3alcune fantasie

1.5KReport
3alcune fantasie

Incontriamo un'altra donna in un bar per un paio di drink, indossa un vestitino e si vede che non ha la biancheria intima sotto, io indosso una gonna molto corta, top scollato e calze.
Dopo un paio di drink torniamo tutti nella camera d'albergo che abbiamo prenotato, fermandoci lungo la strada per prendere altri drink.
Mentre versi da bere io e lei ci sistemiamo di nuovo sul letto e iniziamo a baciarci, prendendoci il nostro tempo perché sappiamo che stai guardando. Comincia a muoversi lungo il mio corpo, iniziando con il baciarmi il collo, le mie mani sulle sue tette, a questo punto è inginocchiata tra le mie gambe con il culo per aria dandoti una visione molto sexy della sua figa.
ti vedo diventare duro e ti dico di venire a unirti a noi sul letto. La sua bocca a questo punto si è spostata sui miei capezzoli e li sta prendendo lentamente in bocca, uno alla volta, leccandoli e succhiandoli.
Mentre continua a muoversi lungo il mio corpo, mi allungo per sentire il tuo cazzo attraverso i pantaloni, mmmm sei molto duro.
Mi allungo verso di te e metto la tua mano sul suo culo nudo. Geme alla sensazione della tua mano, accarezzandola lentamente e spostando la tua mano sulla sua figa fradicia.
Non appena sente la tua mano, la sua figa sgorga, inzuppandoti la mano, mentre inizi a giocare con la sua clitoride. Sposta la testa sulla mia figa mentre la mia mano ti accarezza lentamente il cazzo.
Sento il suo respiro sulla mia clitoride e all'improvviso mi bagno molto, sapendo che non mi ci vorrà molto per venire. Ti faccio alzare e tirarti giù i pantaloni, felice di scoprire che sotto non hai niente.
La mia mano inizia a muoversi lentamente su e giù per il tuo cazzo mentre fai scivolare un dito nella sua figa bagnata, posso sentirti diventare più duro nella mia mano.
Ti sussurro all'orecchio che voglio guardarti scoparla mentre la sua bocca è sulla mia clitoride. Ti togli il resto dei vestiti e vai dietro di lei, le tue dita non lasciano mai la sua figa bagnata. Fai scivolare lentamente 2 dita all'interno e le spingi sempre più in profondità, assicurandoti che sia bagnata e pronta per te.
Più spingi le dita dentro di lei, più forte geme. Non vedo l'ora di sentirla quando spingi il tuo cazzo duro dentro di lei.
Fai scivolare lentamente le dita fuori e posizioni il tuo cazzo in modo che lei possa solo sentirti ma non sei dentro di lei, lei ansima e inizia a leccare il mio clitoride sempre più forte.
Mentre inizia a leccare il mio clitoride più velocemente, sai che non passerà molto tempo prima che io venga, la afferri per i fianchi e ti spingi dentro di lei, fino in fondo con un movimento rapido, il suo gemito vibra per la stanza.
Faccio fatica a trattenermi dal venire, quindi scivolo fuori da sotto di lei in modo da posizionarmi sotto entrambi. Sono quindi in grado di giocare con le tue palle e leccare la sua clitoride e il tuo culo allo stesso tempo, dando a entrambi un piacere extra.
Inizi a spingerti dentro di lei più velocemente e più forte, e posso assaporare la sua umidità sulla sua clitoride e sul tuo cazzo mentre scivoli fuori.
Più forte la spingi dentro di lei più lei geme, mentre avvolge le gambe intorno alla tua schiena, riesco a far scivolare delicatamente un dito nel suo culo che poi la spinge sul tuo cazzo più forte e più velocemente. Vedendo l'espressione sul tuo viso, porto l'altra mano intorno e faccio lo stesso con te, faccio scivolare le dita dentro e fuori da entrambi i tuoi culi stretti nello stesso momento in cui ti infili nella sua figa bagnata.
La mia bocca è ancora sulla sua clitoride e lei inizia a gemere forte, segno sicuro che sta per venire. Comincio a leccarle la clitoride più velocemente, succhiandola delicatamente e leccandola ed è come un maremoto mentre lei inizia a venire. Le sue mani afferrano il tuo culo per trascinarti il ​​più profondamente possibile dentro di lei, posso dire dallo sguardo sul tuo viso che anche tu vuoi venire, quindi allontano la bocca dalla sua clitoride e prendo le tue palle nella mia bocca. Questo ti fa venire e lei viene di nuovo. Quando tiri fuori il tuo sperma fuoriesce dalla sua figa e le spruzzi addosso, io sono lì a leccare ogni goccia da lei.
