Nell'armadio

3.1KReport
Nell'armadio

Nascosto nell'armadio-

La mia famiglia è composta da mia madre, mio ​​padre e mio fratello. Mio fratello ha solo 2 anni meno di me e siamo quasi simili.

Mi chiamo Marcus e quest'estate verranno i miei 2 cugini Shay e Aniya. Shay ha la mia età e Aniya ha 4 anni in meno.

È passato un po' di tempo dall'ultima volta che li ho visti, quindi sarebbe stato emozionante.

Pesco pulendo la mia stanza e mi preparo perché mio fratello trasferisca le sue cose in modo che le ragazze possano prendere la sua stanza per l'estate.

A mezzanotte erano già arrivati ​​e disfatti. Stavamo tutti guardando la tv in soggiorno solo per passare una serata rilassante dato che tutti erano stanchi.

Ho deciso di andare a letto prima da quando mi sono alzata prima. Lasciai Shay, Aniya e Jordan in soggiorno e salii in camera mia.

Passando dalla stanza dei miei genitori ho sentito dei gemiti bassi. Sapevo cosa stava succedendo, ma dato che la porta era socchiusa volevo dare un'occhiata.

Ho sorriso quando ho visto mio padre farsi un pompino da mia madre. Sembrava che si stesse davvero divertendo e lei si stesse divertendo a farlo. Mio padre è così fortunato in questo momento.

Ho continuato nella mia stanza e mi sono addormentato.

Anche il giorno successivo è stato rilassante. Abbiamo recuperato un po', ma una volta scesa la notte abbiamo guardato un film finché i miei genitori non sono usciti.

Shay e Jordan ridevano e scherzavano e Aniya era davvero presa dal film. Ero annoiato e non riuscivo a togliermi dalla testa l'immagine di mia madre che succhiava mio padre.

Ho guardato i miei 2 cugini ed entrambi avevano delle belle labbra. Ho iniziato a pensare a come si sarebbero sentiti avvolti intorno al mio cazzo, ma ho scosso la testa. Non riesco a pensare che siano una famiglia.

Mi sono alzato e sono andato in camera mia per masturbarmi e poi sono andato a dormire. Una volta nella mia stanza mi sono sdraiato sul letto e ho tirato fuori il mio uccello. Pochi minuti dopo averlo strofinato ho visto qualcuno passare davanti alla mia porta.

Non so perché ero così curioso, ma lo ero. Mi sono alzato, mi sono tirato su i pantaloni ed esco in corridoio. Volevo entrare nella stanza che condividevano i miei cugini e ho visto Aniya vestirsi con i suoi pigiami. Aveva solo le mutandine e il mio uccello è tornato subito duro vedendola nuda.

Tornai fuori prima che mi notasse, poi in punta di piedi scesi le scale. Quando arrivai in fondo, camminai lentamente verso il soggiorno. Quando sono arrivato sono rimasto sbalordito da quello che stavo vedendo.

Mio fratello era sdraiato sul divano e Shay era seduto sulla sua faccia mentre lo cavalcava gemendo. La stava davvero mangiando.

Ho sorriso ma ero un po' geloso. Tutti si stavano attivando tranne me. Tornai al piano di sopra e vidi la porta della camera di mio cugino ancora chiusa, ma ora le luci erano spente.

Mi avvicinai e aprii leggermente la porta, poi scricchiolò.

"Chi è quello?" chiese Anita cercando di vedere un volto attraverso l'oscurità.

"Marcus. Ti stavo solo controllando. Shay è qui?" Sapevo dov'era e cosa stava facendo, ma dovevo comportarmi come se la stessi semplicemente controllando.

"No, probabilmente è di sotto a essere cattiva." ho sorriso.

"Cattivo come?"

"Con Jordan. Le piace che la gente la tocchi e la lecchi, ecco perché sono venuta di sopra perché non voglio guardare".

"Perché non gli hai permesso di leccare anche te?" Adesso ero seduto sul loro letto.

"Non mi piace."

"Perchè no?" Ho chiesto.

"Perché." Si fermò e mi guardò.

"Puoi dirmelo." Ho sorriso.

"Semplicemente no."

"E se volessi leccarti?" ho chiesto audacemente.

