Mike e Kate: Capitolo 1 - Poker Poker Night

1.2KReport
Mike e Kate: Capitolo 1 - Poker Poker Night

Mike era cresciuto in città per gran parte della sua infanzia. Quando aveva 14 anni la sua famiglia si era trasferita in un piccolo paese di periferia, lontano dalla città più vicina. Suo padre aveva ricevuto una promozione al lavoro, ma il rovescio della medaglia era che si trovava in una piccola città lontana dal capoluogo. sua madre era un'insegnante e trovava facile trovare lavoro nella scuola elementare locale.

Aveva trovato difficile fare amicizia dato che era al suo nuovo liceo, ma alla fine ha fatto amicizia con Kate e Sophie. Per qualche ragione, a tutti gli alunni maschi non interessava essere amici di Mike.

Mike aveva una cotta per Kate ma, non ha mai saputo se le piacesse davvero in quel modo, poi una festa di Capodanno quando entrambi avevano 20 anni avrebbe cambiato le loro vite per sempre quando si sarebbero finalmente incontrati.

Kate era la prima ragazza di Mike, ma Kate aveva avuto alcuni fidanzati prima e non era neanche lontanamente vergine. Era alta 5 piedi e 4 e ha degli incredibili occhi verdi. Ha i capelli biondi ma i suoi seni erano assolutamente fantastici, aveva almeno una coppa C e si complimentava con il suo viso carino. Aveva un aspetto molto innocente e con tutti i mezzi era una persona molto innocente, specialmente in camera da letto.

La loro vita sessuale era fantastica, lei faceva qualche pompino strano e lui adorava mangiarla fuori, ma lei era un po' insicura su tutto, quindi il più delle volte non lo lasciava andare giù con lei, solo dopo che erano stati fuori per qualche drink con gli amici magari. Avrebbero fatto un sacco di sesso ma Kate non gli avrebbe mai permesso di sborrarle in faccia. Doveva sempre sborrarle sulle tette o nella figa. Mike amava comunque sborrare sulle sue belle tette. Aveva provato un paio di volte a coinvolgerla in altre cose, lei non gli permetteva di farlo alla pecorina e c'erano orzo qualsiasi discorso sessuale o preliminari.

Kate si era trasferita con Mike abbastanza rapidamente dopo che avevano iniziato a frequentarsi e qualche anno dopo aveva deciso di risparmiare per una casa. Pensavano che fosse inutile spendere tutti i soldi guadagnati duramente per darli a qualche feccia padrone di casa.

Ora entrambi avevano 26 anni entrambi avevano un lavoro ben pagato e abbastanza bene per comprare una casa, Mike era un insegnante di college che insegna storia, ha lavorato al college locale ed è benvoluto tra i suoi studenti e colleghi insegnanti. Anche se è giovane rispetto alla maggior parte degli altri insegnanti della scuola, va comunque molto d'accordo con loro. Aaron era il migliore amico di Mike a scuola, aveva 32 anni quindi un po' più vecchio di Mike e pranzavano insieme e Mike esce con lui anche fuori dalla scuola a giocare ai videogiochi.

Kate è un'infermiera dell'ospedale locale e lavora al pronto soccorso, occasionalmente deve lavorare di notte quando il personale è a corto di personale, questo è fantastico per Mike poiché può passare più tempo a giocare con Aaron.

Mike e Kate hanno risparmiato abbastanza soldi per comprare una bella casa con 2 camere da letto nella bella parte della città, con l'aiuto dei genitori di Mike e della madre di Kate. A causa di alcuni problemi con l'acquisto della loro nuova casa, hanno deciso di lasciare l'appartamento in affitto e si sono trasferiti con la mamma di Kates per alcuni mesi fino a quando la loro nuova casa non fosse pronta. Avrebbero anche risparmiato un bel po' di soldi in questo modo.

Kate è l'unica figlia di Jane, è semplicemente meravigliosa come Kate ed è ancora abbastanza giovane. Aveva Kate all'età di 17 anni, suo padre era un po' più grande a 21. Ora 41 Jane ha una tipica figura a clessidra estremamente carina e enormi tette naturali, che erano almeno DD. È leggermente più alta di sua figlia a 5 piedi 7 e ha capelli biondi simili. Si trucca quasi sempre ma quando non lo fa si può ancora dire che ha una bellezza naturale.

Il padre di Kates aveva lasciato Jane circa quattro anni fa e si era trasferito fuori dalla zona, con grande irritazione di Kate e lei non gli parlava da anni. Sembrava che non ci fosse davvero una ragione per cui se ne fosse andato, ma Kate pensa che suo padre avesse tradito Jane con la sua segretaria, Kate non ne ha mai parlato con sua madre. Jane, per quanto ne sapeva Kate, non era interessata a uscire con nessuno da quando suo padre se n'era andato, Kate ha provato numerose volte a portarla su alcuni siti di incontri online, o persino a appuntamenti veloci, ma ha sempre detto di essere contenta di come stavano le cose.

Il papà di Kate ha lasciato la casa a Jane, è un'enorme casa unifamiliare con quattro camere da letto solo per Jane e non c'era un mutuo da ripagare. La mamma di Jane lavorava ancora come segretaria in uno studio legale, occasionalmente lavorava per lunghe serate con gli altri avvocati ma riceveva sempre un buon bonus a Natale e Jane adorava comprare fantastici regali di Natale per tutta la famiglia.

Andare a vivere con la mamma di Kate non aveva davvero infastidito Mike, ma Kate lo trovava molto più difficile di quanto pensasse all'inizio, le sembrava che sua madre fosse la stessa di quando era al liceo, chiedendole sempre di ripulire se stessa e caricare la lavastoviglie, quel genere di cose, non vedeva l'ora che ci trasferissimo nella nostra nuova casa. Mike ha lottato con una cosa, stava trovando sempre più difficile nascondere la sua erezione poiché Jane indossava sempre indumenti da notte succinti in casa. E, a volte era solo una vestaglia, quando si chinava lui in alcune occasioni aveva intravisto i suoi seni perfetti. Anche alla sua età non si erano per niente afflosciate, pensò in alcune occasioni che l'avesse fatto apposta ma non ne era sicuro, era sorpreso che non fosse ancora entrato in lei sotto la doccia.

Quando si erano trasferiti a casa della mamma di Kate, il sesso era cessato immediatamente perché non voleva che sua madre li sentisse farlo in casa. Questo aveva lasciato Mike abbastanza frustrato sessualmente e doveva ricorrere a masturbarsi sotto la doccia, pensando di tanto in tanto a Jane e al suo culo e alle sue tette incredibili.

Oggi era il primo sabato del mese, il che significava che era la notte del poker mensile. Di solito partecipavano Kate, Aaron, Sophie ed Ethan. Dato che era il turno di Kate e Mike di ospitare Jane, era stato così gentile da lasciarli ospitare a casa sua. C'era una condizione, Jane doveva sedersi al tavolo per il gioco, apparentemente giocava a poker con il padre di Kate, quindi Mike e Kate pensavano entrambi che fosse giusto includerla, anche se Kate era leggermente riluttante.

Il gioco era il Texas Hold'em e per essere onesti si sono assicurati che tutti portassero un massimo di £ 100, con l'Ante fissato a £ 1. Non c'erano limiti dopo, perché tutti lo facevano solo per divertimento.

