Tracy, mia cognata, mi mostra la strada

647Report
Tracy, mia cognata, mi mostra la strada

Sono innamorato di Tracy, la sorella di mia moglie, sin dalla prima volta che l'ho incontrata. Era il 1989, un anno prima che io e mia moglie ci sposassimo. Eravamo solo amici e lei voleva che l'accompagnassi nella sua città natale nel Midwest per frequentare il diploma di scuola superiore di suo fratello.

Tracy e l'altra sua sorella sono venute a prenderci all'aeroporto. Ho notato Tracy, allora al college, una bellezza bionda del Midwest, e sono stato immediatamente attratto da lei. Siamo stati accompagnati a casa dei loro genitori e abbiamo pranzato. Durante il fine settimana ho conosciuto tutta la famiglia della mia futura moglie, inclusa Tracy. Tracy usciva con qualcuno al college e non era molto interessata a me, quindi non mi sono accorta che le stavo prestando la mia totale attenzione.

Mia moglie ed io ci siamo sposati nell'estate del 1990. Nel corso degli anni, Tracy e io ci siamo conosciuti e siamo diventati fratello e cognata. Non ho mai accennato alla mia attrazione per lei, né ho avuto la sensazione che fosse attratta da me.

Mia moglie ha sviluppato una malattia renale nel 2006 e l’ha combattuta senza dialisi fino all’inizio del 2017. Per 18 mesi ha sopportato la dialisi, per poi morire a causa della malattia nell’estate del 2019.

Sono rimasto vicino alla sua famiglia. Natale 2017 sono stato invitato a Natale a casa di mia suocera nel Midwest. La mia vita non sarebbe più stata la stessa.

Sono arrivato circa una settimana prima di Natale. Tracy è venuta a prendermi all'aeroporto. La morte di mia moglie ha colpito duramente Tracy. Ci siamo abbracciati all’aeroporto, per quella che è sembrata un’eternità: l’abbraccio più lungo che avessimo mai condiviso. Mi portò a casa di sua madre, dove sarei rimasto durante la mia visita.

Tracy è un'agente immobiliare, e una brava persona, che ha a che fare con clienti di alto livello. Case costose. Un giorno, Tracy mi ha invitato a partecipare a una chiamata di vendita.

Ho visitato una casa enorme e bellissima con un potenziale cliente. Tracy era qui e il cliente è stato venduto. I proprietari della casa erano in Europa per le vacanze.

Dopo la chiamata, Tracy mi ha chiesto se volevo uscire a bere qualcosa. Ho detto sicuro.

Siamo andati in un bar e abbiamo cominciato a parlare. Della morte di mia moglie Lynn. A proposito di Tracy, Lynn e dei loro fratelli che crescono. Poi Tracy ha rivolto la sua attenzione a me.

"Doug, sembra che tu stia bene, ma ho notato che sei ancora un po' giù".

"Sì, sono passati solo circa sei mesi e siamo stati sposati per così tanto tempo".

Poi Tracy è andata in una direzione che non vedevo arrivare.

“Lynn è stata malata per oltre dieci anni”

“Sì”, risposi “dieci anni, ma è andata abbastanza bene”.

Tracy: “Ma non poteva fare sesso”.

“Come lo sapevi?”, risposi.
“Ne ha discusso con me. Mi ha detto quanto le mancava, ma che sembrava cambiarti. Ti sei arrabbiato, frustrato e lei ha detto che sei diventato molto triste”.

"Si l'ho fatto. Per molto tempo non ho capito perché, ma la mia frustrazione sessuale cresceva”.

"Allora, hai mai cercato qualcun altro?".

“No, non l’ho fatto. Ci ho pensato, ma non volevo tradirla”.

Tracy fece roteare il suo drink. «Lynn mi ha detto che non ha mai pensato che tu l'avessi tradita. E ti amava per questo"

Ho sorriso. “Non potevo farle una cosa del genere”.

Tracy sorrise e mi abbracciò. "Ti amo per quello. Per aver protetto Lynn. Per non averla ferita. Non è stato facile. Sei stato con qualcuno da quando è morta?"

