La mia fidanzata e la guardia del corpo nera - Parti 04 - 05

511Report
La mia fidanzata e la guardia del corpo nera - Parti 04 - 05

Parte 4

Ok, questo aggiornamento è piuttosto lungo e non entrerà in azione fino al prossimo aggiornamento.

Venerdì torno al lavoro in studio presto, preparandomi per la sessione e ripercorrendo gli eventi della settimana nella mia testa. Avevo scoperto che la mia fidanzata aveva mandato messaggi alla guardia del corpo nera alta 6'6 pollici che aveva incontrato mentre veniva a trovarmi al lavoro. La mia fidanzata è naturalmente socievole e civettuola, quindi questa non è stata quasi una sorpresa. Ciò che mi preoccupava era che i suoi messaggi venivano sempre cancellati quando controllavo il suo telefono il giorno dopo.

La volta successiva che era venuta a trovarmi in studio, la mia fidanzata mi aveva lasciato lavorare in studio per fare alcune battute con D, la guardia del corpo nel SUV del suo capo. Dopodiché mi ha mandato un messaggio dicendomi che sarebbe tornata a casa. Quella sera era piuttosto distaccata quando ho tentato di iniziare il sesso. Ero eccitato e irritato dall'attenzione che aveva prestato a D la guardia del corpo. Mi sono fatto male quella notte mentre lei dormiva profondamente nel suo torpore aiutato dall'Halcion.

Quindi sono al lavoro esaminando tutti questi pensieri quando la mia fidanzata mi manda un messaggio per dirmi che le dispiace di essersi addormentata prima che potessimo fare sesso ieri sera. Ricordo tra me che aveva detto che non era dell'umore giusto per fare sesso con me e si è addormentata rapidamente lasciandomi a masturbarmi dopo aver toccato la sua figa curiosamente bagnata.

Mi scrive che si rifarà quella sera e che aspetta con ansia una serata sexy. Sono felice che sia di umore amorevole e affettuoso e le dico che la amo così tanto. Mi manda una sua foto in lingerie sexy. Sembra così bella nella foto. È una foto dal vivo, quindi è circa un secondo o due di movimento. Nella foto, stringe le tette con entrambe le braccia mentre con la mano destra si strofina la figa attraverso le mutandine. È in questa modalità di rimbalzo, quindi sembra che si masturbi continuamente. Sembra che i suoi occhi castani stiano fissando profondamente i miei. Sono così eccitato per lei.

Chiudo a chiave la porta dello studio, mi sdraio sul divano e inizio a masturbarmi. Fissando la sua foto, per qualche motivo inizio a fantasticare su di lei che viene scopata dolcemente ma profondamente da un grosso cazzo duro. Per qualche ragione, inizio a immaginarla con D, la guardia del corpo, e inizio a strofinarmi più velocemente. Immagino di riuscire a malapena a vedere la sua snella corporatura da 5'2 "sotto il suo grande corpo muscoloso, solo le sue braccia intorno alla schiena e i lati delle sue tette che spuntano da ciascun lato sotto il suo petto. Proprio mentre sto per venire, sento bussare alla porta dello studio.

Che diavolo, credo, manca ancora mezz'ora all'inizio della sessione. Mi alzo velocemente e con imbarazzo i pantaloni e apro la porta. È l'artista che dice di voler iniziare presto con le voci di sottofondo. Con lui ci sono questo giovane trio di giovani ragazze nere molto sexy. È il suo nuovo supergruppo, dice, e contribuiranno a rendere questa traccia un enorme successo. Vado a chiudere la porta e la porta mi spinge indietro con una forte spinta. È la sua guardia del corpo. Spinge la porta. Lui grugnisce e mi spinge a salutare il terzetto di donne. È puro fascino e le ragazze lo stanno semplicemente divorando.

"Ehi amico, dov'è la tua bella moglie?" chiede. "È un bel culo per una ragazza bianca."

Sono ugualmente sconvolto e imbarazzato nel sentire che mi si parla in questo modo. La ragazza sorride e il rapper ride di me.

