi si appoggiava sopra e cercava di appiattirle. Le tette di mia sorella si appiattiscono ogni volta che si mette sulla schiena. La sua figa era stretta e il mio cazzo moriva dalla voglia di venire. Non sapeva davvero se fossero passati tre o otto minuti. Tutto quello che sapeva veramente era che l'avevo scopata e lei era stata scopata, per la prima volta, su una bellissima spiaggia di fronte all'Oceano Atlantico con tutti i suoi amici intorno a lei per condividere l'esperienza. In altre parole aveva un ricordo fantastico che le durò tutta la vita, proprio come cerco sempre di fare con le mie vergini. Ero semplicemente felice di venire nella figa di qualcuno, qualsiasi figa, ma non dovevano saperlo.

Quando ho tirato fuori il cazzo, le altre tre ragazze avevano elaborato un ordine di perdere la loro verginità con me. Alla ragazza dal seno normale piaceva l'idea della Jacuzzi, una delle ragazze dal seno piccolo voleva un bagnoschiuma e delle candele, mentre l'altra ragazza dal seno piccolo voleva farlo in pubblico. Sembra che sua madre avesse perso la verginità con il suo ragazzo in un cinema. Ok, ero pronto a tutto. Avrei persino permesso alla ragazza della vasca da bagno di usare la musica dal mio baule per creare l'atmosfera.

Ho iniziato con la ragazza dal seno normale nella vasca idromassaggio, mentre la ragazza dal seno grande si lamentava di avere della sabbia nella figa. Jean l'ha aiutata a puntare l'apertura della figa verso uno dei getti della vasca idromassaggio per farsi una doccia. Ha funzionato e dopo è stata felice. Sapevo che la sabbia avrebbe semplicemente aggiunto un altro ricordo speciale alla sua perdita della verginità. Ad ogni modo, la ragazza dal seno normale ha amato il mio cazzo non appena è entrato nel suo tunnel dell'amore. Aveva voglia di un vero cazzo da quando Judy le aveva parlato di questo viaggio. Ha confessato di sfruttare ogni opportunità possibile. Parlava di farlo ogni sera e ogni mattina a letto, ogni volta che andava in bagno e ogni volta che pensava di farla franca. Nemmeno lei era sola perché una delle ragazze dal seno piccolo aveva fatto la stessa cosa. In effetti si stava toccando il clitoride mentre mi guardava scopare la ragazza dal seno normale. Lo erano tutti! Pensavano che fossi fantastico e in quel preciso momento ho pensato di esserlo anch'io. La ragazza in cui si trovava il mio cazzo gemeva come una puttana da quattro soldi e mi piaceva perché era vero. Questa donnina potrebbe essere una porno star e io potrei essere il suo stallone. La stavo speronando senza pietà mentre la riempivo di sperma. Dopo di ciò tutti furono felici perché eravamo scesi tutti.

Ho detto alla ragazza dal seno piccolo che voleva il bagnoschiuma e le candele che avrebbe aspettato un'ora o due. Era un po' delusa ma Jean le ha assicurato che sarebbe stato molto meglio lasciarmi recuperare le forze e la capacità dello sperma. L'altra ragazza dal seno piccolo che voleva farlo in pubblico ha detto che si sarebbe accontentata di una scopata nell'oceano su una spiaggia pubblica con un sacco di gente intorno. Pensavo che sarebbe stato fattibile! Tutto ciò di cui avevo bisogno era prima un buon riposo, quindi abbiamo pranzato.

Il bagnoschiuma si è rivelato molto romantico. L'ho scopata lentamente ascoltando della musica classica davvero noiosa. Ho visto le sue piccole tette tremare mentre raggiungeva l'orgasmo. Ha raggiunto l'orgasmo tre volte prima che le riempissi la dolce fighetta. Non aveva mai usato un vibratore prima ma il suo imene era rotto quindi era molto stretto ma non era affatto doloroso. Era tutto ciò che aveva mai immaginato fosse la prima volta. Ero contento e anche Jean.

