Scopata su un tavolo da biliardo_(0)

214Report
Scopata su un tavolo da biliardo_(0)

Martha e Sharon hanno deciso di uscire e giocare a biliardo. Sapevano che potevano rimorchiare i ragazzi al pub locale ed entrambi amavano scopare. Quando sono entrati per la prima volta nel bar era vuoto tranne che per la cameriera. Sono quasi andati via, ma Martha ha suggerito di giocare a biliardo prima di andare avanti. Sharon acconsentì e raccolse le palle. Mentre Martha stava per rompere le palle, due ragazzi sono entrati nel bar e si sono seduti a un tavolo vicino al tavolo da biliardo. Martha ha rotto le palle guidando nella palla da dieci. Ha preso la mira su un'altra palla ma ha dovuto sporgersi un po' sul tavolo. Dato che indossava una gonna molto corta, i ragazzi hanno avuto una buona visuale delle sue mutandine mentre scattava. Ha mancato il colpo successivo, quindi si è seduta a un tavolo vicino ai ragazzi. Si assicurò che avessero un'altra ripresa delle sue mutandine mentre si sedeva. Sharon ha allineato il suo tiro di fronte ai ragazzi. La sua camicetta si spalancò dando ai ragazzi una visuale chiara sulla parte superiore e una visione completa di entrambe le sue tette a forma di cono.

"Belle tette" ha commentato uno dei ragazzi. Sharon gli ha appena scosso le tette.

"Se ce l'hai, fallo, dico" disse Sharon.

"Ce l'hai piccola" disse Fred, uno dei ragazzi. Dopo che Sharon ha mancato, è andata a parlare con Fred mentre Martha sparava.

Si chinò e mise una mano sull'inguine di Fred. "Sembra che anche tu abbia abbastanza da scherzare" disse Sharon mentre sentiva il cazzo duro di Fred.

"Vieni ad aiutarmi con questo scatto" disse Martha all'altro ragazzo. Si avvicinò e la circondò con le braccia per guidarla mentre sparava. Poi le mise le mani sotto la camicetta e le palpò le tette. Martha fece dimenare il culo sul suo cazzo. Greg le fece scorrere le mani lungo il corpo e sotto il vestito. Quando è arrivato alle sue mutandine ha messo entrambi gli indici sotto la fascia delle mutandine di Martha e le ha accarezzato la figa. "Mi stai facendo arrapare molto, sai," gli sussurrò Martha all'orecchio. Greg inserì un dito nella fica di Martha e lo fece scorrere per tutta la sua lunghezza. Si mise in bocca l'altro indice per bagnarlo e lo inserì nella fica di Martha. Ora aveva due dita nella sua fica e si stava bagnando molto.

Quando Sharon ha messo la mano sul cazzo di Fred, ha pensato che sarebbe venuto sul posto, ma ha mantenuto il controllo e ha fatto scorrere una mano su per la gamba fino alla figa. Si allungò e tirò le sue mutandine fino alle ginocchia. La attirò brutalmente a sé e le sollevò la gonna e iniziò a leccarle la figa. La mangiò avidamente per prepararla a quello che aveva in mente dopo e cioè scaricare il suo carico in quella dolce fica.

Greg sollevò Martha e la mise supina sul tavolo da biliardo. Lui le strappò le mutandine e la gonna e si lasciò cadere i pantaloni prima di infilarle il cazzo tra le gambe. Martha afferrò il suo cazzo e lo guidò verso il canale della sua fica. Greg ha inserito il suo cazzo nella sua figa e ha iniziato a pompare dentro e fuori. Mentre la scopava, le stava massaggiando le tette. L'ha scopata e scopata finché non ha sentito il suo sperma iniziare a soffiare. Ha tirato fuori e ha forzato il suo cazzo nella sua bocca e le ha soffiato il carico in gola. Martha ha divorato tutto.