D continua: “Ehi amico, sto solo giocando. Va tutto bene, vero?" e mi dà quella grande pacca sulla spalla che odio e che quasi mi spinge a terra.

Per qualche ragione, le prime parole che escono dalla mia bocca sono grazie. Tutti scoppiano a ridere e io lo ignoro e vado nella sala live per sistemare i microfoni e le cuffie per le ragazze.

La mattinata passa veloce. Le ragazze sono strette. Tutto sta andando bene. La traccia suona alla grande. Sono concentrato e poi la mia fidanzata mi manda un messaggio. Verrà di nuovo a pranzo, mi dice. Di solito mi chiede se è una bella giornata e se ho tempo. No. Sta arrivando.

Ricevo una chiamata dalla reception che dice che la mia fidanzata Susie è qui. “Invitala in studio, amico. Voglio dare un'occhiata anche a lei", dice il rapper. La ragazza della reception sente e dice che la farà entrare prima che io abbia la possibilità di protestare. Lei entra indossando una canottiera, senza reggiseno e quelli che sembrano i suoi pantaloni da yoga.

Saluta la donna e si presenta al cliente che la guarda bene e l'abbraccia D.

Qualche chiacchierata in giro e lei in qualche modo dice che si è divertita ieri a festeggiare con D. Il rapper sta ridacchiando tra sé. La mia testa è tutta confusa.

Si avvicina l'ora di pranzo ma loro vogliono continuare a lavorare. Vedo D sussurrare qualcosa all'orecchio di Susie. Si avvicina e mi chiede dolcemente all'orecchio: “D mi ha chiesto se volevo fare altre battute nel loro SUV. Lo unirò di nuovo. Grazie Tesoro ti amo." Mi bacia sulla fronte e se ne va.

D ritorna circa 45 minuti dopo e si siede sul divano accanto a una delle ragazze. Li noto chiacchierare e lei inizia a ridacchiare un po', mi guarda e mi fa un sorriso sexy. Sono lusingato dalla sua attenzione e le sorrido. Il resto della giornata passa bene e finiamo un po' presto. Guido verso casa ed entro. Sento dei lamenti e un respiro pesante provenire dalla camera da letto e trovo la mia fidanzata nuda sul letto con le mani e le ginocchia che guida il suo vibratore dentro e fuori di lei. Posso vedere il suo culo in aria e la parte a forma di coniglio del dildo all'esterno vibrare contro il suo clitoride. Sta tremando tutta. Grugnisce e raggiunge l'orgasmo alcune volte e si accascia sul letto.

"Miele?" dico sottovoce.

"Che cazzo?" urla. “Oh mio maledetto Dio. Mi hai spaventato a morte. Non avvicinarti mai di soppiatto a una donna così. Il tuo culo."

Cerco di scusarmi per averla spaventata mentre lei si raddrizza e si veste.

"Era fottutamente caldo", le dico.

"Vaffanculo", dice e poi mi fa un dolce sorriso. "Puoi farti perdonare portandomi a mangiare bene e a bere qualche cocktail troppo caro."

Quindi siamo andati a cena fuori. Ha mangiato e bevuto un paio di drink. Penso tra me, ok stasera le parlerò dei miei sospetti. Farò finta di niente, senza alcun giudizio. Voglio scoprire cosa le passa per la testa e chiederle di lei e di Darnell, la guardia del corpo, la sua nuova migliore amica. Così abbiamo parlato e le cose che mi ha detto mi hanno lasciato a bocca aperta.

È tardi. Proverò a finirlo se avrò tempo nei prossimi giorni o due. Lei dorme profondamente accanto a me e fa le fusa come un angelo. Dio, la amo.

Parte 5

Quindi io e la mia fidanzata Susan siamo usciti per una cena costosa e un cocktail. Susie ha bevuto un paio di drink durante la cena mentre parlavamo di dove saremmo andati durante la nostra prossima vacanza. Da alcuni anni guadagnavo un generoso stipendio lavorando su hip-hop e R&B. Ho suggerito di visitare l'Europa, ma Susie aveva ancora in mente di nuovo un resort a Oahu.

