Usando la sorella della mia migliore amica parte 3_ (1)

109Report
Usando la sorella della mia migliore amica parte 3_ (1)

La pausa dal college mi porta nella mia città natale. Sto concludendo il mio ultimo anno di college, all'età di 22 anni, preparandomi ad entrare nel mondo reale. Apparentemente maturo, quasi pronto per essere un vero adulto. Ma non oggi. Oggi mi intrufolo nel seminterrato per una bella scopata a casa dei genitori della mia volgare Leah di 18 anni.

Ero appena tornato a casa quella notte. Non ero nemmeno disfatto quando il telefono ha ronzato. Avevo scritto a Leah all'inizio della settimana, ma mi stava distraendo così tanto con i sesti che ho dovuto metterlo da parte per potermi concentrare sul mio semestre. Le ho fatto sapere che sarei stato a casa quel fine settimana e lei mi ha mandato indietro non una foto di biancheria intima, mi ha mandato un dildo mezzo infilato nella sua bocca, che sporge di lato. Non sapevo nemmeno che avesse un dildo per l'amor di Cristo! Rispondo e dico quando diavolo l'hai capito? Un'altra foto di risposta. Grande. "È appena arrivato." Ho quasi riso del suo gioco di parole. Ma ora l'immagine era nella sua figa. Cazzo ero letteralmente in biblioteca con il mio cazzo duro come una roccia. Ho dovuto sedermi per un'ora prima ancora di alzarmi, per paura che tutti pensassero che fossi un pervertito per aver avuto un'erezione in biblioteca! Si era persino rasata una pista di atterraggio nella sua vagina, il che non era il solito. La sua figa da diciottenne era sempre così pulita, i pensieri psicotici nel mio cervello mi hanno fatto eccitare di più per essere in qualcosa di così giovane, così fresco. Ma ora, la sua piccola striscia mi ha fatto pensare che fosse più vecchia, o almeno più stagionata. Il mio cazzo faceva male, era così duro.

Le 20:00 girano intorno. La mia famiglia mi aveva portato fuori a mangiare come cena speciale dal momento che ero a casa. La mia tasca inizia a ronzare un paio di volte. Finisco la cena senza controllare e poi sono le 9. I testi che ho letto sono ovviamente del mio padrone al seguito Leah che posso dire che lo vuole male. Ma lei non lo dice mai così. Vuole dominare e spremere il mio cazzo per tutto il suo latte, ha il controllo e le piace farmelo sapere. I suoi messaggi dicevano: verrai alle 1130. Mia madre ha lavorato tutto il giorno oggi, per allora avrà freddo. Ho lasciato la porta del seminterrato aperta, c'è una sorpresa per te che aspetta sulla maniglia. Ci vediamo . Fottimi. Sono solo 9! Non potevo aspettare due ore e mezza per questo! Mi è venuta in mente la pista di atterraggio di Leah. Il suo culo, che ho scopato così succosamente l'ultima volta, stava già facendo pulsare il mio cazzo. Non mi masturbavo da settimane, che è stata la più grande lotta che abbia mai superato, e perché potresti chiedere? Perché Leah ha chiesto di no. Mi prendeva in giro con foto di se stessa, tutta così ridicolmente calda che mi faceva arrapare oltre ogni immaginazione, ma il pensiero controllante di lei mi costringeva a non eccitarmi ancora di più. Sono stato sostenuto con il mio sperma caldo e mi sarei lasciato andare più tardi.

Passa un'eternità e dico ai miei genitori che vado a trovare degli amici in un bar. Dopotutto, cos'altro potevo dire loro che stavo facendo alle 23:30? Non posso solo dire che andrò a casa di una ragazza di 18 anni e non vedrò nemmeno i suoi genitori. Leah aveva appena ancora 18 anni e mi stava scopando senza senso. Leah aveva una casa più piccola, ma sto camminando tra i cespugli verso il seminterrato e vedo la porta. Non c'è niente sopra con mia grande sorpresa, così lo apro e sento già le gambe tendersi. Sono così eccitato che mi sta annebbiando il cervello. Apro la porta e vedo che le luci si sono già abbassate. Perfetto. Chiudo la porta sul retro e qui sta la sorpresa. Una maschera per gli occhi penzola innocentemente dall'altra maniglia. A lato è apposta una nota. Il mio cuore sta correndo un milione di battiti al minuto a questo punto. Che cazzo mi aspettavo!

