La mia babysitter preferita, parte 1

1.3KReport
La mia babysitter preferita, parte 1

Linda ha fatto da babysitter a me e ai miei fratelli durante la mattina e il pomeriggio per anni. Viene a casa mia il martedì, il mercoledì e il giovedì. È alta circa 5'5", poco più di 100 libbre ed è calda come un cazzo. Ha gli occhi azzurri, i capelli neri che ho tinto di biondo, è magra e ha una delle migliori combinazioni di curve e gambe che abbia mai visto. Ha circa 60 anni, che possono sembrare troppo vecchi per voler scopare. Tuttavia, non ho mai desiderato così tanto una donna in vita mia. Nei miei primi anni di scuola superiore ho iniziato a rendermi conto di quanto fosse sexy. Quando tornavo a casa da scuola e vedevo i suoi caldi capelli biondi, le sue bellissime tette e il suo bel culo rotondo, spesso non potevo fare a meno di salire nella mia stanza e masturbarmi. Dopo mesi di fantasticherie, ho raggiunto un punto in cui dovevo solo averla. A causa dell'inesperienza, non sapevo come procedere. Non era il tipo di donna che avrebbe detto ai miei genitori se mi fossi comportato male, o addirittura arrivato al punto di fare un tentativo sessuale con lei. Tuttavia, non pensavo che sarebbe andata a letto volontariamente con me, quindi ho dovuto trovare un altro modo. Sono stato in grado di mettere le mani su alcuni roofies tramite un ragazzo a scuola e un pomeriggio li ho fatti scivolare nel suo drink. Quando ha iniziato a sentirsi male e stanca, le ho detto che sarebbe dovuta andare nel letto dei miei genitori e fare un pisolino, cosa che ha fatto. Una volta svenuta, ho preso il suo corpo e l'ho portata al terzo piano di casa mia. La distesi sul pavimento e cominciai lentamente a spogliarla. Le ho tolto i vestiti e l'ho palpata, non potevo credere che stavo davvero massaggiando il corpo caldo di Linda. Il mio pene era duro come una roccia in pochissimo tempo. Alla fine giaceva nuda davanti a me. Mi sono spogliato rapidamente e ho pensato a cosa avrei dovuto farle. Sono giunto alla conclusione che non volevo ficcarle il cazzo nella figa o nel culo, perché lei avrebbe saputo di essere stata fottuta quando si fosse svegliata. Così l'ho girata sullo stomaco e ho strofinato il mio grosso cazzo su tutto il culo e tra le sue natiche, e le ho anche sculacciato un paio di volte. Poi l'ho girata di nuovo sulla schiena e ho palpato le sue tette, procedendo a strofinare il mio pene intorno a loro. Poi le ho straziato la testa e le ho infilato la mia carne in bocca. Ho strofinato la mia testa sporgente del cazzo lungo tutto l'interno delle sue guance e lungo la sua lingua. Pre-cum è fuoriuscito mentre tiravo fuori il mio pezzo e lo colpivo in faccia un paio di volte. Volevo un altro pezzo del suo culo, quindi l'ho girata, mi sono sdraiato sopra di lei e le ho scopato il sedere nudo. Era così allettante piantare il mio grosso pene dentro di lei da dietro, ma volevo che pensasse che si era appena addormentata quando si è svegliata. Dopo averla gobba a secco per un po', l'ho messa sulla schiena e mi sono infilata tra le sue gambe. Ho avvolto le sue gambe intorno a me e ho immaginato quanto sarebbe stato bello scopare davvero la sua dolce figa. Tuttavia, dal momento che non potevo, le ho straziato lo stomaco, strofinando il mio cazzo sulla sua pancia mentre le prendevo i seni con le mani. Erano belle e rotonde e si sentivano e le sue tette erano davvero belle. Poi ho stretto le sue tette insieme e ho cominciato a scoparla con una spagnola. Ho messo un po' di sputo sul mio cazzo in modo da coprirle le tette in modo piacevole e facile. Il mio pene è diventato davvero caldo e quando ho sentito che stavo per venire presto, mi sono alzato in ginocchio e ho iniziato a masturbarmi proprio accanto alla sua faccia. La posizione del suo corpo nudo di fronte al mio e il pensiero di me che la molestavo come avevo appena fatto mi portarono presto oltre il limite, e un paio di getti di sperma le schizzarono sul viso, entrando nei suoi capelli, nei suoi occhi, su di lei labbra e sul mento. Mentre più sperma colava dalla testa del mio cazzo, l'ho strofinato sulle sue guance. Una volta finito, ho scattato una foto del suo corpo nudo con il mio sperma sul suo viso. Poi le ho asciugato il carico, le ho rimesso i vestiti e l'ho portata di sotto nel letto dei miei genitori. Ero sicuro di strofinarle le tette ancora qualche volta lungo la strada.