"Fate?" mi chiese allegramente facendomi un sorriso.

"Solo io me lo succhi."

"Ma cosa succede se ci beccano?"

"Noi. Vieni qui." Mi alzai e lei mi seguì nell'armadio.

"Chiudi la porta" ho ordinato.

Ha fatto come detto e io stavo già tirando fuori il mio cazzo così una volta che la porta è stata chiusa l'ho tirata per mano e l'ho fatta cadere in ginocchio.

Ho guidato il mio bastone nella sua bocca e ho chiuso gli occhi quando ha iniziato a succhiarlo.

"Mmm sei bravo in questo. L'hai fatto prima?" Ho chiesto.

"Ehm." Ha canticchiato con il mio cazzo ancora in bocca.

"Beh, sei davvero bravo." Ho strofinato il suo lui e pompato dentro e fuori dalla sua bocca. Non appena ho finito le ho sparato in gola. Posso dire che ne ha ingoiato un po' e ha sputato il resto.

Si è alzata e l'ho schiaffeggiata sul culo. Ha fatto un piccolo salto poi l'ho spinta contro il muro.

Le ho tirato su la camicia da notte sopra la testa e poi le ho tirato giù le mutandine. Mi sono messo in ginocchio e ho allargato le gambe, poi ho iniziato a leccarle la figa nuda. Ha iniziato a provare a scoparmi la faccia e mi ha fatto arrapare di nuovo.

Potevo sentirla bagnare e mi chiedevo che stava per venire così posso avere un altro turno.

"Mmh." Ha grugnito cuming sulla mia lingua. L'ho leccata per pulirla, poi la porta più vicina si è aperta.

Entrambi abbiamo guardato in faccia Shay che ci fissa semplicemente dicendo una parola. Ha guardato ancora una volta il mio cazzo duro e ha sorriso.

"Ti piace Aniya?" Lei chiese.

"Forse." disse Anita nervosamente.

"Marco vattene." chiese Shay. Mi alzai tirandomi su i pantaloni e poi uscii.

Shay entrò e chiuse la porta dietro di lei "Sembra che ti sia piaciuto." L'ho sentita dire. Rimasi lì ad ascoltare cercando di vedere cosa stava succedendo.

"Ho fatto un po'." Aniya salsa dolce voce carina. Solo un po' però?

"Togliti quel vestito adesso." gridò Shay. Stava per provare a picchiare sua sorella?

La prossima cosa che sai ho lei un botto seguito da gemiti. I gemiti erano forti e sexy e volevo vedere perché c'erano.

Mi sono affrettato ad aprire la porta dell'armadio e ho quasi sparato un altro carico

Entrambe le sorelle erano nude e Shay aveva sua sorella piegata in avanti e stava sbattendo le fighe con lei come se la stesse colpendo da dietro. Entrambi mi guardarono, Shay si stava mordendo il labbro e Anita gemeva di piacere.

"Ora ti è piaciuto che ti leccasse la figa?" Shay ha chiesto martellando la sua figa sulle sue sorelle.

"Sì sì mi è piaciuto" ha urlato aniya.

"Oh davvero? Sdraiati"

Aniya ha ascoltato e lentamente mi ha guardato, poi ha chiuso gli occhi una volta che sua sorella si è sdraiata sopra di lei.

Shay ha preso entrambe le gambe di sua sorella e le ha messo sulle sue spalle poi ha iniziato a scopare la figa di sua sorella come se avesse un cazzo.

Anita ha iniziato a urlare cercando di scappare. Volevo entrare così tanto in questo, ma non riuscivo a smettere di guardare.

"Quindi sei un mostro adesso?" Shay ha fregato sua sorella. Aniya scosse la testa di no. Shay ha fatto scivolare la lingua nella bocca di sua sorella e ha iniziato a scoparla molto forte, ma non riusciva a capire perché se il bacio. Si staccò e poi la guardò mentre scopava ancora il clitoride di sua sorella.

"Mi dispiace. Mi dispiace sorella. Mmmm sto per venire um um. Ha pianto.

Avevo il mio cazzo tra le mani e volevo entrarci da quando era bagnata.