Apro la nota. Si legge in una calligrafia diabolicamente sexy: "Vai al divano. Ora. Siediti nell'angolo sinistro e mettiti la maschera. Niente sbirciare o altro". Accidenti, faceva troppo caldo. Sto pulsando con un'erezione che mi sta spuntando dai pantaloni. Metto la maschera e mi sdraio. Sento una porta aprirsi e dei passi camminano verso di me. "Ciao Mike, non sembri entusiasta di vedermi. Prenderò quel cazzo ea tempo debito. Ma prima, c'è qualcosa che devo fare." Lei cammina verso di me, e lentamente strofina il suo culo sulla mia faccia. Sono sdraiato e posso sentire la pelle morbida con il suo perizoma che mi sfiora lentamente il naso. Inspiro il suo dolce sesso e sento di poter già sborrare a palate. È passato così tanto tempo dall'ultima volta che ho eruttato, e la informo di questo. "Sono stata un'eccellente schiava Leah, non vengo da settimane come hai detto tu. Ma non posso aspettare ancora a lungo, sto morendo per te." "Shhhh Mike. Vedo quanto sei duro." Leah prende il mio palo e me lo infila nei pantaloni. Il solo tocco caldo del suo palmo contro di me avrebbe potuto farmi sparare. Ora non sono Xmen, ma questa maschera stava intensificando i miei sensi. Prima che io possa elaborare ciò che sta accadendo, Leah ribatte: "Ti ricompenserò, ma prima devi fare qualcosa per me". "Qualsiasi cosa" ho risposto, a quel punto il sorriso di Leah è andato da un orecchio all'altro e ha iniziato a togliersi il perizoma.

La sensazione morbida del perizoma di Leah che penzola sul mio viso è stata l'ultima provocazione. Lo stava facendo dondolare come un burattino su di me e la sua voce dolce inizia a dire "senti l'odore della mia deliziosa figa Mike?" Non rispondo solo annuendo con la testa in estasi perché posso solo immaginare come sia il corpo che sbatte le mani di Leah in questo momento. Non riuscivo a capire se indossasse un reggiseno o no, ma a questa domanda è stata data una risposta immediata quando ho sentito le sue inaspettate tette succose strofinarsi sul mio stomaco e le sue labbra premere contro le mie. Leah non è mai stata una per la sottigliezza mentre mi mordeva forte il labbro inferiore alla fine del nostro bacio. Comincio ad aprire la bocca per di più e sento una mano veloce e dura venire sopra la mia bocca. Prima che io sappia cosa sta succedendo, il fottuto perizoma di Leah mi entra in bocca e me lo infila dentro forte. Vado nel panico per una frazione di secondo. Il suo perizoma è letteralmente nella mia bocca e ha messo la mano con forza sulla mia bocca. "Shhh piccola, tutto ok. Fa tutto parte della tua promessa, ricordi? Non ti registrerò la bocca perché voglio sentirti gemere. È solo che non posso permetterti di svegliare mia madre con il rumore, d'accordo?" Fottimi, penso tra me e me. Sono rovinato per sempre, la mia psiche è la cosa che arriva all'orgasmo ora, dato che sono così sopraffatto che non riesco a pensare con lucidità. Ancora una volta non rispondo, mi limito a annuire con la testa. Posso assaporare il suo succo di figa sul suo perizoma poiché era chiaramente bagnata mentre pianificava questo incontro. È così dolce ma questa ragazza è così dannatamente cattiva. Ha escogitato l'intera cosa in quella sua mente lurida.