“Tesoro”, disse gentilmente, “ricorda quanto ci siamo divertiti al resort. Prendere il sole sulla spiaggia e ballare al bar.”

"Sì, tesoro," concordai mentre la mia memoria tornava a lei che si strusciava da ubriaca contro altri uomini quelle sere alle Hawaii. Mi è diventato subito difficile pensare a come sembrava che quel ricco uomo d'affari la stesse praticamente scopando quella notte. L'avevo usato in una delle mie storie di fantasia sessuale che mi piaceva raccontare alla mia fidanzata durante il sesso.

Beh, io e Susie non facciamo sesso di per sé. Mi dice che preferisce il suo vibratore perché sono "troppo grande". Lo trovo sempre strano perché il suo vibratore è molto più grosso del mio cazzo. Di solito viene sei o sette volte durante le nostre sessioni, scopandosi profondamente il suo vibratore mentre io mi masturbo sdraiato accanto a lei.

Ad ogni modo, nella fantasia della storia del bar del resort di Oahu, avremmo invitato l'uomo d'affari nella nostra stanza per altri drink. Con Susie seduta accanto a lui sul divano, avrebbero iniziato a baciarsi casualmente. Avrebbe poi allungato la mano tra le sue gambe per strofinarle le mutandine sotto la gonna corta. Scostandole le mutandine, lui iniziava a scoparla con le dita mentre noi tutti ci sedevamo e chiacchieravamo come se non stesse succedendo niente. Susie gemeva dolcemente ogni tanto mentre parlavamo e bevevamo qualcosa. Quando arrivo a questa parte della storia, Susie inizia a venire. Adoro convincerla con le mie storie.

Guardando la mia fidanzata sexy seduta accanto a me al ristorante, sono d'accordo: "Torneremo alle Hawaii per le vacanze".

Mi stringe il cazzo sotto il tavolo e mi dà un bacio dolcissimo. "Grazie Tesoro. Ci divertiremo di nuovo lì. Non vedo l’ora di tornare di nuovo in quel bar del resort!”

Infilo la mano sotto le sue mutandine per accarezzarle la figa e lei è bagnata. Comincio a provare a infilarle il dito dentro e lei mi implora.

"Mi dispiace tesoro. Sono un po' dolorante laggiù. Solleticami solo il clitoride, tesoro," mi fa le fusa all'orecchio.

Beve un altro cocktail mentre parliamo insieme dei nostri giorni al liceo. Si diceva che avesse avuto una relazione con il quarterback della scuola quando era all'ultimo anno. Abbiamo riso e discusso di lui. Sì, l'aveva fatto. Era l'unico ragazzo nero con cui fosse mai stata. Lo hanno tenuto segreto perché aveva una ragazza fedele che non voleva ferire se lei lo avesse scoperto. Volevo insistere per maggiori dettagli, ma tutto quello che ha detto è che era il secondo ragazzo più grande che avesse mai avuto dentro di sé. Le ho chiesto chi fosse il più grande. Lei ridacchiò e disse: "tu sei il tesoro più grande" e bevve il suo drink.

Ho pensato che fosse il momento giusto per parlare degli eventi della settimana, inclusa la sua visita allo studio e il fatto di andare a fare battute con quella grossa guardia del corpo.

"Tesoro", ho iniziato, "voglio che tu sappia che ti amo e mi fido di te, e, beh, se mai volessi stare insieme con un altro uomo come nelle mie storie, non solo capirei, mi piacerebbe .”

“Sai che entrambi amiamo le mie storie in cui ti condivido con un altro uomo. Anche parlare delle Hawaii mi ricorda come ti sei innamorata di quell'uomo d'affari alle Hawaii. Vorrei che avesse provato qualcosa con te, per esempio", dissi quasi scherzando.

Susie ha ridacchiato, ha fatto le fusa, ha buttato giù il suo drink e mi ha chiesto: “E se avesse provato qualcosa, tesoro? Ti piacerebbe questo?"

Sbatto le palpebre, guardo i suoi occhi pieni di lussuria e chiedo: "Cosa-cosa intendi?"