La cameriera aveva seguito gli eventi ed è venuta per dare un'occhiata più da vicino mentre Fred iniziava a scopare Sharon sul tavolo da biliardo. Fred si avvicinò e le strappò il vestito di dosso e disse a Sharon di mangiare la cameriera. Sharon si tolse le mutandine della cameriera e iniziò a mangiarla mentre Fred pompava via con il suo cazzo di dieci pollici nella sua figa. Martha si avvicinò e iniziò a leccare il cazzo di Fred e la figa di Sharon, mandando Fred in una frenesia selvaggia di scopare. Nel frattempo Greg si è arrabbiato così si è avvicinato e ha immerso il suo cazzo nel culo della cameriera e ha scopato così forte che è quasi caduta.

"È stato un gioco da biliardo infernale", ha osservato Martha mentre le ragazze lasciavano il bar per tornare a casa.

"Non vedo l'ora di farlo di nuovo", ha concordato Sharon.

Storie simili

QUALCOSA DI NUOVO_(0)

Sei pronta, chiese Debbie alla sua amica Maureen mentre si fermava alla scrivania della sua migliore amica, Non vedo l'ora un altro minuto, sono quasi pronta per scoppiare!?! Anch'io, rispose Mo mentre dava gli ultimi ritocchi a un rapporto che il signor Bently le aveva chiesto di preparare prima del suo viaggio a New York più tardi quel pomeriggio, lasciami lasciare questo nell'ufficio del capo, è stato sul mio caso tutta la mattina per farlo prima di mezzogiorno!!!” Nessun problema, ha risposto Debbie mentre si dirigevano verso l'ufficio del signor Bently, il tuo è pieno, il mio sembra che stiano per...

947 I più visti

Likes 0

Il debito di Rachel (Capitolo 3 - Il passato e il dolore)_(0)

Sabato è arrivato e non avevo ancora sentito Rachel. Inoltre non ero ancora pronto a chiamarla per il nostro prossimo appuntamento. Certamente volevo. Prima di Rachel, dall'ultima volta che ero stato con una donna, sembrava che il mio desiderio sessuale si fosse raffreddato. Stare con Rachel l'aveva riacceso, lo aveva portato da quasi dormiente a un inferno torreggiante. Per aspettare il momento, ho guardato i video dei nostri precedenti incontri. Era davvero magnifica. Avrebbe potuto essere una pessima scopata e comunque non avrebbe avuto importanza, il suo corpo giovanile e la sua mente lasciva hanno più che compensato. Non era male...

838 I più visti

Likes 0

Un consiglio da ricordare

Sal, prendi il tavolo 12, ho sentito dire dalla padrona di casa. A poco a poco mi voltai e sbirciai laggiù. «Una bella bruna sulla trentina da sola con un vestito rosa un martedì sera? E wow, non sta nemmeno cercando di nascondere quella rastrelliera, mi sta facendo venire un'erezione ora,' ho pensato prima di iniziare con calma a camminare verso di lei. I miei occhi non si sono mai staccati da lei mentre per il momento si limitava a guardare il menu. Anche se, sono ancora andato da lei. Ciao come stai stasera? Posò il menu e mi guardò. Sto...

1.3K I più visti

Likes 0

Secondo lavoro

Secondo lavoro Mancavano circa 30 minuti alla chiusura quando mi è stato detto che la signora Ochoa voleva vedermi dopo la chiusura. Anche se indossavo un cercapersone per i suoi ordini, non l'ho mai acceso. Fanculo lei. Prima di tutto, se i soldi di questo lavoro non avessero aiutato mio figlio al college, non sarei qui. In secondo luogo, sono un supervisore nel mio vero lavoro, quindi non prendo bene gli ordini. In terzo luogo, da quando la piccola messicana permalosa, la signora Ochoa, è diventata supervisore, ha avuto questi piccoli ordini pignoli che erano solo cazzate. Infine, a dire il...