Prima di sapere cosa sta succedendo, comincio a sentire Leah che fa scivolare le sue tette gloriosamente succose sul mio petto e lentamente verso il mio membro pulsante. Ancora una volta, a questo punto, sono così eccitato, è incredibile che non sono arrivato solo per una piccola raffica di vento. Leah apre la bocca morbida e dice "è ora Mike. Lascia andare quel carico così posso assaggiare il mio ragazzone del college". Leah sa come scopare. Il fatto che mi chiamasse il suo ragazzo del college mi ha fatto girare la testa. Cosa farò mai senza questa ragazza fantastica? Sapeva come far girare il mio ego. Prima di sentirlo, sento la sporca Leah sputare sulla punta del mio membro. Cazzo, ci si sente così bene. Leah mi fa sedere sul divano e si avvicina a lei. Lei è in ginocchio a questo punto posso sentire il suo calore delle sue tette sulle mie palle. La mia mancia le entra in bocca e Leah si muove di un miglio al minuto. Non stava scherzando sul fatto che ottiene ciò che vuole e vuole che venga prima e lo vuole ora. Le sue tette si bagnano con lo sputo sul mio cazzo. Ha avvolto le sue tette per racchiudere il mio cazzo ma ha comunque abbassato la testa in modo da potermi fottere le tette e succhiarlo ancora fino alla punta. Su e giù le sue tette scivolano mentre il mio cazzo è a pochi secondi dallo scoppio. La pressione diventa più forte, come posso dire che ha spremuto le sue tette sul mio cazzo e questo fa scattare il mio orgasmo. La sua bocca ingoia il mio membro circa a metà, la brava piccola troia vuole tutto il mio sperma nella sua bocca e posso dire che è bagnata dal pulsare che accade nella sua bocca. Tre colpi di sperma duro vanno nella parte posteriore della sua gola e il mio cazzo mostra finalmente segni di fermarsi. La sporca Leah si avvicina, mi toglie la maschera e mi fa guardare la sua sputare lo sperma sul mio cazzo, e risucchiarlo tutto e ingoiare. Questo è tutto mentre sono imbavagliato con le sue mutandine bagnate di succo di figa, guardandola sputare indietro e ingoiare. I miei occhi rotolano nella parte posteriore della mia testa in estasi.

"Hai superato il primo test ragazzone. Ma il secondo si rivelerà più impegnativo." Leah mi toglie la maschera e ora vedo che è davvero pronta per gli affari. "Li ho presi gratis con il mio piccolo amico" Mentre apre le manette rosa. Cristo, ci sono dentro per questo ora ho pensato. Guardare questo corpo snello, impennarsi verso di me, con le manette pronte, mi ha immediatamente fatto rialzare. Potevo vedere dalla testa ai piedi che Leah stava emulando il sesso, la sua striscia era intatta e gli ho sorriso. L'esperienza che stava facendo le smentiva i suoi 18 anni. Per l'amor di Dio, probabilmente era migliore della maggior parte delle prostitute! "Sei pronto a prendere di nuovo il mio culo caldo, Mike? Perché ti legherò e ti scoperò senza sensi."

I polsini vanno avanti e sopra la mia testa per avvolgere il divano. Sto sdraiato cercando di elaborare ciò in cui mi sto cacciando. Spero davvero che per l'amore di tutte le cose non vengo punito in malo modo. Leah aveva una mente davvero sporca e mi stavo potenzialmente cacciando in una situazione spaventosa. Perizoma ancora in bocca, legato come un maiale e senza vestiti sul posto. E se sua madre fosse scesa? Avrei quindi sicuramente qualche spiegazione da fare. Alla polizia perché sono sicuro che sarei davvero fottuto se fosse successo. Il solo pensiero mi fa contorcere le manette. "Oh, conosco il tuo cowboy pronto. Aspetta solo che mi metta un po' di lubrificante nel culo prima che la corsa abbia inizio."