"Mamma saranno qui presto, devi prepararti," disse Kate guardando Jane ancora in vestaglia.

"Sono pronta, ho solo bisogno di vestirmi, il che non mi ci vorrà molto," disse Jane mentre scompariva su per le scale per finire di prepararsi. Si era preparata tutto il giorno e si poteva dire che Kate era leggermente infastidita dal fatto che non fosse ancora vestita.

"Fa sempre tardi a prepararsi," disse Kate a Mike che era in trance guardando Jane salire le scale, il suo culo che ondeggiava da una parte all'altra a ogni passo. "Mi stai ascoltando Mike?"

"Cosa scusa, cosa sta succedendo?" disse Mike che non aveva idea di cosa avesse appena detto Kate, guardò Kate, aveva appena notato che era pronta e aspettava gli ospiti. "Wow, sei bellissima oggi, comunque," disse Mike guardandola da capo a piedi.

Indossava un mini abito corto in oro rosa con un top di paillettes con scollo a V, che le faceva sembrare fantastiche le tette. Mike poteva dire che era la prima volta che indossava il vestito perché aveva ancora il cartellino del prezzo. "Qui, fammi prendere l'etichetta per te."

"Oh, non mi ero reso conto di averlo lasciato acceso", ha detto Kate cercando di provarlo.

Mentre Mike si stava togliendo l'etichetta, le diede anche un bacio sulle labbra, così come le prese anche il culo e gli diede una bella stretta.

Kate arrossì. "Grazie Mike, il nostro ospite sarà qui presto siamo tutti pronti?"

"Sì, penso di sì, tutto l'alcool è pronto, il vino e le birre", disse Mike cercando di dare un'occhiata alla cucina solo per essere sicuro. "Farò in modo che anche tutti abbiano sempre un drink in mano, non vogliamo persone sobrie al tavolo così possiamo vincere tutti i loro soldi".

"Fantastico," disse Kate ridendo. "Pensi che mia madre starà bene con i nostri amici, sai come possono Sophie ed Ethan."

«Pensavo avessi parlato con Sophie», disse Mike.

"L'ho fatto, le ho detto che non può essere come fa di solito a queste feste perché mia madre sarà lì. Non voglio un'altra situazione di quello che è successo l'ultima volta", ha detto Kate con uno sguardo preoccupato.

"Non mi dispiaceva, stavano solo mostrando il loro amore reciproco", Mike rise mentre lo diceva, rendendosi conto che era solo un po' più che mostrare il loro amore reciproco.

"So che non ti dispiacerebbe, Sophie ed Ethan stavano scopando di fronte a noi, semplicemente non sembravano preoccuparsene", ha detto Kate.

"Beh, erano ubriachi e pensavano di nasconderlo bene, Sophie era seduta in grembo a Ethans. E non pensare che non ho notato quanto ti rendesse eccitato, abbiamo fatto sesso fantastico quella notte", ha detto Mike mentre stava ricordando la grande notte di passione che i due avevano avuto quella stessa notte.

"Oh, stai zitta," disse Kate quando aveva ricominciato ad arrossire.

Dieci minuti dopo Jane scese le scale. Ancora una volta Mike non poté fare a meno di guardare quanto fosse fottuta. Indossava un mini abito nero con glitter scintillanti che spingeva in alto le sue enormi tette per sembrare ancora più grandi, mentre camminava tremolavano lentamente. Le cinghie che le tenevano sulle tette erano solo sottili e sembravano sul punto di spezzarsi. Quando si è girata, il suo culo sembrava enorme, Mike voleva solo allungare una mano e prenderlo, ma era consapevole che Kate avrebbe potuto guardarlo.

"Lo indossi sul serio", disse Kate a sua madre disgustata. "Hai più di 40 anni, dovresti indossare qualcosa di più della tua età."

"Questo vestito ha la mia età," Jane tese la mano e se le fece scorrere sul corpo mostrando tutte le sue curve. "Inoltre a nessuno importerà, è il mio nuovo vestito e mi fa sentire sexy, hai un problema con quello." Jane rispose di scatto, rendendola più una domanda retorica. "Mike cosa ne pensi?"

"Non coinvolgermi in questo", disse Mike alzando le mani per fermare la conversazione.

"Va bene," sbuffò Kate proprio mentre suonava il campanello "non c'è comunque tempo per cambiarsi adesso. Mike, puoi aprire la porta per favore."

Mike si avvicinò alla porta e l'aprì. Erano arrivati ​​tutti alla stessa ora, Sophie ed Ethan avevano preso Aaron nel taxi lungo la strada.

“Entra,” disse Mike con le braccia aperte di benvenuto.

"Grazie", disse Ethan, "sta gelando là fuori".

Ethan era il ragazzo di Sophie ed era l'unico del gruppo che Jane non aveva incontrato di persona. Sophie esce con Ethan da più di due anni ormai e non è un segreto che hanno una vita sessuale pazza. Erano decisamente selvaggi quando si trattava di sesso e gli piaceva fare sesso in pubblico. Sono entrambe masseuse, che è dove si sono incontrate ed erano entrambe, poligama sarebbe probabilmente la parola.

Ethan era alto circa 6 piedi, ben tonico, sembrava che si allenasse, aveva i capelli ricci castani e la pelle olivastra scura che lo fa sembrare come se provenisse da un paese del Mediterraneo. Da quello che Sophie ha detto a Kate ha un grande pene con il quale può fare cose magiche.

Sophie era bellissima, Mike l'aveva sempre pensato da quando erano a scuola insieme. Era magra e aveva i capelli castano scuro. Era alta 5 piedi 7 e le piaceva indossare spesso i tacchi alti, quindi aveva quasi la stessa altezza di Ethan quando li indossava.

"Sera a tutti," disse Sophie correndo oltre Ethan, la mano spalancata per abbracciare Kate. Sophie guardò Jane. "Wow, signorina Fletcher, sei stupenda."

Jane arrossì un po'. "Oh grazie Sophie, e chiamami Jane per favore, la signorina Fletcher è troppo formale," Jane aveva intravisto Ethan. "E tu devi essere Ethan, Kate ha parlato così tanto di te." Ethan si avvicinò a Jane, le prese la mano e la baciò dolcemente. "Oh mio Dio, e anche un gentiluomo. Non ne vedo uno da un po'."

"Mi piace essere un gentiluomo una volta ogni tanto", ha detto Ethan facendo l'occhiolino a Jane allo stesso tempo, Mike non sapeva se fosse innocente solo per cercare di essere divertente.

"Assolutamente," disse Jane strizzando l'occhio a Ethan mentre camminava.

"Mamma, non posso credere che tu l'abbia appena fatto", disse Kate poiché ora era il suo turno di arrossire. "Non sono qui da due minuti e stai già facendo commenti del genere." Jane sorrise sarcasticamente a Kate.

Mike si avvicinò a Sophie. "Fammi prendere il tuo cappotto. Sta bollendo qui dentro", disse ansioso di vedere che vestito sexy indossava questa sera. Mentre si toglieva, Mike vide che indossava una minigonna rosa molto sexy e una canotta bianca molto attillata che andavano perfettamente insieme, un po' più casual di chiunque altro, anche le sue tette piccole sembrano più grandi nella canotta attillata.

"Mentre sono sveglio, qualcuno vorrebbe un drink, c'è un sacco di birra, vino e forse uno strano bicchierino di vodka più tardi", tutti, incluso Aaron che si era intrufolato dietro a tutti, hanno detto di sì a un drink.