“No, non l’ho fatto. La sua scomparsa sembrava distrarmi dalla mia mente, e non mi sembrava giusto che fosse venuta subito dopo”.

Tracy si voltò verso di me e mi mise una mano sul ginocchio. “Qualche anno fa, Lynn mi ha chiesto consiglio su come aiutarti. Voleva che ti dicessi che per lei andava bene se ti allontanavi. Le ho detto di no, non sarebbe stato giusto nei tuoi confronti. Non lo faresti e ti confonderebbe e ti frustrerebbe”.

Ho fatto una pausa, ho guardato in basso. "Wow, non sapevo che le importasse così tanto".

“Ti amava moltissimo. Circa un mese prima di morire, mi ha chiesto di mettermi in contatto con te, per essere sicuro che trovassi qualcun altro, tu continuassi a vivere”.

Ho sorriso.

Tracy abbassò lo sguardo, poi mi guardò negli occhi. “Doug, so che sei fuori circolazione ormai da un po’”.

Ho riso. "Sì, immagino di essere un vecchio idiota adesso".

Tracy non rise. «No, Doug, non lo sei. Sei una persona affettuosa e premurosa, che soffre e che ha bisogno di stare con qualcuno. Qualcuno che ti ama. Qualcuno che vuole farti sentire meglio. Qualcuno che vuole che tu possa goderti di nuovo il sesso”.

Ho guardato Tracy. “Wow, ti ha fatto cadere un carico enorme sulle spalle. Non viviamo nemmeno nella stessa città. Come mi collegherai?"

Tracy mi teneva la mano. "Doug, voglio essere quella persona".

"Tracy, sei sposata"

“Doug, Kyle e io ci stiamo allontanando da circa un anno ormai. Non lo amo più”

Ero sbalordito. “Lo hai tenuto segreto”.

"La mamma lo sa."

Ho guardato Tracy. "Sei sicuro di volerlo... lo sai".

“Sì, molto sicuro. Il giorno in cui sono venuto a prenderti all'aeroporto la prima volta che sei stato in città, vent'anni fa, ho capito che mi trovavi attraente".

“Non ne ero consapevole”.

“I ragazzi di solito non lo sono. Pensavo che fossi molto carino. Sapevo anche che Lynn era pazza di te. Non volevo mettermi tra voi due”.

"Allora, qual è il prossimo?"

“Torniamo alla casa che ho appena mostrato. Rimarranno fuori dal paese fino a febbraio”.

Quindi tornammo a casa.

Siamo entrati. Tracy ha detto "andiamo di sopra", mi ha preso la mano e mi ha lasciato di sopra.

Mi condusse nel bagno padronale, con un'enorme vasca da bagno. Cominciò a fare un bagno, a metterci un bagnoschiuma.

"Spogliati" disse. Così ho fatto.

Tracy rimase vestita. Sono entrato nella vasca e lei ha preso una luffa e ha cominciato a lavarmi.
Dopo circa cinque minuti, Tracy lasciò la stanza e ritornò in accappatoio. Lasciò cadere la vestaglia. Per la prima volta ho visto il bellissimo corpo di Tracy. Seno coppa D, corpo perfetto, figa rasata. Entrò nella vasca e si adagiò sul mio corpo. Ho preso la luffa e ho fatto il bagno a Tracy.

Dopo circa mezz'ora, Tracy uscì dalla vasca e mi condusse in camera da letto.

Siamo andati a letto. Ci siamo abbracciati, baciati e accarezzati. Tracy poi spinse indietro le coperte, si mise in ginocchio e cominciò a massaggiare il cazzo e le palle. Lentamente, così lentamente. Ha preso l'olio da massaggio e me lo ha fatto entrare. Così lento, così gentile, così sensuale.

Tracy poi si asciugò la lozione, prese il mio cazzo in bocca e mi venne addosso. Mentre mi veniva addosso, Tracy ha preso un massaggiatore prostatico, lo ha lubrificato, lo ha inserito nel mio ano e ha iniziato a massaggiarmi la prostata mentre mi faceva un pompino.