Ancora una volta un miracolo che non mi limito a sborrare sulle sue chiacchiere sporche. Ero di nuovo più che duro, e questa volta sarebbe durata. Le probabilità non erano a mio favore ovviamente, perché quando ho il controllo posso valutare quando sto per venire e accelerare o rallentare. Ma questo è il punto, non ho il controllo. Il mio sporco padrone diciottenne lo è. Non ho voce in capitolo su ciò che stava per crollare, letteralmente. "Come mi vuoi Mike?" Dice Leah ora solo tormentandomi mentre si avvicina con un sorriso peccaminoso addosso. Sa che non posso rispondere con le sue mutandine fradicie in bocca. "Mi vuoi così?" Mi lubrifica il cazzo con del succo e si siede sopra come per cavalcarmi. Il mio cazzo le scivola sul didietro ma non dentro di lei. "Cosa ne pensi di questo?" Si gira e ora fa il contrario. Il mio cazzo è sopra le sue labbra, scivola su e giù e sento il morbido pennello della sua pista di atterraggio. Sto pulsando in attesa di sentire quel culo contrarsi intorno al mio cazzo duro. Desiderando nient'altro che immergerlo così profondamente da poterle sentire le viscere.

Leah rimane a faccia in su, in una cowgirl al contrario e mette i piedi sulle mie cosce. La sua mano guida il mio membro, si siede lentamente sul mio cazzo. Guardare il mio membro scomparire nel suo culo è roba da leggenda. Gemo attraverso le sue mutandine e la sento dire "ohhhhh" dolcemente mentre scende dal mio palo. Il ricordo di guardare il mio cazzo scivolare nel suo didietro mi brucia immediatamente nella mente. "Ecco, papà. Ora guardami lavorare questo cazzo," mi mette le mani sul petto e inizia a scoparmi il cazzo in modo più aggressivo. Ragazzo del college, adesso papà? Ancora una volta, Leah si scopa il cervello con la stessa forza con cui scopa il mio membro. A volte mi chiedo davvero cosa sia meglio. Il suo movimento è così fluido che sembra una veterana. Lei va giù fino in fondo e le sue unghie iniziano a conficcarmi nel petto. Il dolore c'è, ma anche il suo orgasmo. So che è vicina dalle volte che abbiamo scopato prima. I segni rivelatori ci sono. Sta accelerando e renderò il mio padrone felice da morire. Spingo i miei fianchi nel suo bacino e comincio a scoparla stupidamente mentre squilibrato con passione. Sostiene il suo peso sul mio petto e sulle mie cosce e strilla "Fanculo papà, oh mio dio, continua a farlo. Continua a farlo! Continua a farlo thaaaaat!" La sua voce si assottiglia e viene come un gatto che si stiracchia. Mentre il suo corpo si contorceva, sento il suo buco del culo diventare una morsa sul mio cazzo. La forte pressione sul mio cazzo mi fa sentire la mia estasi sgorgare. Ho già visto un porno in cui il ragazzo ha tenuto la sua sborrata. Apparentemente da quello che ho letto crea un orgasmo follemente piacevole. Non ho mai pensato che qualcun altro avrebbe fatto accadere questo a ME! Lo sperma è sul mio cazzo ma viene spremuto così forte che non può rilasciarlo. All'inizio fa male, il mio uccello sente una pressione che non ho mai sentito prima. Il corpo di Leah si muove come se fosse in un esorcismo ed è oltre la soddisfazione sapere che ho fatto piacere al mio padrone. Alla fine il suo buco del culo cede e sento lo sperma uscire come una valanga. "Oh mio dio fuckkkk" Leah sente il mio sperma nel suo culo sparare forte. Questa volta è un sovraccarico, non ho alcun controllo sul mio cazzo e sta versando sperma in profondità nel suo culo colpo dopo colpo. Sento il suo corpo schiantarsi sul mio come un ponte che crolla, e mentre l'ultimo dei miei semi si riversa nel suo culo, inizia lo sfregamento. La sento strofinarsi il clitoride e respirare così pesantemente che il suo corpo è sopra il mio. Sono ancora dentro Leah, a quel punto avviene la sua eruzione finale e lei si mette letteralmente una mano sulla bocca. Lei ci sta urlando dentro e ho sentito un'umidità bollente che mi riempiva il cazzo e le palle. Ha letteralmente appena spruzzato il suo succo di figa su di me! Questa ragazza non smette mai di stupirmi con la sua sessualità.