"Ti aiuterò", disse Aaron andando in cucina con Mike.

"Wow, hai visto cosa indossa Jane, non c'è da stupirsi che continui a fare sogni caldi su di lei", ha detto Aaron.

"Shhhh", disse Mike. "Potrebbero sentirti."

“Non preoccuparti, non possono sentire, mi piacerebbe tanto scopare Jane, il suo culo è fantastico. Se vivessi qui a tempo pieno non sarei in grado di aiutare me stesso. E hai detto che era single?" disse Aaron con un sorriso sornione senza distogliere gli occhi dal culo di Jane.

"No Aaron, non sta succedendo, non posso lasciarti andare con la mamma di Kate, lei mi ucciderà, Kate sa che tipo di persona sei, inoltre sei abbastanza grande per essere suo figlio", ha detto Mike.

"No, non sono Mike, continui a dimenticare che sono molto più grande di te, mi piace un po' la MILF", ha detto Aaron, "ma rispetterò i tuoi desideri".

"Pensavo che dovessi vedere quello studente a scuola", disse Mike cercando di cambiare argomento.

"Sì, lo sono ancora, ma non credo che durerà per sempre, ha 18 anni ed è proprio sporca a letto, ma ho bisogno di qualcosa di un po' più permanente", ha detto Aaron, continuando a fissare il culo di Jane.

"Smettila di fissare, qualcuno se ne accorgerà", scattò Mike, dando un pugno ad Aaron sul braccio. "Probabilmente dovresti farla finita presto con lei, se qualcuno scoprisse che potresti perdere il lavoro."

“Sì, hai ragione,” disse Aaron strofinandogli il braccio dove Mike gli aveva appena dato un pugno. "Mi mancherebbero quei pompini 'durante la lezione'."

“Hai detto durante le lezioni pompini? Come funziona," disse Mike con sospetto. Prima che Aaron potesse rispondere, Mike alzò la mano. "In realtà non voglio saperlo", ha riso Aaron.

Mike e Aaron sono tornati con tre birre per i ragazzi e tre grandi bicchieri di vino per le ragazze. Le ragazze hanno chiacchierato un po' prima che fosse il momento di iniziare il gioco.

Il tavolo della sala da pranzo era abbastanza grande, quindi era stato allestito come un poke table per la sera nel grande piano terra a pianta aperta, c'era una vista diretta sull'area salotto principale e anche sulla cucina dal tavolo da pranzo. I giocatori sono entrati e si sono seduti. Kate si è seduta accanto a Jane con Sophie dall'altra parte di Kate, Mike decide di sedersi accanto a Jane e poi alla sua sinistra c'era Aaron, e infine Ethan era seduto tra Aaron e Sophie.

"Tutti contenti delle regole", ha detto Mike. "Nessun limite Texas Hold'em, beh ci sono ovviamente dei limiti ma capisci cosa intendo."

"Sappiamo tutti cosa intendi", ribatté Sophie con un ammiccante sadico.

"Ok, iniziamo prima che questo sfugga già di mano", ha detto Mike.

Il gioco è iniziato lento, ci sono stati alcuni vincitori e vinti. Dopo un'ora e mezza dall'inizio del gioco Sophie ed Ethan erano al massimo e Mike stava bene, Kate, Aaron e Jane stavano andando malissimo e Jane sarebbe stata sul punto di essere fuori dal round successivo se la sua fortuna non fosse cambiata. Anche molto alcol era stato bevuto mentre Mike si assicurava che tutti avessero sempre da bere in mano.

Era sicuramente la bevanda che stava facendo sciogliere Jane poiché Mike aveva sentito così tante storie sul fatto che fosse una brava giocatrice di poker quando era più giovane, aveva bevuto almeno una bottiglia e mezza di vino da sola, mentre Kate e Sophie erano solo sul loro secondo bicchiere.

Il round successivo è iniziato ed è stato il turno di Mikes, tutti hanno messo il loro Ante. Aaron ha dato un'occhiata alle sue carte e si può dire che non ha avuto una grande mano, non ha mai avuto una grande faccia da poker.

"Quando migliorerai a distribuire queste carte", Aaron disse irritato a Mike, il tavolo lo guardava tutti incerti se stesse cercando di bluffare o se fosse serio.

"La mia mano non è male questa volta", ha detto Jane. Mike pensò tra sé e sé che Jane doveva aver bluffato perché è stata terribile per tutta la sera.

Una volta che tutti hanno fatto check, è arrivato il flop, è stato un 7, è allora che Aaron ha cartella.

"Per l'amor del cazzo, non di nuovo", disse Aaron gettando le carte sul tavolo "Vado in bagno, qualcuno vuole qualcosa mentre sono sveglio." Tutti scossero la testa e continuarono a giocare. Mike sapeva allora che probabilmente non stava bluffando con le sue terribili carte.

Kate ha foldato molto velocemente dopo. Quando è arrivato il turn era un Jack, è allora che Ethan ha foldato, Sophie ha poi rilanciato e questo ha costretto Mike a foldare, cosa di cui era felice perché aveva solo una coppia bassa. Era solo Sophie e Jane che se ne sono andate. Sophie sapeva che Jane non aveva più soldi.

"Tutto dentro," urlò Sophie con uno sguardo diabolico verso Jane.

"Non posso permettermelo", ha detto Jane, "Kate, puoi prestarmi un po' dei tuoi soldi per favore, so che la mia mano è davvero buona e vincerò facilmente questo round". Forse non stava bluffando, pensò Mike tra sé e sé.

"Mamma, cosa ti è preso, se non te lo puoi permettere forse devi foldare," disse Kate con tono tagliente.

"Ma Kate, questa è una mano infallibile, gioco a poker da anni, prometto che vincerò", ha detto Jane con voce implorante a Kate, ma l'ha semplicemente ignorata. "Mike, e tu, sei la mia ultima speranza, puoi prestarmi i soldi."

"Ehm, mi dispiace Jane, ma la mia vita logora non varrebbe la pena di essere vissuta se ti prendo i soldi", ha detto Mike, Kate ha rivolto a Mike un sorriso e un cenno di approvazione.

«Be', allora cosa faremo al riguardo», disse Sophie.

"Non lo so, aspetta fammi pensare", disse Jane guardando attraverso la sua borsa per vedere se c'era qualcosa che potesse essere usato come garanzia.

"C'è un altro modo in cui puoi ripagarmi se sei disposto a fare una scommessa separata", ha detto Sophie con un sorriso sul viso, "scriverò qualcosa su un pezzo di carta e tu puoi acconsentire, quel pezzo di la carta sarà quindi accettata come uguale a quella che ho inserito".

"Per favore, non farlo mamma," disse Kate sapendo esattamente com'è Sophie.

"Oh zitta Kate, andrà tutto bene", disse Jane scacciando le preoccupazioni di Kate.

Sophie tirò fuori dalla borsetta un piccolo taccuino e una penna, passò alcuni minuti a pensare e a scrivere qualcosa sul pezzo di carta. Sophie ha passato il biglietto a Jane, aveva un sorriso molto diabolico sul viso. Diede un'occhiata e la sua mascella cadde a terra, stava fissando Sophie. Jane ha impiegato un minuto per calcolare cosa c'era scritto sul biglietto.