957 I più visti

Likes 1

Il maestro dell'orologio e l'inventore Parte 4_(1)

Eccoci... gemetti, posando la cassa sul tavolo. Sospirai guardandomi intorno nel ripostiglio; Ancora una volta ero solo in fabbrica, questa volta a organizzare le spedizioni. Gemendo inarcai la schiena. Allungamento; Ero più che dolorante per i giorni di travaglio. Scrap era in un angolo, in attesa dei miei ordini. Tempo di scarto per tornare a casa. In risposta, l'automa si raddrizzò leggermente, sibilò e si avviò con passo pesante verso la porta. L'ho aperto e ho seguito la mia invenzione nelle strade poco illuminate. Le strade erano semivuote, la maggior parte delle persone tornava a casa per la sera; ogni tanto...

516 I più visti

Likes 0

Capitolo 4

Capitolo 4 Erano sicuri che un giorno si sarebbero sposati e Jeff ha sempre trattato Julie in modo speciale, lei significava molto per lui. Stava ricordando una volta in particolare che fece loro sapere che un giorno si sarebbero sposati. Erano al teatro all'aperto con l'auto dei suoi genitori, uno di quei tipi di famiglia che conosci il tipo spazioso. Bene, comunque, si erano seduti sul sedile posteriore per avere più spazio e comodità e si erano rannicchiati l'un l'altro. Jeff le teneva un braccio intorno alla spalla. Inoltre, la stava baciando sulla guancia. Questo li ha fatti iniziare perché si...

1K I più visti

Likes 0

Game Over

Game Over. Chris ha camminato lungo il tappeto. Spinto dalla tentazione di tornare a guardare sua moglie e il suo amante, ma non lo fece, sapendo che era decisamente escluso dall'azione della loro camera da letto, sentendo gli strilli di gioia, i sospiri e i suoni del sesso provenienti dal la stanza a pochi metri ea un paio di porte da lui era puro tormento. La televisione giocava da sola, inosservata e ignorata mentre l'occhio della sua mente trasmetteva le visioni di ciò che sapeva stava succedendo lì dentro. Il corpo di Jacqui si contorceva nel suo modo flessibile, il sudore...

853 I più visti

Likes 0

Un piccolo servizio

Yorkshire, Inghilterra, qualche anno fa. Un piccolo servizio. Stavo lavorando in ufficio a capo pozzo quella mattina, il sole splendeva d'oro sul fumo del locale caldaia, gli uccelli tossivano, non pioveva da due giorni, e questa è ufficialmente una siccità nello Yorkshire. Qualsiasi strada intorno a cui mi stavo occupando della cera d'api quando arriva il capo. Blagthorpe. Sommat si sbagliava. Non era tutto audace come al solito. Era quasi nervoso. Ah giovane Allen, dice, tutto amichevole come quando vuole che i conti vengano manipolati. Chissà se potresti rendermi un servizio? Lo farò se posso gaffer, dico, Cosa sta succedendo? Ora...

1.3K I più visti

Likes 0

Sotto la sua scrivania (Cap3)

L'equipaggio è qui. Li sento ridere e sbattere in giro in studio. Mi sembra di essere in ginocchio qui da molto tempo, ma l'arrivo dell'equipaggio significa che è passata solo un'ora da... beh, da... Da quando il mio padrone bianco mi ha piegato sulla sua scrivania e mi ha mostrato quello che sono Oh chiudi il becco, cervello. Dio cosa è successo?! Quando sono arrivato qui stamattina mi sono sentito così potente e feroce. Stavo prendendo il controllo, portando avanti la nostra relazione. Ora mi sento così indifesa e debole, inginocchiata nuda sotto la sua scrivania e gocciolando lacrime e sperma...

1.3K I più visti

Likes 0

Notte in città

Una notte in città. Ciao, mi chiamo Chas e mia moglie non ne ha mai abbastanza. Si diverte davvero a essere nuda in pubblico e ad avere il suo corpo usato per il piacere degli uomini, scopata in tutti i suoi buchi, frustata, sculacciata, lo chiami lei ama, è così. Se qualcuno mi avesse detto otto mesi fa, che avevo una moglie sgualdrina e che presto avrei permesso a qualsiasi uomo, in effetti gruppi di uomini, di spogliarla nuda e abusare del suo corpo come voleva, di umiliarla, usarla come loro troia, avrei detto loro che erano fuori di testa. Comunque...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.