Tutto ciò che restava era l'ultima ragazza dal seno piccolo nell'oceano, quindi ci siamo tutti messi i costumi da bagno e siamo andati alla ricerca di una spiaggia pubblica che le piacesse. Non è stato poi così difficile perché ha scelto il primo che abbiamo incontrato. Era molto arrapata ed era l'ultima vergine quindi aveva fretta. C'erano probabilmente un centinaio di persone sulla spiaggia e altre venti in acqua. Tutti e sette siamo andati in acqua insieme. Le ragazze giocavano e nascondevano il fatto che la ragazza dal seno piccolo si era avvolta intorno alla mia vita e stava cercando disperatamente di infilare il mio cazzo nella sua figa. Il problema era che l'acqua era così dannatamente fredda che la mia erezione si era ridotta. Tutte le ragazze si sono rannicchiate contro di me nell'acqua per aiutarmi a scaldarmi, inoltre ho potuto toccare tutte le loro fighe per aiutarmi anch'io ad eccitarmi. Ha funzionato come un fascino! Prima che me ne rendessi conto, ero sepolto in una bella figa calda. Questo è stato tutto ciò che è servito, ora ero fuori e correvo. Mi sono adattato allo schema con le onde che arrivavano e insieme rimbalzavamo su e giù come potrebbe fare un letto ad acqua, solo che questo era meglio, molto meglio. I suoi capezzoli erano duri come la roccia e mi sfioravano il petto mentre rimbalzava tra le onde. Tremava in modo incontrollabile quando ho iniziato a venire, ma ho pensato che fosse il suo orgasmo a verificarsi nello stesso momento. Avevo ragione! Quando finalmente ho fatto scivolare il cazzo fuori dalla sua figa, l'acqua fredda mi ha rimpicciolito davvero velocemente. Le ragazze aiutarono la ragazza dal seno piccolo a tornare a riva e a prendere l'asciugamano. Avevamo solo bisogno che il sole ci riscaldasse perché le nostre labbra erano tutte diventate blu a causa di una leggera ipotermia. Siamo corsi a casa nella Jacuzzi e ci siamo riscaldati.

Le ragazze erano tutte estremamente felici di come avevano perso la verginità e dissero che mi avrebbero raccomandato vivamente a tutte le loro amiche, cugine e sorelle vergini.

Ero molto felice di aver sfarinato le mie quattordici vergini ma all'improvviso ho capito che era solo una goccia nel mare.


Fine
Vergine nipote
61

Storie simili

Il debito di Rachel (Capitolo 3 - Il passato e il dolore)_(0)

Sabato è arrivato e non avevo ancora sentito Rachel. Inoltre non ero ancora pronto a chiamarla per il nostro prossimo appuntamento. Certamente volevo. Prima di Rachel, dall'ultima volta che ero stato con una donna, sembrava che il mio desiderio sessuale si fosse raffreddato. Stare con Rachel l'aveva riacceso, lo aveva portato da quasi dormiente a un inferno torreggiante. Per aspettare il momento, ho guardato i video dei nostri precedenti incontri. Era davvero magnifica. Avrebbe potuto essere una pessima scopata e comunque non avrebbe avuto importanza, il suo corpo giovanile e la sua mente lasciva hanno più che compensato. Non era male...

2.6K I più visti

Likes 0

La vita di un playboy capitolo 5

CAPITOLO 5 Rimasi in laboratorio, prestando teoricamente attenzione ai monitor davanti a me e masticando numeri. Ma in realtà, stavo controllando di nascosto le varie donne che entravano e uscivano dall'ufficio della signora Robinson. L'incarico era stato diffuso in tutto il college affinché le volontarie partecipassero a uno studio di biologia che riguardava la sessualità umana. Era uno studio retribuito, quindi c'erano molte più ragazze che si iscrivevano rispetto alle posizioni necessarie e la signora Robinson è stata in grado di selezionare solo le studentesse più in voga del campus. Più le belle ragazze entravano e uscivano, indossando abiti succinti e...

1.4K I più visti

Likes 1

Il nuovo vicino

“Cazzo, amico. Portare tutta questa merda su queste scale è una cagna ', si lamenta il mio amico, beh, ora compagno di stanza, Jack con me. È stata una tua idea trovare un posto al piano di sopra, cavillo in risposta. Sì, beh, non ho pensato alle scale. Io e il mio amico siamo una coppia di ragazzi che iniziano il loro primo anno all'Hillside College. Lo so, sembra piuttosto generico, giusto? Ma hey, è un buon inizio in un posto nuovo per noi. «Johnny, torna giù e prendi le ultime scatole.» Andiamo a metterli insieme, dico. No, amico. Perchè no?...

1.5K I più visti

Likes 0

Senza Dio e Senza Fede: 2 Cap 1

Boccali di vetro pieni di acqua del diavolo sferragliavano l'uno contro l'altro, riempiti da donne e ragazze adorabili e poco vestite con sorrisi promettenti sui volti. Gli ufficiali della Coalizione al bar applaudirono, alzando i boccali per celebrare la loro vittoria a Ridgehill sulle forze di Inimi un mese prima. Nel bordello ormai affollato, Axel sedeva con il suo boccale pieno di acqua del diavolo, rimuginando sugli eventi da quando era stato convocato in questo mondo. Quasi dall'inizio, lui e il suo migliore amico Rayner erano stati coinvolti in conflitti, combattendo goblin, soldati Inimi, banditi e persino draghi. Tutto quello che...