"Possiamo vedere cosa è stato scritto", disse Mike cercando di sbirciare oltre il tavolo con uno sguardo curioso sul volto.

"No," Sophie sbatté via la mano, "Hai foldato, non ha niente a che fare con te", Mike distolse lo sguardo e si sfregò la mano dal duro schiaffo di Sophie.

Proprio in quel momento Aaron è tornato a sedersi al tavolo e ha notato la situazione tesa, "cosa sta succedendo", ha detto innocentemente.

Mike ha detto: "Niente Aaron, Jane sta solo decidendo se è all-in", che sembrava zittire Aaron.

"Davvero?, dici sul serio o è uno scherzo", disse Jane, in qualche modo sembrava un po' meno ubriaca ora che aveva visto il biglietto.

"Non scherzo quando si tratta di cose del genere", ha detto Sophie.

"Seriamente, non farlo", ha detto Kate, "non voglio sapere di cosa si tratta, ma non dovresti assolutamente farlo".

"Devo, so che vincerò questo", ha detto Jane nervosamente. "Ok, è un affare, facciamolo."

Sophie riprese il pezzo di carta, lo piegò e lo gettò nel mucchio di soldi.

Poi è arrivato il fiume, era un 9.

Jane ha mostrato per prima le sue carte. Aveva un tris, tre jack. Aveva un sorriso stampato in faccia e stava per prendere tutti i soldi.

Three of a kind era una buona mano ed è stata una delle migliori mani per tutta la notte, non c'è da stupirsi che Jane fosse così sicura di sé pensò Mike, era un po' preoccupato che quello che era scritto sul pezzo di carta non sarebbe successo ora, sapeva che Sophie e sapeva che sarebbe stato qualcosa di sessuale, i pensieri di Mike iniziarono a correre, forse una lap dance o un pompino, o farsi scopare, o un pompino. Mike si è reso conto che stava pensando troppo ai pompini e ha dovuto rimettere la testa in gioco.

"Aspetta, non ho ancora mostrato le mie carte", disse Sophie mentre metteva giù le carte. La stanza tacque mentre Jane si rendeva conto di aver perso. Sophie ha una scala. 7,8,9,10 e un Jack. Un sorriso si insinuò sul viso di Sophie.

Mike afferrò rapidamente il pezzo di carta al centro del tavolo, Jane cercò di prenderlo prima che potesse prenderlo ma lo mancò, Mike lo lesse ad alta voce. "Jane mangerà la figa di Sophie per dieci minuti sotto il tavolo." Mike sentiva il suo pene indurirsi, pensava che fosse così caldo che la mamma della sua ragazza mangerà fuori Sophie sotto il tavolo, due donne super sexy. Sicuramente Sophie non lascerà che ciò accada, però, deve aver scherzato pensò Mike.

Aaron che non aveva idea che stesse succedendo. "Merda, cosa mi sono perso quando sono andato in bagno." Mike pensò che anche Aaron avesse un'erezione mentre si accasciava un po' più in basso sulla sedia.

"Mamma no, perché hai acconsentito," disse Kate in tono scioccato mentre una lacrima quasi le cadeva sul viso. "Ti ho detto com'era Sophie." Kate poi si rivolse a Sophie: "Sophie, per favore, non farlo?"

Jane non aveva detto nulla a questo punto, probabilmente c'erano un milione di cose che le passavano per la testa in quel momento.

"Dai Kate, queste cose accadono sempre, scommetto che Mike lo fa sempre con te", ha detto Sophie, "e Jane sei così sexy con quel vestito che non ho resistito". Sophie iniziò a trascinarsi sotto il tavolo e quando tirò fuori le mani da sotto il tavolo tirò fuori un perizoma rosa e lo gettò sul tavolo "sei pronta?" disse mentre Jane annuiva. "Ethan, imposta il timer, per favore."

"Va bene", ha detto Ethan, ha tirato fuori il telefono dalla tasca e ha impostato un timer di 10 minuti.

Jane non aveva ancora detto nulla da quando aveva perso la partita, ma Mike la guardò alzarsi dal suo posto e iniziare a strisciare sotto il tavolo. Mike si chiese se Jane avesse mai fatto qualcosa del genere prima, doveva averlo fatto, non sembrava esitare troppo. Pochi secondi dopo puoi dire che aveva iniziato a mangiare la figa di Sophie mentre Sophie iniziava a gemere. Mike guardò Kate e lei aveva un'espressione scioccata sul viso, ma per qualche ragione sembrava essere più meraviglia che disgusto. Aaron lo adorava, aveva un enorme sorriso stampato in faccia e sembrava che stesse per tirare fuori il suo pene proprio lì e poi.

Cinque minuti devono essere trascorsi e ci sono stati forti gemiti provenienti da Sophie, "Deve essere pronta per venire", ha dichiarato Mike.

Ethan guardò Mike e disse: "Non ancora, ha un po' di strada da fare".

I gemiti iniziarono a farsi più forti: "Sì, sì, proprio lì, fottimi con la lingua", urlò Sophie. Era così fottutamente caldo che Mike pensò. La testa di Sophie si agitava avanti e indietro, si stava chiaramente godendo la sensazione di Jane che la mangiava.

Mike intravide Kate mentre aveva la testa tra le mani. Ha preso il suo momento e ha dato una rapida occhiata sotto il tavolo e ha messo furtivamente la testa sotto il tavolo quando pensava che nessuno stesse guardando. Jane si era alzata il vestito nero attillato e aveva spostato il perizoma nero di lato, aveva le dita seppellite in profondità nella figa. Stava davvero amando questo che Mike ha notato. Mike ha eccitato molto di più, pensava che potesse scoppiare proprio lì e poi. Velocemente Mike alzò lo sguardo ma era troppo tardi, Kate lo aveva notato che guardava sotto il tavolo e scosse la testa in segno di disapprovazione.

"Non posso credere che tu l'abbia appena fatto", disse Kate sopra i gemiti di Sophie.

L'allarme di Ethans ha suonato indicando che i 10 minuti erano scaduti, Jane è riapparsa 1 minuto dopo, tutti i ragazzi la stavano fissando con stupore. La sua faccia luccicava per i succhi di figa di Sophie. Si rese subito conto e lo asciugò meglio che poteva e poi bevve un sorso del suo vino. Jane sembrava un po' agitata.

"Cazzo," disse Sophie ad alta voce, "È stato fantastico, ma avrei dovuto dire che avevi bisogno di farmi venire invece di darti 10 minuti. Ho bisogno di raggiungere l'orgasmo," Sophie si sedette più indietro sulla sedia, chiaramente delusa.

"CHE CAZZO ERA QUELLA MAMMA!" urlò Kate.

"Non preoccuparti Kate, siamo entrambe adulte, cose del genere accadono, non è la prima volta che devo mangiare la figa di una ragazza", esclamò Jane, Kate era imbarazzata e ancora più infastidita da sua madre.

"Davvero?, ma non mi aspetto che tu lo faccia davanti alla gente," Kate iniziò a calmarsi un po'.

"È stato incredibilmente eccitante", ha detto Aaron, "Possiamo farlo per tutta la notte. Se hai bisogno di soldi extra per le scommesse, puoi chiedere un favore sessuale a qualcuno?.