Non potevo sopportarne troppo. Le sensazioni erano incredibili. Era la prima volta che qualcuno mi faceva qualche gioco anale. Le ho soffiato in bocca e lei ha deglutito. Abbiamo ripulito e siamo andati a dormire.

Al mattino Tracy mi ha svegliato con un profondo bacio alla francese. Ci siamo baciati e abbracciati per mezz'ora.

"Fai l'amore con me, Doug". Prendo la pillola, non c'è bisogno del preservativo.

Le sono andato sopra e sono entrato in lei. Lei sussultò. Abbiamo fatto l'amore appassionato. Si stava emozionando moltissimo.

“Scendi su di me”.

Sono andato sulla sua figa. Iniziò a gemere. Poi tirò fuori un set di Ben Wa Balls da sotto il cuscino. “C'è del lubrificante sotto il letto. Mettimi queste su per il culo”.

Così ho fatto. Ho litigato di nuovo con Tracy. Cominciò a venire. Le ho tirato fuori le palle dal culo. Urlò in estasi mentre veniva.

Abbiamo dormito insieme per un po', poi abbiamo fatto la doccia e siamo andati a fare colazione.

A colazione Tracy mi ha detto “La coppia che vive lì è appassionata di BDSM. Il loro seminterrato è una prigione. Quando avremo finito con la colazione, ti punirò per essere un ragazzo molto, molto cattivo.

Più da venire.

Storie simili

Stefano

Ho incontrato Stephanie in un club un paio di anni fa. Stavamo entrambi sbavando per lo stesso ragazzo sexy che sapevamo di non avere davvero alcuna possibilità. Dopo che Mr. Hot Guy se n'è andato abbiamo iniziato a parlare, a spettegolare davvero, della ragazza con cui se n'era andato. Si è piuttosto ubriacata. Non so perché, ma per qualche motivo mi sarei sentito malissimo se l'avessi lasciata al club, avrebbe potuto guidare da sola a casa- l'ultima cosa che volevo era leggere di un guidatore ubriaco che colpisce un albero e uccide lei stessa nell'edizione mattutina del giornale. Invece l'ho fatta...

879 I più visti

Likes 0

Un ragazzo e il suo...? 37 Sheeka

Jake stava ancora tenendo Akeesha ciascuno dei suoi Jinn riuniti attorno a entrambi. Nella stanza non si udiva altro che il suono di grandi pianti e singhiozzi. Ci fu un'altra enorme ondata di energia quando apparvero sia Nyrae che Inger. Inger volò verso Akeesha, le lacrime cominciarono a scendere dai suoi occhi. Perché? Perché sta morendo? Se muore, Padron Jake, ti prometto che ti farò soffrire! Inger stava ringhiando a Jake. Morirò presto in un modo o nell'altro Inger. Il legame che ho con i miei Jinn mi ucciderà quando lei morirà. Ho paura che ucciderà anche loro. Vorrei solo che...

649 I più visti

Likes 0

Il Dio e la ragazza

Avevo il respiro pesante, le gambe stanche. Stanco per tutta quella corsa. Da quanto tempo correvo? Venti minuti? Un'ora? I miei passi cadevano veloci producendo uno scricchiolio sulle foglie e sui legni sotto i miei piedi. Non ero sicuro di dove fossi a questo punto. Quei boschi non mi erano familiari e le forti grida dei miei aggressori si facevano più vicine. Non lasciatela scappare! Ho sentito un grido in lontananza. In cosa mi ero cacciato questa volta? Tutto quello che volevo era rubare un paio di cose dal tempio dei Blood Clan in modo da poter avere del cibo per...

365 I più visti

Likes 0

...

395 I più visti

Likes 0

L'autista(#4)......Tina e quei pazzi clienti

L'autista…. Tina e quei pazzi clienti Scritto da: PABLO DIABLO Diritto d'autore 2018 CAPITOLO 1 Quando io e Tina lasciammo l'ufficio mano nella mano, sorrisi. Sapevo di essere in una posizione molto più forte prendendomi cura del signor e della signora Jaxson. Erano persone meravigliose. A questo punto, stavo ricapitolando, nella mia testa, cosa mi è successo da quando sono entrato a far parte della Happy, Happee Limo Company: • Ho fatto sesso con Sasha, il mio capo, Tina, la sua assistente, Paula, una collega nella sala telefonica, e Jill, la migliore autista dell'azienda. • Ho ricevuto una mancia di $...