Quello che ho fatto a Linda mentre era drogata mi ha fatto passare diverse settimane. Tuttavia, presto ho avuto un profondo desiderio di penetrare quel suo culetto stretto. Dovevo solo essere in lei. Non solo volevo fotterla nel culo, ma volevo che urlasse e lottasse per scappare mentre lo facevo. Presto ho visto un'opportunità perfetta per portarla proprio dove la volevo. Era appena passato mezzogiorno di giovedì e la scuola era stata chiusa in anticipo a causa delle riunioni degli insegnanti. Non ero a conoscenza di questo licenziamento anticipato, e nemmeno nessuno a casa mia. Il mio viaggio in carpool è arrivato in orario e mi ha lasciato vicino a casa mia circa 90 minuti prima del solito. Quando sono entrato in casa dalla porta laterale, ho notato che Linda non era al piano di sotto. Dal piano di sopra l'ho sentita urlare giù in cucina e chiedere se c'era qualcuno in casa. Stavo per rispondere quando un pensiero sporco che era semplicemente troppo allettante per lasciarsi sfuggire mi è venuto in mente. Invece di rispondere alla sua richiesta, rimasi in silenzio e sgattaiolai di sopra nella mia stanza. Ho subito avuto un'erezione al pensiero di quello che stavo per fare. Mi sono mosso silenziosamente per casa mia finché non ho individuato la sua posizione. Era al terzo piano di casa mia a spolverare gli armadietti, come dovrebbe fare una brava stronza. La sua schiena era rivolta verso di me, e ho visto la mia opportunità di entrare. Mi sono avventato su di lei da dietro, facendola lanciare un forte urlo. Le ho rapidamente ammanettato la mano sulla bocca e le ho stretto le guance. L'ho portata a terra in modo che fosse a pancia in giù, e poi ho proceduto a mettermi sopra di lei per reprimere completamente i suoi sforzi per scappare. Mi sono assicurato di mantenere il suo viso rivolto in avanti in modo che non vedesse la mia identità. Ho quindi proceduto a sollevarle il maglione e la camicia sopra la testa e ho fatto un nodo all'estremità. Adesso non riusciva più a vedere. Poteva urlare, ma nessuno l'avrebbe sentita perché il resto del vicinato era ancora al lavoro oa scuola. Più urlava, più calda sarebbe stata la scopata. Ora che entrambe le mie mani erano libere, ho portato le sue mani dietro la schiena e le ho tenute insieme con una mano. Con l'altra mano le slacciai il reggiseno e lo lasciai cadere a terra. I suoi seni caldi ora penzolavano davanti a me. Ora era in ginocchio con la faccia soffocata che macinava contro il tappeto. Poi ho slacciato i suoi jeans attillati e li ho tirati giù fino alle ginocchia, insieme alle mutandine. Il suo buco del culo esposto era ora proprio di fronte a me, e non vedevo l'ora di devastarla con il mio grosso cazzo. Mentre la tenevo ferma con una mano, mi sputo rapidamente sulla mano per lubrificare il mio pene e il suo buco del culo. Una volta che le mie dita umide hanno cominciato a penetrare nel suo buco posteriore, ha lottato ancora di più per allontanarsi da me, ma non ha mai avuto alcuna possibilità. Potrei dominare completamente questa vecchia zitella. Ero pronto a entrare in lei, quindi ho messo la mia testa di cazzo all'ingresso del suo buco del culo e ho fatto scivolare il mio pene scivoloso dentro di lei. Emise un urlo che fece tremare le finestre. All'inizio, poiché si è irrigidita così tanto, solo la testa del mio cazzo è entrata dentro di lei. Ma era così stretta che ho appoggiato la testa all'indietro in estasi. L'ho colpita nel culo un paio di volte e poi le ho aperto le natiche con la mano. Poi lentamente ho iniziato ad applicare più pressione e ho spinto sempre di più nella sua parte posteriore calda. Gemeva sempre più forte mentre il mio humping causava una maggiore penetrazione. Mi ha implorato di scendere da lei, ma questo mi ha solo eccitato di più. Ad ogni modo, con la somma di denaro che i miei genitori stavano pagando a questa donna per il suo lavoro da puttana, era meglio che imparasse a prendere un cazzo o due durante il lavoro. Il mio humping è continuato, e quando il mio bastoncino di carne era circa a metà, i suoi muscoli anali hanno cominciato ad allentarsi un po'. Cominciò ad abituarsi al fatto che il mio pene fosse nel suo culo e si rese conto che era inutile cercare di sfuggire alla mia presa. Con l'accesso al suo culo ora un po' più facile, ho lasciato andare le sue braccia e l'ho afferrata per la vita con entrambe le mani. Mi sono stabilizzato e poi ho iniziato a spingere il mio cazzo nel suo buco del culo velocemente e con forza. Ha urlato e gemuto come la troia che è, dicendomi quanto era grande il mio succoso cazzo nel culo. Il pensiero di me che in realtà frugavo questa bellissima ragazza bionda su cui avevo tanto fantasticato, lungo i suoi sussulti mentre le devastavo il culetto stretto, mi portò presto sull'orlo dell'eiaculazione. Avrei voluto urlare mentre esplodevo dentro di lei, ma non potevo perché lei avrebbe potuto riconoscere la mia voce. Con un ultimo, profondo affondo le sono penetrato a fondo nel culo e ho tenuto il mio pene lì mentre lei si dimenava, urlando per lo shock. Ho continuato a spingere in avanti, mandandole diversi colpi di sperma in profondità nel culo. L'ho tenuta lì fino a quando tutto il mio seme era fuoriuscito nel suo buco posteriore. Dopo un ultimo schiaffo sul culo, mi sono tirato fuori da lei, mi sono tirato su velocemente i pantaloni e sono uscito di soppiatto da casa mia. Non sono tornato fino alla solita ora in cui sono arrivato a casa, quindi ero libero da sospetti.