Il gruppo si è semplicemente guardato a parte a parte Sophie che stava ancora scendendo dalla sua altezza di eccitazione che ha appena detto "Fanculo sì". Questo è stato seguito da vicino da Ethan che ha anche convenuto che era una buona idea, probabilmente perché non voleva essere superato da Sophie anche se lo ha detto guardando Kate, il che è ciò che ha leggermente preoccupato Mike.

Mike stava aspettando di vedere cosa ha fatto il resto del gruppo, in particolare Kate che sembra un po' scioccata dall'idea e poi Jane ha detto "Ci sono anch'io".

"Mamma, posso scambiare due parole con te un minuto", disse Kate a sua madre.

"Certo tesoro," disse Jane, mentre si alzava, potevi visibilmente dire che era molto ubriaca e seguiva Kate in cucina, Mike guardava il culo di Jane seguirlo attentamente mentre raggiungeva la cucina, il suo vestito non era ancora dritto da quando si alzò dal tavolo così lo raddrizzò un po'.

Mike poteva vederli ma non poteva dire cosa stessero dicendo. Riuscì a distinguere una parola che era "eccitante" ma non era sicuro da chi provenisse. Un paio di minuti dopo sono tornati entrambi e, sorprendentemente, Kate ha detto "Ci sono anch'io". Mike stava pensando che doveva essere l'alcol a parlare, non avrebbe mai detto di sì in un milione di anni. Mike guardò Jane alla sua destra e lei gli fece l'occhiolino. Mike si chiese cosa le avesse detto per farle dire di sì.

La testa di Mike correva in tutte le direzioni, potrebbe davvero scopare Jane stasera se gioca le sue carte nel modo giusto, letteralmente, o anche Sophie. Mike ha dato un'occhiata al tavolo e lì ancora in mezzo alla pila di vincite che Sophie non aveva ancora preso c'era il suo perizoma bagnato fradicio, in quell'istante Mike pensò a fanculo, "Se Kates è dentro, allora ci sono anche io".

Ma c'era una cosa di cui si stava dimenticando. Qualcuno potrebbe dover scopare Kate? Mentre ci pensava, si rese conto che lo eccitava un po', stasera poteva essere Aaron o Ethan, Mike non sapeva da dove fosse venuto tutto all'improvviso, ma ora voleva vederlo accadere. Una cosa che sapeva per certo era che la sua relazione con Kate non sarebbe mai più stata la stessa.

Mike corse in cucina e prese una bottiglia di Vodka. Se sta per accadere, deve essere un po' più ubriaco di quanto non fosse attualmente. Ha portato abbastanza bicchierini per tutti e tutti sembravano avere la stessa idea a parte Jane che era già ubriaca.

Jane ha preso in prestito dei soldi da Kate perché non stava andando troppo male, e Kate era ancora leggermente insicura su cosa avrebbero tenuto i prossimi round e non voleva cosa fosse successo a sua madre nell'ultimo round. I round successivi sono andati senza problemi, anche se ora Kate aveva un mucchio di soldi in diminuzione e stava chiaramente diventando un po' nervosa per quello che sarebbe potuto succedere con le nuove regole.

Il round successivo è iniziato e tutti erano in gioco. Al flop, questo era un 3, 5 e 7 è stato girato; Mike, Aaron e Jane avevano foldato, sapevano chiaramente cosa sarebbe potuto succedere. Ciò ha lasciato Kate, Sophie ed Ethan in questo round, Kate ha sorriso, Mike sapeva che era lei a dire che aveva una buona mano, tutti hanno chiamato ma Kate aveva praticamente finito i soldi, è arrivato il turno che è stato un 4. Questa volta Kate rimase in silenzio mentre Sophie piegava.

"Tutto sommato", disse Ethan, aveva notato chiaramente che a Kate non erano rimasti soldi e sperava che sarebbe passato inosservato.

"Aspetta, non ho più soldi", disse Kate con disappunto "Mamma, posso prendere in prestito dei soldi per favore."

"No, questo è quello che mi hai fatto l'ultima volta, quindi te lo rifarò", disse Jane, poi si rivolse a Mike e gli fece l'occhiolino, pensava che sapesse cosa stava facendo a Kate, se Jane fare questo a sua figlia? Mike aveva visto un nuovo lato di Jane da quando giocava a poker.

"Quelli sono praticamente i miei soldi, te li ho prestati", disse Kate, sembrava che il suo cuore stesse battendo forte perché sapeva cosa sarebbe potuto succedere.

“Perché non chiedi a Ethan di chiedere un favore sessuale? So che lo farei, basta guardare il suo corpo", ha detto Jane. Ethan arrossì un po', ma sa di essere sexy.

"Ma non lo so, non voglio", disse Kate, con la paura in faccia.

"Vai Kate", disse Sophie, "Ethan può pensare a qualcosa di carino e facile per te, non preoccuparti, ti prometto che non sarà male, vero Ethan?" Sophie guardò Ethan quando disse l'ultima parte.

“Davvero,” disse Kate, sembrando un po' più ottimista su questo.

"Sì certo, non preoccuparti Kate", disse Ethan. "Se hai una buona mano non ne verrà fuori nulla comunque, vero", Ethan iniziò a scrivere qualcosa su un pezzo di carta e ripiegò il biglietto e lo passò a Kate per essere d'accordo.

“Vero, su questo hai ragione,” disse Kate aprendo lentamente il biglietto di Ethan. "Pensavo avessi detto che non sarebbe stato male."

"Non lo è", seguì Ethan, "Io e Jane andiamo molto peggio".

Jane stava sbirciando oltre la spalla di Kate cercando di vedere di nascosto cosa c'era scritto sul biglietto. Mike la vide fare un cenno di approvazione.

"Va bene", disse Kate, "facciamola finita con questa."

L'ultima carta è stata rivelata, erano altre 3.

"Ah", disse Kate facendosi la doccia, "Dritto è un 3,4,5,6 e 7."

Ethan si è limitato a ridere e, come ha fatto, la faccia di Kates è semplicemente affondata. "Fuori casa", disse. Ethan aveva tre 7 e due 3. "Wow, farà caldo".

Mike ha afferrato il pezzo di carta, questa volta non è permesso leggerlo, ha detto. 'Ethan deve affrontare Kate fino a quando non le sborrerà in bocca.' Mike sapeva che doveva sembrare disgustato all'esterno, ma di nuovo il suo pene iniziò a contrarsi in segno di approvazione. Jane afferrò il biglietto e sorrise, Mike pensava che fosse ancora più eccitante che la mamma di Kate pensasse che andava bene.

Kate ha bevuto un bicchierino di vodka che era ancora sul tavolo da quando Mike l'ha portata. Poi ha detto: "Mike, non hai intenzione di fermarlo".

Ha riflettuto per un minuto su cosa fare, "Una scommessa è una scommessa", ha detto Mike alla fine, sapeva che le parole gli avrebbero fatto del male in seguito, ma solo per stasera lo trovava piacevole.

Ethan si alzò dal tavolo e si spostò dove era seduta Kate. Si sbottonò i jeans e li lasciò cadere a terra, subito seguiti dalle sue scatole. Con sorpresa di tutti, il suo pene da 9 pollici era già eretto. Kate ha dato un'occhiata e sembrava di essere in trance. Si alzò dalla sedia e si inginocchiò guardando dritto verso il pene di Mike.

"Andrai piano, vero?" disse Kate con uno sguardo innocente.