Mi avvicinai e picchiettai shay sulla spalla di ber. Ha guardato oltre ha visto il mio cazzo leccato la punta. Ho grugnito alla sensazione che si sia trasferita

"Il tuo turno." Sono sceso tra le gambe di sua sorella, ma prima che potessi fare qualsiasi cosa si è chinata e ha iniziato a mangiare la figa della sorella.

Ha iniziato ad andare avanti e indietro leccando e succhiando la punta del mio cazzo e leccando la sorella, poi finalmente mi ha lasciato la mia possibilità.

Mi sono infilato subito senza problemi. Era molto stretta ma così bagnata. L'ho scopata lentamente per i primi due secondi, poi ho iniziato a picchiarle la figa. Prima di canna è venuta 2 volte.

Dopo che l'ho tirato fuori, Shay si è seduta sulle mie ginocchia e mi ha baciato il cazzo come se stesse cercando di farmi di nuovo duro.

Se è questo che devo affrontare per tutta l'estate, sono contento. posso abituarmi a questo

Storie simili

Pranzo in intimo

Un giorno, durante la pausa pranzo, Sandi e Lori entrano in un esclusivo negozio di biancheria intima. Esaminano casualmente gli scaffali finché non vedono un orsacchiotto di pizzo rosso sexy e trasparente. Lanciano una moneta per vedere chi la proverà. Lori vince il sorteggio e si sorridono mentre vengono scortati nel camerino da un'anziana signora tipo matrona che li guarda con sospetto. Il vecchio pipistrello apre la porta e lascia l'area, ma continua a guardare indietro per vedere cosa sta succedendo. Mentre Sandi si guarda un po' intorno, Lori si infila nel piccolo camerino e si toglie i vestiti. Ammira la...

2.7K I più visti

Likes 0

Figa su l'albero

Quando sono diventato Vigile del fuoco, ho capito che sarei stato chiamato a gestire una serie di servizi per il pubblico. Le pubbliche relazioni sono 3/4 del lavoro. Ho sempre a che fare con il pubblico, da piccole crisi a grandi disastri. Di solito un grazie o un sorriso è sufficiente gratitudine per un lavoro ben fatto. In alcune occasioni durante la mia carriera, ho ricevuto biscotti fatti in casa o altre prelibatezze come forma di gratitudine. Nulla è necessario, come sottolineo continuamente a coloro che aiuto. Conclusione: la città mi paga bene per fare il mio lavoro. Non fui sorpreso...

2.6K I più visti

Likes 0

Usando la sorella della mia migliore amica parte 3_ (1)

La pausa dal college mi porta nella mia città natale. Sto concludendo il mio ultimo anno di college, all'età di 22 anni, preparandomi ad entrare nel mondo reale. Apparentemente maturo, quasi pronto per essere un vero adulto. Ma non oggi. Oggi mi intrufolo nel seminterrato per una bella scopata a casa dei genitori della mia volgare Leah di 18 anni. Ero appena tornato a casa quella notte. Non ero nemmeno disfatto quando il telefono ha ronzato. Avevo scritto a Leah all'inizio della settimana, ma mi stava distraendo così tanto con i sesti che ho dovuto metterlo da parte per potermi concentrare...

3.5K I più visti

Likes 1

Perseguitato dal Futa Ghost 15: L'esorcismo cattivo di Futa Ghost

Perseguitato dal fantasma Futa Capitolo quindici: Il cattivo esorcismo di Futa Ghost Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2017 No, gridai con dolore e rimpianto. No, Ōjo-sama! Le lacrime mi scesero dagli occhi mentre la vergogna mi sopraffaceva. L'avevo delusa. Fissai la sua bellissima forma di Mitsuko-hime che penzolava dal ramo del pino, ondeggiando nella brezza che gemeva attraverso i boschi maledetti. I suoi occhi si gonfiarono. Il suo viso dipinto di bianco macchiato dalle lacrime. Il suo sandalo era caduto. Ho afferrato il suo piede calzato di calzino. Slime ha inzuppato il suo calzino, mi ha coperto la mano. Ho...