Storie simili

Stefano

Ho incontrato Stephanie in un club un paio di anni fa. Stavamo entrambi sbavando per lo stesso ragazzo sexy che sapevamo di non avere davvero alcuna possibilità. Dopo che Mr. Hot Guy se n'è andato abbiamo iniziato a parlare, a spettegolare davvero, della ragazza con cui se n'era andato. Si è piuttosto ubriacata. Non so perché, ma per qualche motivo mi sarei sentito malissimo se l'avessi lasciata al club, avrebbe potuto guidare da sola a casa- l'ultima cosa che volevo era leggere di un guidatore ubriaco che colpisce un albero e uccide lei stessa nell'edizione mattutina del giornale. Invece l'ho fatta...

879 I più visti

Likes 0

...

395 I più visti

Likes 0

L'autista(#4)......Tina e quei pazzi clienti

L'autista…. Tina e quei pazzi clienti Scritto da: PABLO DIABLO Diritto d'autore 2018 CAPITOLO 1 Quando io e Tina lasciammo l'ufficio mano nella mano, sorrisi. Sapevo di essere in una posizione molto più forte prendendomi cura del signor e della signora Jaxson. Erano persone meravigliose. A questo punto, stavo ricapitolando, nella mia testa, cosa mi è successo da quando sono entrato a far parte della Happy, Happee Limo Company: • Ho fatto sesso con Sasha, il mio capo, Tina, la sua assistente, Paula, una collega nella sala telefonica, e Jill, la migliore autista dell'azienda. • Ho ricevuto una mancia di $...

956 I più visti

Likes 0

Venditore ambulante e cameriera del motel.

Sono un venditore ambulante e sono stato in viaggio lontano da mia moglie e tre figli adolescenti per una settimana senza molto successo. L’economia fa sì che molti dei miei clienti facciano marcia indietro negli acquisti su cui normalmente posso contare. Di solito trascorrevo circa una settimana in viaggio e il resto del mese in ufficio a fissare appuntamenti e gestire le vendite. Quel giorno pensavo di aver fatto una vendita di $ 50.000 a un'azienda con cui lavoravo da sei anni. All'ultimo minuto mi hanno detto che non avrebbero effettuato l'ordine. Ero schiacciato e arrabbiato, arrabbiato con l'azienda, arrabbiato con...