"Certo che lo farò", disse Ethan mentre schiaffeggiava il suo pene sul lato della sua faccia. Kate emise un leggero gemito perché non se lo aspettava, ma sembrava eccitarla.

Kate aprì la bocca ed Ethan la entrò. Kates mouth seemed to take Ethans large penis straight down her throat, Mike wondered why she did not do that for him? Kates head started to bob up and down as she started to give him a blowjob.

“Thats not what the note said,” Jane shouted which surprised Mike a lot. Sophie also laughed as she knew it was true, Kate tried to look around to see who had said that with her innocent eyes.

Just then, Ethan grabbed hold of Kates head and slowly began to thrust in and out. There were lots of slurping noises coming from Kate as Ethans thrusts got faster and faster, you could tell Kate was trying to keep up but he was just going too fast and Kate started to gag, she pulled back, a long line of saliva came from Kates mouth to Ethans penis was very visible until it fell off and landed on Kates dress.

Mike looked over and saw Sophie had hiked up her dress and was furiously masturbating to Kate taking that huge penis.

Jane turned to Mike and whispered. “I am so turned on right now,” as she said it she put her hand on Mikes fully erect penis and gently started to rub it through his pants. Mike did not know what to do at this point. This was one of his fantasies. Jane started to unbutton his trousers, Mike was staring at Jane and in the background he could hear the slurping for Kates face being fucked. Once his penis was out Jane held it in her hands, Jane had a huge smile on her face.

"I have wanted to do this for ages," Jane whispered into Mikes ear, "You don't think I wear for skimpy outfits around the house for just anyone do you."

Mike was shocked with what he was hearing but responded with a few groans as Jane was now running her hands up and down Mikes penis.

"Wouldn't you love to be in Ethan place right now, fucking Kates gorgeous mouth," Jane said.

"Mike took his chance and turned to Jane and said, "I would rather be doing it to you right now."

Jane let out a moan of pleasure and started to squeeze Mikes penis a bit harder, that was Mikes invitation and put his hands between Janes legs who happily spread her legs for him, he soon found her thong he had seen earlier, they were soaking wet. She let go of Mikes penis and quickly took them off. She lifted them up and shoved them in Mikes mouth. Mike was loving the sweet taste of Janes pussy juices, and Jane went on rubbing his Mikes penis up and down with her hands.

Mike took the panties out of his mouth and put them in his pocked. He was going to keep them as a souvenir, Mikes easily found her clit, he was happy to note she had shaved her pussy and she was completely hairless down there, she was soon moaning quietly while kissing Mikes neck, it was amazing that no one had seen them yet, but it was obvious there was a better scene unfolding.

Just then Mike heard some gagging, it came from Kate. Ethan had cum in Kates mouth, the first spurt was all too much for her as she forced her way out of his penis, the second and third spurts caught her face, she was covered in cum as she opened her mouth and her tongue fell out of her mouth trying to catch every drop, She finally licked the tip of Ethans penis to get every last drop. Ethan grabbed hold of her face before she swallowed.

“Show me,” Ethan said, Kate knew exactly what he wanted to see. Kate opened her mouth staring a Ethan and showed the huge amount of cum he had just spurted into her mouth. “You can swallow now," Kate swallowed the huge mouthful.

Jane let go of Mikes penis and went over to help Kate, "You look gorgeous," Jane said to her daughter. She took her hand and scooped up some of the cum from her face and started to feed it down her own throat. Mike thought it made Sophie cum as she let out a loud moan.

Aaron had been sat quietly this whole time not saying a word. He was just staring at Kate as she came to sit back down at the table. Ethan pulled up his pants and did the same. When he went to sit down he gave Sophie a passionate kiss, grabbing her tits in the process.

Kate could not look at Mike. I don't think she realised how turned on he was right now and what Jane had been doing too. All Mike could think was this night is not over yet and he was hoping he would get to fuck Jane at some point.

The next round began, everyone put in their ante. The first flop came and Aaron was out and then Ethan folded too. Kate then followed. It was between Sophie, Mike and Jane. Mike knew he had some good cards. Two aces, and on the flop another ace had turned up, he decided he had a very good chance of winning so would take it all the way, Jane must have been thinking the same thing, then Sophie said, "All in."

Mike though she can't be that lucky with a good run of cards. She was already had three times more money than anyone and her pile was huge. She had never been this good a poker before. Mike or Jane did not have enough to call but Mike was adamant her was going to take it all the way, would Sophie let a sexual act replace money, if so it might be beneficial for him to lose at that point. Mike felt his penis twitch again as he thought about fucking Sophie, or Jane for that matter as she was still in too.

Sophie was already thinking the same thing as Mike, ”Now for the fun part," Said Sophie. "I think I should get to write down a sexual act and we can use that as you bet. As there are two still in the game if I win i get to decide what to do with both of you." Sophie wrote something on a piece of paper and handed it to Jane, who read it and passed it to Mike.

The note said, "If Sophie wins Jane is to give Mike a Blowjob." At reading this Mike erection reappeared.

“This is fine with me," said Jane with a dirty smile on her face. Mike nodded in agreement.

"Wait what if we win," said Mike wondering if he will get his chance.

"Fine," said Sophie, "You and Jane can write one down too."

Mike had to think long and hard about what he wanted. The one thing other than fucking Jane was to see Sophie eating Kates pussy, 'this should liven things up a little' he thought. He passed it to Sophie who looked at Mike and said, "Will she go for this?"

Mike nodded but that caught the attention of Kate. "Wait, whats that about," Kate said with an intrigued look.

"Never mind," Mike said and Kate went on with drinking her wine. He thought to himself he can't loose this round, can he. When Jane saw the note she just laughed, “I would love to see that Mike."

When Mike saw Janes note it said she wanted Sophie to eat her pussy like she did to hers.

The river was finally played. Mike had three of a kind and thought his luck was in. Then Sophie played her cards. She had flush. He was a little relieved as he didn't need to have that awkward conversation with Kate. Sophie thought she had won and was moving towards the pile to take the money, then Jane motioned Sophie away and placed her cards down on the table. She had a full house. No one thought that could happen with how drunk she was and both Mike and Sophie were lost for words.

"I can't believe I have finally won a round," said Jane as she took all the money including the notes, “I know exactly what I am going to do with these."

Mike knew what was coming next but he was surprised that Jane did not even pick the note she wrote. "I want to chose Sophie's and Mikes note," Jane said.

"Whats on the notes," asked Kate. Jane passed her the notes. "WHAT THE FUCK! You bet me," Kate said to Mike.

"I thought I was going to win." Mike said.

“I have already had my face fucked and eaten a gallon of Ethans cum and now I have to do this with Sophie,” Kate said with a concerned look on her face. “And you” Kate said turning to Jane, “You are my mum and you are choosing this for me."

Jane looked a bit sheepish and said “I just think you need to relax a little and open up, there is nothing more wonderful than licked out by someone,” Jane turned to Mike, "You tell her Mike, she might relax a little."

Mike got up and walked over to Kate and gave her a passionate kiss, Mike did not know if that would work or not. Kate did relaxed a little after the kiss and it looked like she was coming around to the idea of what was going to happen. "Well I will just have to go through with it," Kate said, "Its not like I have never thought about it" Kate smiled a little.