“E se ti dicessi che mentre stavo ballando con quel ragazzo, mi ha preso la mano e se l'è messa sui pantaloni sopra il suo cazzo duro? Ti arrabbieresti con me, tesoro?"

Mentre parlava ha cominciato a strofinarmi il cazzo attraverso i pantaloni. Ero così eccitato da lei che avrei potuto venire in quel momento.

Ho detto: “Non mi arrabbierei mai con te, Susie, tutto ciò che voglio è il tuo piacere… quindi dimmi tutto. Voglio sapere cosa è successo."

Lei rispose: “Beh… non era poi così male. Non ha fatto molto. Ho sentito il suo cazzo. Non era grande ma stava diventando difficile. Così l'ho strofinato attraverso i pantaloni e l'ho sentito diventare duro nella mia mano. Mi tirò via la mano con mio sollievo. Stavo diventando un po’ paranoico o imbarazzato o qualcosa del genere.”

«Quindi è tutto quello che è successo?» Le ho chiesto: “Wow, devi essere stata piuttosto eccitata. Vi ho visti così vicini sulla pista da ballo che sembrava quasi che steste facendo sesso!"

"Beh, in un certo senso," rispose maliziosamente con un'altra risatina, "Lui... beh, in un certo senso ha infilato la mano sotto il mio vestito e... beh, in un certo senso ha infilato il suo dito dentro di me."

Ero sbalordito. Non ne avevo idea. Pensavo che stessero semplicemente ballando da vicino con un po' di stridore sexy. Mi ha aperto gli occhi. La mia amorevole fidanzata si è lasciata palpare da un ragazzo e ne ho sentito parlare solo ora.

“Tesoro, hai detto che non ti saresti arrabbiato. Non sei arrabbiato, vero? Ero ubriaco. Mi hai fatto innervosire con tutti i tuoi discorsi suggestivi e le tue storie sexy. Non è stato un grosso problema. Ho solo lasciato che mi scopasse un po' con le dita. È tutto."

Avrei voluto farle mille domande sulla nostra relazione, sul fatto se fosse mai stata sporca con altri ragazzi da quando stavamo insieme. Ma tutto quello che potevo soffocare era un sussurro: "Sei venuto, tesoro?"

Non sono mai riuscito a farle raggiungere l'orgasmo con le dita. Mi dice che va bene perché è difficile per lei raggiungere l'orgasmo solo con la stimolazione digitale. Non ci provo nemmeno più molto. Ha il suo costoso vibratore (il mio regalo).

Mi ha infilato i pantaloni e ha iniziato ad accarezzarmi seriamente il cazzo mentre finiva la sua confessione.

“Non volevo venirgli sulle dita, tesoro, ma era così bello. Mi stava scopando profondamente con due dita mentre mi massaggiava il clitoride. Mi sono lamentato nella sua giacca e sono venuto sulla sua mano. Ma tesoro, non si è fermato. Ha continuato a scoparselo finché non sono venuto altre due volte in rapida successione. Poi ha tirato fuori le dita dal profondo di me e ha pizzicato il mio clitoride e ho avuto un ultimo mini-orgasmo.

"La canzone è finita e lui mi ha fatto un sorriso sornione e una carezza sul sedere ed è scomparso nel bar, lei ha finito."

Susie adesso si stava asciugando le mani sul tovagliolo della cena. Avevo eiaculato mentre mi raccontava tutto e non me ne ero accorto. Ero tenero e un po' appiccicoso, ma ero più arrapato di quanto non fossi mai stato in tutta la mia vita. Avevo la sensazione che la testa stesse per scoppiare.

Susie si avvicinò e mi diede un lento bacio alla francese, “Grazie per essere d'accordo con le mie piccole indiscrezioni. Ci sono così tante cose che voglio condividere con te. Ti amo."

Mi allontanai e la guardai negli occhi: “Susan. Susie... raccontami cosa è successo l'altro giorno quando hai fatto delle battute con la guardia del corpo di quel famoso rapper.

Lei sembrò sbalordita per un secondo e rispose: “Oh Darnell? È così dolce. Sono andato al suo SUV perché mi ha invitato a farmi un po' di coca. Ricorda che ti ho chiesto il permesso."