956 I più visti

Likes 0

Un'avventura sensuale dei sensi (Parte 1)

Un'avventura sensuale dei sensi Stava camminando per strada mentre andava al lavoro quando la vidi per la prima volta. Era l'epitome della bellezza e aveva l'aspetto della ragazza della porta accanto. Ero così incantato da lei che la fissai mentre entrava in questo piccolo bar all'angolo della strada. Ho aspettato fuori per vedere se sarebbe tornata fuori ma non l'ha fatto, quindi ho continuato per la mia strada. La volta successiva che l'ho vista stava andando nello stesso bar, quindi ho pensato che fosse lì che lavorava. Mi ci è voluto un po' prima di andare a prendere un caffè, ma...

626 I più visti

Likes 0

Venditore ambulante e cameriera del motel.

Sono un venditore ambulante e sono stato in viaggio lontano da mia moglie e tre figli adolescenti per una settimana senza molto successo. L’economia fa sì che molti dei miei clienti facciano marcia indietro negli acquisti su cui normalmente posso contare. Di solito trascorrevo circa una settimana in viaggio e il resto del mese in ufficio a fissare appuntamenti e gestire le vendite. Quel giorno pensavo di aver fatto una vendita di $ 50.000 a un'azienda con cui lavoravo da sei anni. All'ultimo minuto mi hanno detto che non avrebbero effettuato l'ordine. Ero schiacciato e arrabbiato, arrabbiato con l'azienda, arrabbiato con...

732 I più visti

Likes 0

Volare alto_(0)

Gli altoparlanti nella sala partenze gracchiarono seguiti dal consueto “Ping pong” e una voce automatizzata annunciò che il volo per Sydney era ormai in fase di imbarco. “Ci siamo” pensò Rosa. Si chinò, infilò l'iPad nel borsone e chiuse la cerniera. Poi si alzò e si unì alla coda al gate d'imbarco. Si ritrovò in piedi dietro un uomo alto con spalle larghe e fianchi sottili. Non poté fare a meno di abbassare lo sguardo e fu ricompensata dalla vista di pantaloni attillati che incorniciavano le natiche tornite. Lei continuò a guardare mentre la coda avanzava strascicando i piedi e lui...

598 I più visti

Likes 0

La mia fidanzata e la guardia del corpo nera - Parti 04 - 05

Parte 4 Ok, questo aggiornamento è piuttosto lungo e non entrerà in azione fino al prossimo aggiornamento. Venerdì torno al lavoro in studio presto, preparandomi per la sessione e ripercorrendo gli eventi della settimana nella mia testa. Avevo scoperto che la mia fidanzata aveva mandato messaggi alla guardia del corpo nera alta 6'6 pollici che aveva incontrato mentre veniva a trovarmi al lavoro. La mia fidanzata è naturalmente socievole e civettuola, quindi questa non è stata quasi una sorpresa. Ciò che mi preoccupava era che i suoi messaggi venivano sempre cancellati quando controllavo il suo telefono il giorno dopo. La volta...

417 I più visti

Likes 0

3alcune fantasie

Incontriamo un'altra donna in un bar per un paio di drink, indossa un vestitino e si vede che non ha la biancheria intima sotto, io indosso una gonna molto corta, top scollato e calze. Dopo un paio di drink torniamo tutti nella camera d'albergo che abbiamo prenotato, fermandoci lungo la strada per prendere altri drink. Mentre versi da bere io e lei ci sistemiamo di nuovo sul letto e iniziamo a baciarci, prendendoci il nostro tempo perché sappiamo che stai guardando. Comincia a muoversi lungo il mio corpo, iniziando con il baciarmi il collo, le mie mani sulle sue tette, a...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.