Torni fuori dal bagno e trovi me e lei nella posizione 69, lei è sopra di me così posso infilare facilmente le mie dita nella sua figa ancora bagnata.
Ti sdrai sul letto accanto a noi giocando con entrambe le nostre tette, sai cosa voglio e riesci a girarci così siamo nella stessa posizione ma con me sopra. Fai scivolare le tue dita dentro di me in modo che siano belle e bagnate. Mi stuzzichi lasciando che le tue dita bagnate mi scorrano sul sedere e poi le allontani di nuovo. Dopo qualche minuto hai pietà di me e fai scivolare il tuo dito nel mio culo così facilmente, io gemo forte e ti dico che voglio il tuo cazzo dentro di me.
Ti muovi dietro di me e fai scivolare il tuo cazzo nel mio culo, prima ancora che tu sia a metà strada che comincio a venire. Non ci sono abbastanza parole descrittive per spiegare quanto sia fantastico.
Ogni spinta che fai nel mio culo spinge la mia clitoride sulla sua bocca.
Fai scivolare la mano in avanti in modo che le tue dita scivolino nella mia figa bagnata nello stesso momento in cui il tuo cazzo scivola nel mio culo.
Ho 2 dita sepolte in profondità nella sua figa e posso sentire le sue mani dietro la mia testa che tengono la mia bocca sulla sua clitoride allo stesso tempo.
Il tuo cazzo è così bello, e anche la sua bocca, mi costringo ancora di più sulla sua bocca mentre mi fotti il ​​culo più forte e più velocemente, le tue dita lavorano dentro la mia figa facendomi così bagnata.
Sento la sua figa stringersi mentre sta per venire e so che non mi impedirò di venire allo stesso tempo.
Non voglio che tu venga ancora, quindi ti convinco a ritirarti, ho altri piani per te.
Ti siedi e ci guardi venire entrambi, mentre ti masturbi il cazzo lentamente, puoi dire dal sorriso sul mio viso cosa voglio dopo ed entrambi sappiamo che non dirai di no. Quando è in grado di farla andare su mani e ginocchia, il suo culo spinto in aria.
Ti prendo il cazzo dalla mano e comincio a masturbarti io stessa, la tua mano va sulla sua clitoride e ti dico che voglio che tu le scopi il culo come hai fatto con il mio. Lentamente guido il tuo cazzo dentro di lei e sembra così dannatamente caldo.
Quando so che vi sentite entrambi a vostro agio, vengo dietro di voi e faccio scivolare le mie mani intorno a voi due così da poter giocare con la sua clitoride e le sue tette, la mia figa premuta contro il vostro culo. Scendo dal letto per un momento ed entrambi gemete per la mancanza di contatto. Torno presto però e ti metto le mani sul culo.
Faccio scivolare le mie dita nella sua figa in modo che siano belle e bagnate e poi riporto la mia mano sul tuo culo e faccio scivolare il mio dito dentro di te, spingi più forte dentro di lei con ogni spinta del mio dito. Faccio scivolare fuori il dito e senti qualcosa di freddo contro il tuo culo, guardi in basso e vedi che ho messo il mio vibratore strap-on, gemi mentre mi guardi infilarlo nella sua figa bagnata.
Si sente così stretta intorno al tuo cazzo, mi tiro fuori da lei e ti faccio fermare. Ti guardi sopra la spalla mentre lo faccio scorrere su e giù contro il tuo sedere, prima di farlo scivolare lentamente nel tuo buco stretto. I tuoi occhi si chiudono e io scivolo dentro di te centimetro alla volta. Ti costringi a rimanere fermo finché non mi senti schiacciato contro di te. Quando senti l'intera lunghezza del vibratore nel tuo culo non riesci più a controllarti, inizi a spingerti contro di me mentre tiri fuori dalla sua figa gocciolante, ma poi lasci che il vibratore scivoli parzialmente fuori di te mentre ti spingi di nuovo dentro suo. Potevo dire da quanto velocemente i tuoi movimenti stavano diventando che stavi per venire e sapevo che ero lì con te. Ti ho spinto in avanti sulla sua schiena e ti ho detto di pagare con la sua clitoride per farla venire, mentre mantenevo un ritmo costante riempiendoti il ​​culo con lo strap-on. Un altro paio di spinte e non ce la facevo più mentre uno degli orgasmi più incredibili si impossessava del mio corpo. Sentirla venire sotto di te e me dietro di te, innescare il tuo orgasmo e ti sei tirato fuori da lei appena in tempo per sborrarle su tutta la figa e darmi un delizioso trattamento finale.