Entrambi giacevamo in un profondo stato di estasi. Nient'altro che il nostro respiro e l'odore del sesso nella stanza. Sono sotto il mio padrone al comando, uno che mi ha appena succhiato, legato, fatto inculare e spruzzato sopra di me. La mia mente ancora correndo dal nostro incontro, le sue labbra finalmente si aprono con una risata. In parte era una risata scherzosa. Ma in verità sapevo che era una risata demoniaca, come un demone sessuale posseduto. "Oh Mike, non hai idea di quanto mi sei mancato. Il tuo cazzo perfetto mi scorre nel culo, voglio che lo faccia anche nella mia figa piccola. Riempimi con il tuo seme caldo per la prima volta, ho sempre voluto per sapere com'è avere mio padre che mi sborra nella figa."

CONTINUA

Storie simili

Sotto la sua scrivania (Cap3)

L'equipaggio è qui. Li sento ridere e sbattere in giro in studio. Mi sembra di essere in ginocchio qui da molto tempo, ma l'arrivo dell'equipaggio significa che è passata solo un'ora da... beh, da... Da quando il mio padrone bianco mi ha piegato sulla sua scrivania e mi ha mostrato quello che sono Oh chiudi il becco, cervello. Dio cosa è successo?! Quando sono arrivato qui stamattina mi sono sentito così potente e feroce. Stavo prendendo il controllo, portando avanti la nostra relazione. Ora mi sento così indifesa e debole, inginocchiata nuda sotto la sua scrivania e gocciolando lacrime e sperma...

242 I più visti

Likes 0

LE AVVENTURE amorose DI JULIANA L., PARTE 5

A quel tempo, circa sette anni fa, lavoravo per un altro datore di lavoro e vivevo in una città più piccola sulle colline a ovest di qui. Era una piccola azienda a conduzione familiare e in realtà ero quasi quello a pieno titolo, anche se il mio titolo di lavoro era solo di manager. Il proprietario era un invalido, sua moglie passava tutto il suo tempo a prendersi cura di lui, e la loro figlia, sebbene fosse ufficialmente la direttrice, passava la maggior parte del suo tempo ad allargare le gambe per una serie di cosiddetti fidanzati il ​​cui unico collegamento...

279 I più visti

Likes 0

Il Ristorante_(3)

Il ristorante il mio nome segna e questi sono alcuni dei miei exploit sul lavoro. Im nero 5-7 un pò paffuto ma muscoloso allo stesso tempo. ho muscoli duri sotto un piccolo strato di grasso anche se lavoro sempre sul mio stomaco che è solo leggermente ingabbiato dalla birra. era sabato mattina ed ero di nuovo in ritardo 2 di lavoro, sono entrato nel parcheggio e sono entrato al lavoro. Non che a nessuno importi mai quando mi presento, purché mi presenti. A destra del pipistrello mi sono imbattuto in jeans awwh merda questo fa schifo Jenal è indiana e ha...

257 I più visti

Likes 0

Un consiglio da ricordare

Sal, prendi il tavolo 12, ho sentito dire dalla padrona di casa. A poco a poco mi voltai e sbirciai laggiù. «Una bella bruna sulla trentina da sola con un vestito rosa un martedì sera? E wow, non sta nemmeno cercando di nascondere quella rastrelliera, mi sta facendo venire un'erezione ora,' ho pensato prima di iniziare con calma a camminare verso di lei. I miei occhi non si sono mai staccati da lei mentre per il momento si limitava a guardare il menu. Anche se, sono ancora andato da lei. Ciao come stai stasera? Posò il menu e mi guardò. Sto...

243 I più visti

Likes 0

Notte incredibile

Notte incredibile Qual è stata la tua notte o il tuo giorno di sesso più incredibile? Cosa lo ha reso così fantastico? Questo è mio, quattro anni fa. Quando ho comprato il mio duplex nei sobborghi di Minneapolis, significava che sarei rimasto qui per un po' e ne ero davvero felice. Una giovane coppia sposata poco più che ventenne stava affittando l'altra parte del duplex. Avevo appena compiuto trentadue anni e mi sentivo già una generazione avanti a loro. Ho organizzato una piccola festa per conoscere i vicini e si sono presentate una ventina di persone. La maggior parte aveva figli...