Fece una pausa: "Ok, quanto vuoi sapere?"

La fissavo semplicemente sbalordito. Non mi era mai sembrata più bella di quel momento. Ero in conflitto. Mi sentivo ferito, geloso e irritato, ma ero anche sorpreso da quanto fossi eccitato.

Le ho preso la mano per tenerla e le ho detto: “Tutto. Voglio sentire tutto. Inizia dall'inizio. Sono così innamorato di te in questo momento.

Ha detto: “Ordinami un altro drink mentre vado a pulire. Ti racconterò una storia estremamente sexy al mio ritorno. Non venire più prima del mio ritorno."

Stavo strofinando distrattamente il mio cazzo semiduro sotto il tavolo. Ho balbettato: "Non lo farò".

Mi ha fatto l'occhiolino e se n'è andata mentre io ammiravo il suo corpicino caldo e il suo culo e le sue tette che si muovevano giocosamente.

Storie simili

Un consiglio da ricordare

Sal, prendi il tavolo 12, ho sentito dire dalla padrona di casa. A poco a poco mi voltai e sbirciai laggiù. «Una bella bruna sulla trentina da sola con un vestito rosa un martedì sera? E wow, non sta nemmeno cercando di nascondere quella rastrelliera, mi sta facendo venire un'erezione ora,' ho pensato prima di iniziare con calma a camminare verso di lei. I miei occhi non si sono mai staccati da lei mentre per il momento si limitava a guardare il menu. Anche se, sono ancora andato da lei. Ciao come stai stasera? Posò il menu e mi guardò. Sto...

3K I più visti

Likes 0

Esporre la verità: la mia troia interiore si scatena

Dopo essere stato dominato da Niki e Dave, avevo bisogno di qualcosa di più. Uscivo sempre con ragazzi ma non andavo mai fino in fondo. Ho mollato rapidamente il mio ragazzo e ho iniziato. Dopo che il fratello di Niki, Austin, ci ha trovati a suonare insieme ha minacciato di dire a tutti di noi se non avessimo fatto quello che voleva. Io e Niki una sera eravamo un po' troppo ubriachi alla festa che stavamo organizzando, dopo che tutte le persone se ne erano andate e i soliti erano ancora lì, abbiamo deciso di ritirarci nella sua stanza. siamo andati...

858 I più visti

Likes 0

QUALCOSA DI NUOVO_(0)

Sei pronta, chiese Debbie alla sua amica Maureen mentre si fermava alla scrivania della sua migliore amica, Non vedo l'ora un altro minuto, sono quasi pronta per scoppiare!?! Anch'io, rispose Mo mentre dava gli ultimi ritocchi a un rapporto che il signor Bently le aveva chiesto di preparare prima del suo viaggio a New York più tardi quel pomeriggio, lasciami lasciare questo nell'ufficio del capo, è stato sul mio caso tutta la mattina per farlo prima di mezzogiorno!!!” Nessun problema, ha risposto Debbie mentre si dirigevano verso l'ufficio del signor Bently, il tuo è pieno, il mio sembra che stiano per...

2.5K I più visti

Likes 0

Napoli, Florida e Beech Mountain, N.C.

Napoli, Florida e Beech Mountain N.C. Sandra e Debra erano piene di domande mentre virava l'aereo verso sud. Ho raccontato loro del piano che io e Donna abbiamo organizzato e di come è andato a finire. Sono rimasti davvero colpiti dal fatto che io abbia sfidato Stanley e gli avessi rotto il naso, la clavicola e alcune costole. Debra mi ha abbracciato e baciato diverse volte in segno di gratitudine... penso che volesse fare di più, ma Sandra l'ha calmata un po'... «Dobbiamo discutere di cosa ne sarà di te ora che non puoi tornare presto a Beech Mountain. Immagino che...