Sophie looked over and Kate and said. “So have I, ever since high school,"

Kate got up and moved to the sofa away from the table everyone could still see clearly what

was happening, on the way over Kate slid her panties down under her dress, Sophie got up and followed. From Mikes view point he saw Kate hike up her dress as Sophie dropped to her knees and crawled in-between Kates wide open legs. Moans could start being heard from over where the sofa was situated as Mike saw Sophie's ass high in the air.

“Lets go over to where Kate and Sophie are," Jane whispered to Mike as she started to rub her hand over his crotch, she started to move over to the sofa.

Mike was thinking this was too damn hot as he walked over there trying to hide his erection. Aaron and Ethan who have just been watching what was going on moved their seats over to get a better view.

“Shit,” said Aaron, “this is full on the hottest thing I have ever seen."

Mike sat down on the sofa next to Kate. She had her eyes closed, and was moaning very loudly, Kates hands were on top of Sophie's head, it looked like she was pushing her deeper into her pussy. Mikes eyes then moved forward and he sees Jane on her hands and knees ready to take Mikes fully erect penis in her mouth, she could not wait for it, she needed it now.

Mike pulls down his pants leaving just his boxes, he removed his white shirt too. Jane grabs his boxes and pulls down his pants, he is now the only one fully naked. Mikes erection pops out and almost hit Jane in the face she was that close. Mike had always been well endowed but by Janes reaction she had not had one that size before.

Kates moans could be heard from next to Mike as he looked over to see Sophie deep in Kates crotch. Just then Jane grabs hold off his hard penis and cups his balls in her hand. She moves her heard close to the tip of Mikes penis and starts to lick the tip. Mike groaned in anticipation and throw his head back just as Jane puts his fully erect penis down her throat.

Jane started bobbing up and down, slowly to start, but as she got a rhythm together picked up speed. Mike was loving what was happening, it was what he had been dreaming about ever since him and Kate had moved in with Jane.

Janes head was not going all the way to the base of Mikes penis so he grabbed her lovely blonde hair and pushed her further down, she was struggling and gagging slightly on the huge penis that was in her mouth, Mike made a few more groaning sounds. Jane then came up for air as a massive strand of saliva from Mikes penis to her mouth followed her, she then went in and started licking his balls. Kate had never licked Mikes balls before and this was a new sensation for him, Mike was groaning loudly, he was louder than Kate sat next to him.

Jane got up for a second and pushed the straps of her dress to one side and pulled down the top of her dress revealing her perfect tits, they were much more amazing than Mike had thought possible and was not sure how a woman her age had kept them in such good condition. She got back on her knees and put her massive tits between my cock and rubbing them up and down while keeping eye contact. This was Mikes first time fucking tits and he instantly felt like he was going to ejaculate in Janes face.

Mike looked over to where Aaron and Ethan were and they had taken out their cocks and were slow stroking them to what was unfolding, they looked like they were waiting for their turn. Looking over at Kate she had shifter her straps on her dress revealing her tits and was playing with her erect nipples.

With Jane’s tits still between Mikes penis he leaned in to Jane and said, “It looks like we have an audience, so let's give them something interesting to watch."

Jane giggled for a moment, Mike might have thought she was 18 again. "You can take me any way you want to."

Mike push her up, she was still partially wearing her very sexy tight sequin dress. He forced her around pulling down the rest of her dress. He was now seeing Jane fully naked for the first time from behind. She had the curves in all the right places and her and her ass looked so tasty. He could not help himself. He pushed her face down on the sofa and entered her from behind, he put her hands on her hips, Jane moaned in pleasure, he could feel she was reaching for her clit, rubbing up and down, Mikes pace started to quicken, he slapped her ass as another moan left her mouth.

As Mike was fucking Jane from behind he looked over to Kate and Sophie, Sophie had hiked up her dress and was furiously rubbing her clit. Just then Kate let out a loud moan and a massive orgasm came out of her mouth, her whole body shuddered with the releasing pleasure, when Kate had finally finished Sophie got up, her face was covered with Kates cum, she went over to talk to Aaron and Ethan who were both still masturbating, she whispered something to then, Mike could not tell what she said. Sophie started to remove her top and skirt and was soon completely naked.

Sophie came over to where Jane and Mike were, Mike pulled out of Jane who promptly turned around, Sophie got on her knees and put Mikes penis in her mouth, she felt extremely experienced Mike thought as her mouth went straight to the base of his erect penis. Jane got down off the sofa and sat behind Sophie. Her huge tits resting on Sophie's head, Mike reached over and grabbed one of them, caressing it in his hand, Jane started to moan again and Sophie released herself from Mikes penis as soon as she head Jane moan and turned around to kiss her passionately on the mouth.

Sophie got on the sofa and said to Mike, "Stick that big penis in me now."

Mike did not hesitate as entered her. Loud moans were coming from Sophie's mouth. Jane decided she was not going to be outdone.

"Now it’s my turn, you will eat my pussy and you will enjoy it," Jane said loudly to Sophie. She got up on the sofa and lowered her dripping wet pussy onto Sophie's face. Mike could just make out the muffled moans from Sophie as he was fucking her. Somehow Sophie's moans were enhancing Janes pleasure as Jane was close to orgasm.

A few minutes later Jane let out a huge scream, she had a huge orgasm, as Jane moved away from Sophie's face you could see Jane had cum all over Sophie's face, Mike was fucking Sophie now harder than ever. Jane had got down of Sophie's face and was now knelt down by Mikes crotch and was feeling Sophie’s ass, giving it a slap every now and again which made Sophie moan even louder.

Mike looked over to Kate, Ethan and Aaron had sneakily moved over to Kate who now has Ethans penis down her throat for the second time tonight and Aaron was fucking her hard. She was moaning again and must have cum a few more times by now, Mike could not help but think how hot that it was to see his girlfriend being fucked by two guys.

Mike knew Sophie was on the verge and so did Jane, so she moved over to Sophie's hard nipples and started to suck. That just pushed her over the edge and Sophie's pussy started to convulse uncontrollably.

Jane moved back towards Mikes penis, she started to open her mouth and stick out her tongue, she knew after that what was coming.

Mike pulled out of Sophie, Mike penis full of Sophie and Janes pussy juices. He moved over to be closer to Janes face she looked up and grabbed Mikes cock giving a few strokes before Mike came in her face, four massive streams of thick cum hit her face, it was too much for her and some fell down onto her tits.

Jane fell back and Sophie took over, Sophie started to lick the cum off Janes gorgeous tits and then started kissing her while her fingers fell deep in to Janes pussy. Janes second orgasm was much stronger than the first.

Mike looked over and Aaron and Ethan had swapped places. Ethans huge cock was now deep in Kates pussy why Aaron was stroking his dick in front of Kates face. Kate was struggling to keep up with Ethan rhythms who was getting faster and faster.

Just then Ethan shot his load directly into Kate and at the same time Kate let out a huge scream for her final orgasm. Ethan lingered in Kates pussy as this was the second time in the same night that Kate had taken Ethans cum. As he retracted a string of cum followed him from Kate's pussy to his penis. She began to relax a bit until Aaron shot his load directly into her face. She started to scoop it up using her fingers and putting them directly in her mouth. Both Jane and Kate looked sexy with cum on their face.

Jane and Sophie got up and went to clean up, Mike sat on the sofa next to Kate, she had just come down from her last orgasm. Mike and Kate were both still naked.

"Do you still love me," Kate said in an unsure tone towards Mike.