Storie simili

Cyber-sesso con una dea

Ehi ragazzi, questa è la mia prima storia, quindi per favore tenete per voi le recensioni negative. Ok, quindi proprio ora ho avuto una conversazione sul cybersesso e ho pensato che sarebbe stato divertente postarla. Se vi piace, ne posterò un altro ma per ora, ecco qua. *Connessione riuscita* ????: Ciao Io: M o f ????: Ciao. tu? Io: ciao m La sua età Io: la tua prima vera età, niente bugie Suo: ** Io: non mi interessa se sei giovane Me: ** Lei: taglia? Io: 8 pollici (bugia totale tra l'altro) Lei: accidenti Io: sì Io: come la tua taglia...

1.9K I più visti

Likes 0

Senza Dio e Senza Fede: 2 Cap 1

Boccali di vetro pieni di acqua del diavolo sferragliavano l'uno contro l'altro, riempiti da donne e ragazze adorabili e poco vestite con sorrisi promettenti sui volti. Gli ufficiali della Coalizione al bar applaudirono, alzando i boccali per celebrare la loro vittoria a Ridgehill sulle forze di Inimi un mese prima. Nel bordello ormai affollato, Axel sedeva con il suo boccale pieno di acqua del diavolo, rimuginando sugli eventi da quando era stato convocato in questo mondo. Quasi dall'inizio, lui e il suo migliore amico Rayner erano stati coinvolti in conflitti, combattendo goblin, soldati Inimi, banditi e persino draghi. Tutto quello che...

1.5K I più visti

Likes 0

Sperma medicina 4

Capitolo 4 Si prega di leggere i primi 3 capitoli Kellie fece del suo meglio per sembrare sconvolta mentre Kristin si precipitava alla porta principale dalla sua macchina. Kellie aprì la porta d'ingresso prima che Kristin avesse la possibilità di bussare. “Oh mio dio Kellie? Che cosa sta accadendo?! Hai chiamato i servizi di emergenza??”, disse frettolosamente Kristin mentre entrava in casa. Kellie notò che i suoi capelli erano ancora bagnati dalla doccia. Ha anche notato che era truccata, il che non era da lei a quest'ora della notte. Non ancora! Potremmo averne bisogno se non riusciamo a risolvere il problema...

1.4K I più visti

Likes 0

Lost And Caged: Capitolo Uno_(0)

Capitolo primo Dopo essermi laureato con circa quattro anni di anticipo dal mio college di dottore, non avevo davvero molto a che fare con la mia vita. Ero un giovane adulto follemente intelligente, mi sono diplomato al liceo a 16 anni e mi sono diplomato al college all'età di 20 anni. Non era comune vedere persone così intelligenti in giro in questi giorni, ma in alcuni casi lo fai. Potrei facilmente guadagnare $ 100.000 all'anno con la mia laurea, ma ovviamente non è esattamente quello che volevo fare. Un anno fa, avevo letto dell'FBI che reprimeva le reti di traffico di...