1.2K I più visti

Likes 0

Il compagno del campione 2

Il Capo Cacciatrice è una posizione di anzianità rispetto alla banda. Le cacciatrici che si offrono volontarie davanti all'enclave possono creare bande. Caris è il capo della cacciatrice. Se classificata in base alle abilità, Caris sarebbe un lontano terzo o un solido quinto nelle bande di dodici persone delle Cacciatrici in cui di solito si aggirano. Caris non voleva seguire le ragazze più grandi e farsi prendere a calci in culo finché non avesse avuto la sua squadra, quindi ha fatto il suo. Caris guidava la band con la forza della personalità. Tutti intorno a lei sono cresciuti con lei. Comandava...

487 I più visti

Likes 0

Il nuovo vicino

“Cazzo, amico. Portare tutta questa merda su queste scale è una cagna ', si lamenta il mio amico, beh, ora compagno di stanza, Jack con me. È stata una tua idea trovare un posto al piano di sopra, cavillo in risposta. Sì, beh, non ho pensato alle scale. Io e il mio amico siamo una coppia di ragazzi che iniziano il loro primo anno all'Hillside College. Lo so, sembra piuttosto generico, giusto? Ma hey, è un buon inizio in un posto nuovo per noi. «Johnny, torna giù e prendi le ultime scatole.» Andiamo a metterli insieme, dico. No, amico. Perchè no?...

1.3K I più visti

Likes 0

Un divertente pomeriggio parte 2

Greg si voltò con la schiena verso le mie gambe, si sdraiò su di esse e mi tenne il cazzo, accarezzandolo dolcemente. Si fermò per un minuto e compose un numero sul cellulare. Non appena ebbe finito, riprese scherzosamente a tirarmi e accarezzare il mio cazzo. Stavo diventando di nuovo duro, pensando a quanto sarebbe stato bello avere un altro orgasmo lento. Greg lasciò andare il mio cazzo e si premette il telefono contro l'orecchio; “Ciao Karen? Ehi, sono Greg, sei occupato? Ho un favore da chiederti. “ “Sì, è una cosa da uomini, ho incontrato un ragazzo questo pomeriggio, davvero...

1.4K I più visti

Likes 0

Seduta in Casa_(1)

Il suo nome è Melanie. Non è la ragazza più bella della scuola, ma sicuramente non è nemmeno la peggiore. Lei è alta circa un metro e settanta, ha tette molto grandi, lunghi capelli biondi e fianchi abbastanza larghi. Durante la lezione di inglese mi ha detto che sarebbe stata house sitting per qualcuno che vive a non più di 2 isolati di distanza da dove abito io tra circa un mese o giù di lì. Ciò significava che sarebbe rimasta da sola in una grande casa per 2 giorni. Le ho detto di farmi sapere esattamente quando sarebbe stato e...

731 I più visti

Likes 0

Il debito di Rachel (Capitolo 3 - Il passato e il dolore)_(0)

Sabato è arrivato e non avevo ancora sentito Rachel. Inoltre non ero ancora pronto a chiamarla per il nostro prossimo appuntamento. Certamente volevo. Prima di Rachel, dall'ultima volta che ero stato con una donna, sembrava che il mio desiderio sessuale si fosse raffreddato. Stare con Rachel l'aveva riacceso, lo aveva portato da quasi dormiente a un inferno torreggiante. Per aspettare il momento, ho guardato i video dei nostri precedenti incontri. Era davvero magnifica. Avrebbe potuto essere una pessima scopata e comunque non avrebbe avuto importanza, il suo corpo giovanile e la sua mente lasciva hanno più che compensato. Non era male...

2.4K I più visti

Likes 0

La festa_(14)

Parte 1 Gesù, faremo di nuovo tardi, penso tra me e me mentre mi siedo sul divano in soggiorno, con la testa appoggiata su una mano. Era sabato, la notte della festa di Doonsberg e non c'era modo di uscirne. I vicini in fondo alla strada ci avevano invitato nella loro villa mesi fa. Erano state fatte le risposte, i calendari controllati e ricontrollati, le telefonate fatte. Insomma, era un affare fatto. Se mai c'era stata una serata per una festa, quella era quella. La luna piena della vigilia di fine estate guarda pigramente la comunità rurale. Una leggera nebbia si...

2.2K I più visti

Likes 2

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.