732 I più visti

Likes 0

Volare alto_(0)

Gli altoparlanti nella sala partenze gracchiarono seguiti dal consueto “Ping pong” e una voce automatizzata annunciò che il volo per Sydney era ormai in fase di imbarco. “Ci siamo” pensò Rosa. Si chinò, infilò l'iPad nel borsone e chiuse la cerniera. Poi si alzò e si unì alla coda al gate d'imbarco. Si ritrovò in piedi dietro un uomo alto con spalle larghe e fianchi sottili. Non poté fare a meno di abbassare lo sguardo e fu ricompensata dalla vista di pantaloni attillati che incorniciavano le natiche tornite. Lei continuò a guardare mentre la coda avanzava strascicando i piedi e lui...

598 I più visti

Likes 0

La mia fidanzata e la guardia del corpo nera - Parti 04 - 05

Parte 4 Ok, questo aggiornamento è piuttosto lungo e non entrerà in azione fino al prossimo aggiornamento. Venerdì torno al lavoro in studio presto, preparandomi per la sessione e ripercorrendo gli eventi della settimana nella mia testa. Avevo scoperto che la mia fidanzata aveva mandato messaggi alla guardia del corpo nera alta 6'6 pollici che aveva incontrato mentre veniva a trovarmi al lavoro. La mia fidanzata è naturalmente socievole e civettuola, quindi questa non è stata quasi una sorpresa. Ciò che mi preoccupava era che i suoi messaggi venivano sempre cancellati quando controllavo il suo telefono il giorno dopo. La volta...

417 I più visti

Likes 0

3alcune fantasie

Incontriamo un'altra donna in un bar per un paio di drink, indossa un vestitino e si vede che non ha la biancheria intima sotto, io indosso una gonna molto corta, top scollato e calze. Dopo un paio di drink torniamo tutti nella camera d'albergo che abbiamo prenotato, fermandoci lungo la strada per prendere altri drink. Mentre versi da bere io e lei ci sistemiamo di nuovo sul letto e iniziamo a baciarci, prendendoci il nostro tempo perché sappiamo che stai guardando. Comincia a muoversi lungo il mio corpo, iniziando con il baciarmi il collo, le mie mani sulle sue tette, a...

1.4K I più visti

Likes 0

Ragazze di softball parte 2

Il sabato successivo si era svegliato presto per andare al lavoro e aveva una pausa pranzo di 2 ore (aveva beccato la sua cagna sposata di un capo a fare sesso con il box boy), e quando arrivò a casa sua c'erano due macchine il suo vialetto. Erano Laura e Jessi; erano qui per la loro abbronzatura quotidiana, perché si abbronzassero sempre a casa mia non ne sono sicuro, deve essere il facile accesso che le persone hanno alla piscina. Mark rimase a guardare attraverso la finestra della cucina quei due abbronzati, accanto alla sua sexy sorella. No, è sbagliato, si...

1.2K I più visti

Likes 0

Oh papà tutte e tre le parti!

Oh papà, parte 1, La mia lettera a papà A volte il dolore dei miei problemi di salute sconvolge la mia routine; tuttavia, non lascio che regni tutta la mia giornata. Come oggi, mi alzo troppo presto ma solo perché ieri ho fatto un pisolino. Non provo alcun dolore, sono solo arrapato da morire, e me ne sto seduto qui nudo a masturbarmi. Vedi, sono un po' esibizionista e mi piace giocare con me stesso, fantasticando sul mio nuovo amante John. Vorrei che stesse infilando il dito indice in profondità nella mia fica fradicia. Adoro il modo in cui mi fa...

965 I più visti

Likes 0

Un ragazzo e il suo...? 37 Sheeka

Jake stava ancora tenendo Akeesha ciascuno dei suoi Jinn riuniti attorno a entrambi. Nella stanza non si udiva altro che il suono di grandi pianti e singhiozzi. Ci fu un'altra enorme ondata di energia quando apparvero sia Nyrae che Inger. Inger volò verso Akeesha, le lacrime cominciarono a scendere dai suoi occhi. Perché? Perché sta morendo? Se muore, Padron Jake, ti prometto che ti farò soffrire! Inger stava ringhiando a Jake. Morirò presto in un modo o nell'altro Inger. Il legame che ho con i miei Jinn mi ucciderà quando lei morirà. Ho paura che ucciderà anche loro. Vorrei solo che...

651 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.