1.1K I più visti

Likes 0

LISSA C. Capitolo 2, Buon compleanno David

LISSA C. Capitolo 2, Buon compleanno David La giornata era andata meglio di quanto mi aspettassi. Tornando a casa, con Lissa al volante, mi ha dato l'opportunità di guardarla bene mentre guidava. Non c'era niente di questa ragazza che non mi piacesse. I suoi bei capelli biondi, che vorticavano in continuazione mentre il vento soffiava sul parabrezza, apportavano un certo grado di freschezza all'intera situazione. Rideva e ridacchiava alle mie stupide battute mentre chiacchieravamo, facendomi sentire sempre più a mio agio intorno a lei. Ma poi c'erano quei suoi seni dall'aspetto delizioso che si alzavano fermamente dal suo petto. Ho cercato...

1.1K I più visti

Likes 1

Aprile - Parte II

Grazie a tutti per i bei commenti e le valutazioni generalmente positive. Mi scuso per il fatto che la parte 2 abbia richiesto così tanto tempo, ma volevo assicurarmi che fosse il migliore possibile prima di pubblicarla. Spero che questa parte vi piaccia e cercate una parte 3 nelle prossime settimane. Per favore continua a valutare e commentare, e se non ti piacciono gli elementi del mio racconto, per favore fammi sapere nei commenti come pensi che potrei migliorare. Rob e April giacevano nel letto di April, persi nei loro pensieri post-coito. Si erano assicurati l'un l'altro che questa sarebbe stata...

1.2K I più visti

Likes 0

Oh papà tutte e tre le parti!

Oh papà, parte 1, La mia lettera a papà A volte il dolore dei miei problemi di salute sconvolge la mia routine; tuttavia, non lascio che regni tutta la mia giornata. Come oggi, mi alzo troppo presto ma solo perché ieri ho fatto un pisolino. Non provo alcun dolore, sono solo arrapato da morire, e me ne sto seduto qui nudo a masturbarmi. Vedi, sono un po' esibizionista e mi piace giocare con me stesso, fantasticando sul mio nuovo amante John. Vorrei che stesse infilando il dito indice in profondità nella mia fica fradicia. Adoro il modo in cui mi fa...

1.1K I più visti

Likes 0

Fidanzato Fidanzato 3

Mia madre mi ha chiamato e voleva parlarmi. Ero al lavoro quindi l'ho fatta fermare alla stazione. Alan, ha detto, abbiamo un problema. Che succede?, le ho chiesto, spaventata che potesse aver visto io e Malia abbracciarci in quel modo. Ma ha messo a tacere quella paura. Le tue sorelle Malia e Stephanie non vanno d'accordo. Ho paura che si uccideranno a vicenda, ha detto. Dobbiamo capire cosa possiamo fare affinché almeno possano essere civili l'uno con l'altro. Bene, ho detto, ci penserò su e vedrò cosa posso inventare. Devo lavorare per uno dei ragazzi qui quindi non sarò a casa...

676 I più visti

Likes 0

(2) divertimento in spiaggia per tutti

Mi piaceva portare mia moglie sulla spiaggia per nudisti, soprattutto a metà settimana, quando c'erano principalmente solo ragazzi, avevamo trovato un bel posto proprio tra le dune dove potevamo ancora vedere l'acqua, ma avevamo un po' di privacy, non ci volle molto i ragazzi sapevano che una bella donna era sulla spiaggia, e spesso venivano con noi, per vedere dove eravamo seduti, Prendevo sempre una grande coperta, la stendevo e giacevamo entrambi nudi, Joy con le gambe aperte affinché tutti potessero vederla, i ragazzi si prendevano il loro tempo mentre passavano, la maggior parte felice di stare in piedi e guardarla...

617 I più visti

Likes 1

LE AVVENTURE amorose DI JULIANA L., PARTE 5

A quel tempo, circa sette anni fa, lavoravo per un altro datore di lavoro e vivevo in una città più piccola sulle colline a ovest di qui. Era una piccola azienda a conduzione familiare e in realtà ero quasi quello a pieno titolo, anche se il mio titolo di lavoro era solo di manager. Il proprietario era un invalido, sua moglie passava tutto il suo tempo a prendersi cura di lui, e la loro figlia, sebbene fosse ufficialmente la direttrice, passava la maggior parte del suo tempo ad allargare le gambe per una serie di cosiddetti fidanzati il ​​cui unico collegamento...

3.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.