"Of course I do," Mike said.

Storie simili

QUALCOSA DI NUOVO_(0)

Sei pronta, chiese Debbie alla sua amica Maureen mentre si fermava alla scrivania della sua migliore amica, Non vedo l'ora un altro minuto, sono quasi pronta per scoppiare!?! Anch'io, rispose Mo mentre dava gli ultimi ritocchi a un rapporto che il signor Bently le aveva chiesto di preparare prima del suo viaggio a New York più tardi quel pomeriggio, lasciami lasciare questo nell'ufficio del capo, è stato sul mio caso tutta la mattina per farlo prima di mezzogiorno!!!” Nessun problema, ha risposto Debbie mentre si dirigevano verso l'ufficio del signor Bently, il tuo è pieno, il mio sembra che stiano per...

947 I più visti

Likes 0

Il debito di Rachel (Capitolo 3 - Il passato e il dolore)_(0)

Sabato è arrivato e non avevo ancora sentito Rachel. Inoltre non ero ancora pronto a chiamarla per il nostro prossimo appuntamento. Certamente volevo. Prima di Rachel, dall'ultima volta che ero stato con una donna, sembrava che il mio desiderio sessuale si fosse raffreddato. Stare con Rachel l'aveva riacceso, lo aveva portato da quasi dormiente a un inferno torreggiante. Per aspettare il momento, ho guardato i video dei nostri precedenti incontri. Era davvero magnifica. Avrebbe potuto essere una pessima scopata e comunque non avrebbe avuto importanza, il suo corpo giovanile e la sua mente lasciva hanno più che compensato. Non era male...

838 I più visti

Likes 0

Un consiglio da ricordare

Sal, prendi il tavolo 12, ho sentito dire dalla padrona di casa. A poco a poco mi voltai e sbirciai laggiù. «Una bella bruna sulla trentina da sola con un vestito rosa un martedì sera? E wow, non sta nemmeno cercando di nascondere quella rastrelliera, mi sta facendo venire un'erezione ora,' ho pensato prima di iniziare con calma a camminare verso di lei. I miei occhi non si sono mai staccati da lei mentre per il momento si limitava a guardare il menu. Anche se, sono ancora andato da lei. Ciao come stai stasera? Posò il menu e mi guardò. Sto...

1.3K I più visti

Likes 0

Capitolo 4

Capitolo 4 Erano sicuri che un giorno si sarebbero sposati e Jeff ha sempre trattato Julie in modo speciale, lei significava molto per lui. Stava ricordando una volta in particolare che fece loro sapere che un giorno si sarebbero sposati. Erano al teatro all'aperto con l'auto dei suoi genitori, uno di quei tipi di famiglia che conosci il tipo spazioso. Bene, comunque, si erano seduti sul sedile posteriore per avere più spazio e comodità e si erano rannicchiati l'un l'altro. Jeff le teneva un braccio intorno alla spalla. Inoltre, la stava baciando sulla guancia. Questo li ha fatti iniziare perché si...

1K I più visti

Likes 0

Secondo lavoro

Secondo lavoro Mancavano circa 30 minuti alla chiusura quando mi è stato detto che la signora Ochoa voleva vedermi dopo la chiusura. Anche se indossavo un cercapersone per i suoi ordini, non l'ho mai acceso. Fanculo lei. Prima di tutto, se i soldi di questo lavoro non avessero aiutato mio figlio al college, non sarei qui. In secondo luogo, sono un supervisore nel mio vero lavoro, quindi non prendo bene gli ordini. In terzo luogo, da quando la piccola messicana permalosa, la signora Ochoa, è diventata supervisore, ha avuto questi piccoli ordini pignoli che erano solo cazzate. Infine, a dire il...

957 I più visti

Likes 1

Il maestro dell'orologio e l'inventore Parte 4_(1)

Eccoci... gemetti, posando la cassa sul tavolo. Sospirai guardandomi intorno nel ripostiglio; Ancora una volta ero solo in fabbrica, questa volta a organizzare le spedizioni. Gemendo inarcai la schiena. Allungamento; Ero più che dolorante per i giorni di travaglio. Scrap era in un angolo, in attesa dei miei ordini. Tempo di scarto per tornare a casa. In risposta, l'automa si raddrizzò leggermente, sibilò e si avviò con passo pesante verso la porta. L'ho aperto e ho seguito la mia invenzione nelle strade poco illuminate. Le strade erano semivuote, la maggior parte delle persone tornava a casa per la sera; ogni tanto...

516 I più visti

Likes 0

Game Over

Game Over. Chris ha camminato lungo il tappeto. Spinto dalla tentazione di tornare a guardare sua moglie e il suo amante, ma non lo fece, sapendo che era decisamente escluso dall'azione della loro camera da letto, sentendo gli strilli di gioia, i sospiri e i suoni del sesso provenienti dal la stanza a pochi metri ea un paio di porte da lui era puro tormento. La televisione giocava da sola, inosservata e ignorata mentre l'occhio della sua mente trasmetteva le visioni di ciò che sapeva stava succedendo lì dentro. Il corpo di Jacqui si contorceva nel suo modo flessibile, il sudore...

853 I più visti

Likes 0

Ex compagni di gioco di Playboy Parte 9: Il vero desiderio di Tiffanie_(1)

Nota dell'autore:  Questa è la seconda storia di Tiffanie, un ex compagno di giochi di playboy immaginario. Il suo primo è interrazziale. Non devi leggerlo se non vuoi, ma basti dire che nella parte 3 di questa serie, Tiffanie ha assistito a un atto incestuoso a casa sua che ha coinvolto sua sorella maggiore Diane. A differenza di Stephanie, (che ha anche assistito a un atto simile nella parte 3) ha incasinato Tiffanie, facendola impazzire. Ha fatto del suo meglio per evitare i suoi desideri incestuosi interiori, affogandoli con lo sperma degli uomini di colore. La prima e la seconda storia di...

814 I più visti

Likes 0

Un piccolo servizio

Yorkshire, Inghilterra, qualche anno fa. Un piccolo servizio. Stavo lavorando in ufficio a capo pozzo quella mattina, il sole splendeva d'oro sul fumo del locale caldaia, gli uccelli tossivano, non pioveva da due giorni, e questa è ufficialmente una siccità nello Yorkshire. Qualsiasi strada intorno a cui mi stavo occupando della cera d'api quando arriva il capo. Blagthorpe. Sommat si sbagliava. Non era tutto audace come al solito. Era quasi nervoso. Ah giovane Allen, dice, tutto amichevole come quando vuole che i conti vengano manipolati. Chissà se potresti rendermi un servizio? Lo farò se posso gaffer, dico, Cosa sta succedendo? Ora...

1.3K I più visti

Likes 0

Notte in città

Una notte in città. Ciao, mi chiamo Chas e mia moglie non ne ha mai abbastanza. Si diverte davvero a essere nuda in pubblico e ad avere il suo corpo usato per il piacere degli uomini, scopata in tutti i suoi buchi, frustata, sculacciata, lo chiami lei ama, è così. Se qualcuno mi avesse detto otto mesi fa, che avevo una moglie sgualdrina e che presto avrei permesso a qualsiasi uomo, in effetti gruppi di uomini, di spogliarla nuda e abusare del suo corpo come voleva, di umiliarla, usarla come loro troia, avrei detto loro che erano fuori di testa. Comunque...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.