IncestoStoria veraBestialitàScritto da donneStuproAdolescenteIngoio di spermaMoglieSesso consensualeFantascienza

Sesso orale

Vergine nipote

Vergine nipote Adoro quando le ragazze di circa dieci o undici anni iniziano a sviluppare il seno. Sono piuttosto appuntiti e carini da vedere nelle loro magliette. Sono persino piuttosto orgogliosi di loro. Adoro quando una giovane donna sui dodici o tredici anni inizia ad avere quella vita più sottile, crescendo verso quella figura a clessidra che gli uomini amano ammirare. Mi piace davvero quando una giovane donna sui quattordici o quindici anni inizia a pensare al sesso e a perdere la verginità. Adoro defiorire le vergini, essere il primo uomo a invadere il loro più profondo intimo. Questo è un...

769 I più visti

Likes 0

L'appuntamento

L'ho aspettata nella camera d'albergo cercando di calmarmi i nervi. Lo abbiamo già fatto in passato, ma questa volta avevo un piano e avevamo preso accordi in anticipo. “Calmati, vecchio mio, non lasciarti trasportare. Questa volta conterà”. Un leggero colpo alla porta mi sveglia dai miei pensieri. Apro la porta e vengo accolto da quel sorriso che chiunque definirebbe innocente ma io lo so. Sono contento che sei venuto. dico mentre entra con quella sicurezza, come se questa fosse la sua stanza di casa. Quasi non l'ho fatto. Lei rispose togliendosi la giacca e appoggiandola su una sedia nell'angolo. Con uno...

300 I più visti

Likes 0

La prima volta che mio marito lascia che i suoi amici mi usino

La prima volta che mio marito mi ha lasciato che i suoi amici mi prendessero. Una storia vera di LadyM/Sue122 Come ho detto, era il compleanno di mio marito ed eravamo usciti a cena con quattro suoi amici. È stata una cena davvero piacevole in una steak house in città. Ho bevuto due bicchieri di vino che è il mio limite, dopodiché sono completamente ubriaco. Tutte le mogli accettavano che fossi fuori città, quindi ero l'unica ragazza con cinque ragazzi. Dopo cena mio marito ha invitato i suoi amici per un po' di biliardo e qualche birra. Tutti i ragazzi hanno...

662 I più visti

Likes 0

Porta del cane

Porta del cane Immagina la mia sorpresa quando stavo lavando i piatti della colazione e ho guardato oltre per vedere un bambino che strisciava attraverso la porta del mio cane. La porta era per il mio cane Skippy. Era morta un anno prima insieme a mia madre e mio padre in un incidente automobilistico. Skippy all'epoca aveva tredici anni in termini umani e adorava viaggiare in macchina. Ero al college quando accadde. Ora, quasi un anno dopo, mi mancavano ancora tutti. Sembrava che il bambino avesse qualche problema a mettere le ginocchia sopra la tavola in fondo, quindi mi sono inginocchiato...

380 I più visti

Likes 0

La mia bellissima storia del compleanno della matrigna

Era il mio sedicesimo compleanno. Non avevo intenzione di fare molto. Prendi solo torta e gelato. Con pochi familiari e amici. Mio padre era andato sulla costa per una battuta di pesca. Erano le sei e stavano arrivando alcuni ospiti. Con mia sorpresa, si sono presentati uno dei colleghi della mia matrigna e suo figlio, che aveva solo pochi mesi più di me e che eravamo stati insieme in altre uscite. Ha frequentato una scuola contro la quale abbiamo giocato nello sport. Ma lontano dai ragazzi delle nostre scuole andavamo d'accordo. Ora lascia che ti parli di sua madre Iris. Era...

1K I più visti

Likes 0

Il Dio e la ragazza

Avevo il respiro pesante, le gambe stanche. Stanco per tutta quella corsa. Da quanto tempo correvo? Venti minuti? Un'ora? I miei passi cadevano veloci producendo uno scricchiolio sulle foglie e sui legni sotto i miei piedi. Non ero sicuro di dove fossi a questo punto. Quei boschi non mi erano familiari e le forti grida dei miei aggressori si facevano più vicine. Non lasciatela scappare! Ho sentito un grido in lontananza. In cosa mi ero cacciato questa volta? Tutto quello che volevo era rubare un paio di cose dal tempio dei Blood Clan in modo da poter avere del cibo per...

457 I più visti

Likes 0

Bacchette magiche, per così dire (Una storia di Harry Potter)

Era tarda notte verso la fine di luglio, mancavano ancora pochi giorni al matrimonio di Bill e Fleur. L'intera Tana era tranquilla, quasi. All'interno della soffitta, un Incantesimo Silenziante sulla stanza, se qualcuno fosse nella stanza avrebbe sentito i piccoli gemiti e i forti schiocchi dell'ansioso mago diciassettenne Ron Weasley che leccava, succhiava e leccava la solitamente modesta Hermione Granger. Lei gemeva e piagnucolava, i suoi fianchi si agitavano e si agitavano come un cavallo selvaggio impazzito. Era iniziato in modo abbastanza innocente, Ron scivolava silenziosamente fuori dalla sua stanza e Hermione si materializzava dalla stanza che condivideva con Ginny. Si...

497 I più visti

Likes 0

Scenario 1: vincolato

Si è svegliato incapace di muovere le braccia; poteva sentire le restrizioni attorno alla parte superiore delle braccia e ai polsi. Spostandoli in avanti, non riuscì a portarli sopra la vita. A giudicare dalla mancanza di sensibilità in loro, era legato e in quella posizione da un po'. Il terreno era fresco sotto di lui, senza dubbio un pavimento di piastrelle poiché poteva sentire i solchi della malta nel suo braccio. Lottando per mettersi in posizione seduta, non riusciva ad aprire gli occhi e si rese conto di essere bendato. Il cuore nel suo petto batteva un po' più velocemente per...

672 I più visti

Likes 1

Popping Babies Ciliegia

Mi sono seduta con i piedi alzati sullo sgabello reclinabile in attesa che arrivassero le notizie e che il marito tornasse a casa a trovarmi. Avevo fatto acquisti e comprato il piccolo pezzo di lingerie più sexy che potessi umanamente trovare. Era nero con pizzo rosso sopra; è stata una bella spinta sollevare il mio seno ampio e pieno fino a sembrare due morbidi cuscini di carne bianca e cremosa. C'erano dei bei buchi tagliati attorno alla mia areola in modo che i miei capezzoli duri e rosa fossero visibili. Sui fianchi c'erano piccoli ciuffi di volant che terminavano in un...

875 I più visti

Likes 0

Tempi veloci all'Eden S&M - Capitolo 1 - Matricola in paradiso

Era la prima serata di metà maggio e una calda brezza primaverile entrava dalla finestra della camera da letto di Trevor. La sua stazione rock preferita risuonava dagli altoparlanti e dal subwoofer del suo computer desktop. Si rilassava in una poltrona a sacco, riducendo in mille pezzi i suoi amici e venendo annientato a sua volta mentre si godevano una sessione di combattimento mortale prima di cena. Trevor sapeva che avrebbe dovuto concludere presto la faccenda. Poteva sentire l'odore del condimento messicano, della carne sfrigolante e della salsa che proveniva dal piano di sotto. Era la serata dei tacos a casa...

830 I più visti

Likes 0