330 I più visti

Likes 0

Pranzo in intimo

Un giorno, durante la pausa pranzo, Sandi e Lori entrano in un esclusivo negozio di biancheria intima. Esaminano casualmente gli scaffali finché non vedono un orsacchiotto di pizzo rosso sexy e trasparente. Lanciano una moneta per vedere chi la proverà. Lori vince il sorteggio e si sorridono mentre vengono scortati nel camerino da un'anziana signora tipo matrona che li guarda con sospetto. Il vecchio pipistrello apre la porta e lascia l'area, ma continua a guardare indietro per vedere cosa sta succedendo. Mentre Sandi si guarda un po' intorno, Lori si infila nel piccolo camerino e si toglie i vestiti. Ammira la...

234 I più visti

Likes 0

Un piccolo servizio

Yorkshire, Inghilterra, qualche anno fa. Un piccolo servizio. Stavo lavorando in ufficio a capo pozzo quella mattina, il sole splendeva d'oro sul fumo del locale caldaia, gli uccelli tossivano, non pioveva da due giorni, e questa è ufficialmente una siccità nello Yorkshire. Qualsiasi strada intorno a cui mi stavo occupando della cera d'api quando arriva il capo. Blagthorpe. Sommat si sbagliava. Non era tutto audace come al solito. Era quasi nervoso. Ah giovane Allen, dice, tutto amichevole come quando vuole che i conti vengano manipolati. Chissà se potresti rendermi un servizio? Lo farò se posso gaffer, dico, Cosa sta succedendo? Ora...

233 I più visti

Likes 0

Claudia Incarnata...Parte I

Il potere etereo insegue le anime al mare, il mare le sputa sulla soglia della terra, la terra alla luce del sole splendente e il sole le scaglia nell'etere vorticoso. - Empedocle di Akragas (V secolo a.C.) La prima cosa che hai notato di Claudia è che era bellissima. La sua era una bellezza raffinata e sofisticata e nel suo cuore c'era un'innata terrosità e un'aspra indipendenza che sicuramente provenivano dai suoi antenati siciliani. I suoi occhi castano scuro e i lunghi capelli neri fluenti brillavano nella chiara luce del mattino. Un sorriso giocava sulle sue labbra carnose, labbra tinte di...

231 I più visti

Likes 0

Nell'armadio

Nascosto nell'armadio- La mia famiglia è composta da mia madre, mio ​​padre e mio fratello. Mio fratello ha solo 2 anni meno di me e siamo quasi simili. Mi chiamo Marcus e quest'estate verranno i miei 2 cugini Shay e Aniya. Shay ha la mia età e Aniya ha 4 anni in meno. È passato un po' di tempo dall'ultima volta che li ho visti, quindi sarebbe stato emozionante. Pesco pulendo la mia stanza e mi preparo perché mio fratello trasferisca le sue cose in modo che le ragazze possano prendere la sua stanza per l'estate. A mezzanotte erano già arrivati...

240 I più visti

Likes 0

Futa Naked In School 11 - Futa Bully's Naughty Week 3: Le passioni Futa di Shelena crescono

Futa Naked In School – La settimana impertinente di Futa Bully Capitolo tre: Le passioni Futa di Shelena crescono Per mionome3000 Copyright 2019 Settimana di Shelena Lowell, giovedì Guantare Chan... Non riuscivo a togliermi dalla testa la futa nerd. È stata lei a rimanere nei miei pensieri dopo la mia gangbang all'A/V Club. Quello era stato un pomeriggio selvaggio. Non solo l'hanno filmato, ma l'hanno trasmesso in streaming in diretta su Internet sull'account Twitch del college. Presto sarebbe stato modificato e caricato su YouTube con link per consentire alle persone di acquistare i DVD della prima gangbang di un futa-bully. E...

234 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.