2.5K I più visti

Likes 0

Capitolo 4

Capitolo 4 Erano sicuri che un giorno si sarebbero sposati e Jeff ha sempre trattato Julie in modo speciale, lei significava molto per lui. Stava ricordando una volta in particolare che fece loro sapere che un giorno si sarebbero sposati. Erano al teatro all'aperto con l'auto dei suoi genitori, uno di quei tipi di famiglia che conosci il tipo spazioso. Bene, comunque, si erano seduti sul sedile posteriore per avere più spazio e comodità e si erano rannicchiati l'un l'altro. Jeff le teneva un braccio intorno alla spalla. Inoltre, la stava baciando sulla guancia. Questo li ha fatti iniziare perché si...

2.5K I più visti

Likes 0

Ex compagni di gioco di Playboy Parte 9: Il vero desiderio di Tiffanie_(1)

Nota dell'autore:  Questa è la seconda storia di Tiffanie, un ex compagno di giochi di playboy immaginario. Il suo primo è interrazziale. Non devi leggerlo se non vuoi, ma basti dire che nella parte 3 di questa serie, Tiffanie ha assistito a un atto incestuoso a casa sua che ha coinvolto sua sorella maggiore Diane. A differenza di Stephanie, (che ha anche assistito a un atto simile nella parte 3) ha incasinato Tiffanie, facendola impazzire. Ha fatto del suo meglio per evitare i suoi desideri incestuosi interiori, affogandoli con lo sperma degli uomini di colore. La prima e la seconda storia di...

2.2K I più visti

Likes 0

La festa_(14)

Parte 1 Gesù, faremo di nuovo tardi, penso tra me e me mentre mi siedo sul divano in soggiorno, con la testa appoggiata su una mano. Era sabato, la notte della festa di Doonsberg e non c'era modo di uscirne. I vicini in fondo alla strada ci avevano invitato nella loro villa mesi fa. Erano state fatte le risposte, i calendari controllati e ricontrollati, le telefonate fatte. Insomma, era un affare fatto. Se mai c'era stata una serata per una festa, quella era quella. La luna piena della vigilia di fine estate guarda pigramente la comunità rurale. Una leggera nebbia si...

2K I più visti

Likes 2

Schiavo per un giorno parte 3

Liz guarda Chris per istruzioni, e lui sorride alla sua obbedienza. Si sta divertendo nel vedere sua moglie rinunciare al controllo e lei potrebbe quasi prendere a calci se stessa per aver ceduto senza nemmeno pensarci. Sta davvero iniziando a divertirsi a cedere il controllo a suo marito? Vai ad aprire la porta e manda i miei amici in soggiorno, vado a mettere il gioco. Chris comanda. Liz va verso la porta e mentre la apre sente il vibratore che inizia a vibrare dentro la sua figa. Si gira per fissare Chris ma lui è già in soggiorno, quindi si ricompone...

1.9K I più visti

Likes 0

Scopata su un tavolo da biliardo_(0)

Martha e Sharon hanno deciso di uscire e giocare a biliardo. Sapevano che potevano rimorchiare i ragazzi al pub locale ed entrambi amavano scopare. Quando sono entrati per la prima volta nel bar era vuoto tranne che per la cameriera. Sono quasi andati via, ma Martha ha suggerito di giocare a biliardo prima di andare avanti. Sharon acconsentì e raccolse le palle. Mentre Martha stava per rompere le palle, due ragazzi sono entrati nel bar e si sono seduti a un tavolo vicino al tavolo da biliardo. Martha ha rotto le palle guidando nella palla da dieci. Ha preso la mira...

1.6K I più visti

Likes 0

La figlia del capo, capitolo 1: L'inizio della follia

Sono cresciuto in una piccola città di montagna, per darti un'idea, la mia scuola elementare -8th aveva solo 58 bambini. Dire che tutti si conoscevano è un eufemismo. Ero un ragazzo medio, e tutti mi amavano per il mio cuore gentile e il mio grande umorismo. Crescendo sono stato molto con il mio amico Collin, il ragazzo che ha tutto. Eravamo sempre su moto da cross, quad, barche, lo chiami, l'abbiamo fatto. Sempre con noi c'era suo cugino più giovane Alexis. Era una ragazza carina, ma molto più giovane di me. Alexis ha avuto una grande cotta per me per molto...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.