1.7K I più visti

Likes 0

Aprile - Parte II

Grazie a tutti per i bei commenti e le valutazioni generalmente positive. Mi scuso per il fatto che la parte 2 abbia richiesto così tanto tempo, ma volevo assicurarmi che fosse il migliore possibile prima di pubblicarla. Spero che questa parte vi piaccia e cercate una parte 3 nelle prossime settimane. Per favore continua a valutare e commentare, e se non ti piacciono gli elementi del mio racconto, per favore fammi sapere nei commenti come pensi che potrei migliorare. Rob e April giacevano nel letto di April, persi nei loro pensieri post-coito. Si erano assicurati l'un l'altro che questa sarebbe stata...

1.4K I più visti

Likes 0

Venerdì_(1)

Venerdì è arrivato e non sapevo come ce l'avrei fatta. Con ogni file sulla mia scrivania dovevo chiedermi se stavo provando a rivedere Sara o se ne valeva la pena e se dovevo fare la differenza cercando di passare davanti al bar di Lisa mentre tornavo a casa. Inseguire due conigli significava perderli entrambi, inseguire nessuno dei due significava anche perderli entrambi, quindi dovevo pensare a qualcosa. Ho mollato. Tornai a casa, da solo, puntuale. --- Sara si fermò in uno squallido bar non lontano dal lavoro, un locale che non visitava da un po'. Quando si è seduta in un...

1.3K I più visti

Likes 0

L'autista(#4)......Tina e quei pazzi clienti

L'autista…. Tina e quei pazzi clienti Scritto da: PABLO DIABLO Diritto d'autore 2018 CAPITOLO 1 Quando io e Tina lasciammo l'ufficio mano nella mano, sorrisi. Sapevo di essere in una posizione molto più forte prendendomi cura del signor e della signora Jaxson. Erano persone meravigliose. A questo punto, stavo ricapitolando, nella mia testa, cosa mi è successo da quando sono entrato a far parte della Happy, Happee Limo Company: • Ho fatto sesso con Sasha, il mio capo, Tina, la sua assistente, Paula, una collega nella sala telefonica, e Jill, la migliore autista dell'azienda. • Ho ricevuto una mancia di $...

1.2K I più visti

Likes 0

Il gigolò del re

Il gigolò del re (Un'avventura medievale) Sono sempre stato un po' appassionato di epoca medievale. Non sono affatto quello che chiameresti un appassionato di storia, mi piace la moda primitiva, in particolare le scollature e i seni gonfi e il comportamento barbaro, ma soprattutto gli intermezzi romantici che sono collegati a così tanti eroi e leggende. Su scala ridotta, sono sempre stato, diciamo, divertito più che interessato all'idea del viaggio nel tempo e del teletrasporto fin dalla tenera età da quando ho iniziato a leggere Le cronache di Narnia, ma immagino che ogni bambino lo sia in una certa misura. Forse...

1K I più visti

Likes 0

Chiamami Giovanna

Chiamami Giovanna È successo tutto così tanto tempo fa che sembra non solo di essere stato in un posto diverso in un momento diverso, ma così diverso come se non fosse quasi mai esistito. Ma lo ha fatto. Tutto ebbe luogo nelle zone rurali del sud dell'Inghilterra in quel periodo meraviglioso dopo la fine della guerra (per noi la guerra significava e significa tuttora la seconda guerra mondiale), nello sbiadito bagliore dorato dell'impero, prima che spiacevoli realtà si intromettessero e spingessero il mondo avevamo conosciuto in una forma nuova e sconosciuta. Le rivoluzioni degli anni Sessanta – sociali, sessuali, politiche –...

952 I più visti

Likes 0

Un'intervista di sabato pomeriggio a Manhattan.

Un'intervista di sabato pomeriggio a Manhattan. -------------------------------------------------- ----------------- Seduto alla finestra di Southgate vicino a Central Park, guardando oltre il verde e le rocce del santuario cittadino; Irene sembrava rilassata, sorseggiando il suo caffè e sfogliando l'ottimo menu mentre parlava dei comportamenti più oltraggiosi. Era vestita in modo impeccabile di nero e pelliccia, ma mostrava una profonda scollatura e tacchi rossi ferocemente alti. Aveva accettato di incontrarmi quando l'avevo contattata per la sua ultima impresa, l'acquisto di un terreno nello stato di New York e verso gli Hamptons a Long Island. Volevo davvero informarmi sui suoi affari piuttosto che sui suoi...

945 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.