Mio nipote e la mia vasca idromassaggio - Parte 2

403Report
Mio nipote e la mia vasca idromassaggio - Parte 2

Mantieni i commenti in arrivo gente, e io continuerò a scrivere. Fammi sapere cosa ti piace di loro.
Parte 2 - Il livello successivo


Dopo aver chiuso il telefono con Susan, ho chiesto a Mark se era pronto per entrare e guardare un po' di TV. Ha detto di sì, quindi siamo usciti dalla vasca idromassaggio, ci siamo avvolti degli asciugamani intorno alla vita e siamo entrati al trotto velocemente. I miei grossi seni rimbalzavano da una parte all'altra mentre correvamo dentro. Mark saltò sul divano e io mi accasciai accanto a lui e accesi la TV. Si è arrampicato sopra di me e io ho aperto il mio asciugamano e gli ho lasciato appoggiare il suo caldo corpo nudo contro il mio mentre ci coprivo con una coperta sul divano. Mentre sfogliavo i canali, guardavo in basso e Mark aveva la testa appoggiata su una delle mie tette e la sua mano accarezzava la mia altra. Sono tornato a navigare sui canali, pensando a come portare questo al livello successivo, e quando ho guardato indietro Mark era addormentato. Poveretto, credo di aver fatto impazzire la sua piccola mente, letteralmente.


Dopo qualche altro minuto di cambio canale, mi sono imbattuto in uno skin flick su Cinemax. Dato che Mark dormiva, ho pensato di guardarlo e vedere quanto potevo giocare con lui senza svegliarlo. Ho iniziato a far scorrere delicatamente le mie dita su e giù per la sua schiena, lasciando che le mie unghie lo solleticassero delicatamente. Sospirò e si rannicchiò più vicino al mio seno. Era così carino. Continuavo a strofinargli la schiena, lasciando che le mie mani si interrogassero sul suo culo e tornassero sulle sue spalle. Dopo circa trenta minuti passati a massaggiarlo e guardare la gente scopare in TV, la mia figa stava iniziando a formicolare e mi sentivo come se fossi un po' più audace.

Feci scivolare la mia mano lungo il suo fianco. Potevo sentire il suo cazzo morbido appoggiato contro il mio pub e le sue palle premute contro il mio clitoride. Mi sono alzato un po' in modo che ci fosse un po' di spazio tra noi e ho iniziato a strofinare lentamente il suo cazzo e ad accarezzargli le noci. Era ancora profondamente addormentato, ma potevo riempire il suo piccolo cazzo crescendo ogni volta che ci passavo sopra la mano. Ho preso il mio pollice e le dita e ho cominciato a masturbarmi il suo piccolo cazzo. Gemette un po', ma non si svegliò. Mi stavo seriamente arrapando e mi sentivo la figa. Era fradicio. Ho premuto la testa del suo cazzo contro il mio clitoride e l'ho tenuto lì, sentendo quanto fosse caldo e duro. I miei capezzoli hanno iniziato a diventare duri e ho iniziato a strofinare la testa del cazzo su e giù contro il mio clitoride, accarezzandolo delicatamente ad ogni passaggio. Ho allungato una mano e gli ho stretto il culo con l'altra mano e ho iniziato a sbattere contro il suo cazzo. Mi stavo proprio eccitando. Continuavo a pensare a lui che mi soffiava il suo carico in bocca prima e a quanto fosse caldo e dolce.

Mi stavo avvicinando al cumming e lo volevo davvero dentro di me quando l'ho fatto. A quel punto stavo respirando affannosamente e cominciavo a gemere. Stavo strofinando il suo cazzo ferocemente contro il mio clitoride mentre iniziavo a chiudere e tremare. Proprio prima di venire, ho spinto dentro il suo piccolo cazzo e questo mi ha messo oltre il limite. Ho urlato "HOLY FUCK, STO CUMMING!" Potevo sentire la mia figa stringersi attorno al suo cazzo e stavo piegando selvaggiamente i fianchi contro i cuscini del divano. Ho cominciato a sentire il suo corpicino che si spingeva indietro contro di me, e ho stretto le gambe attorno al suo corpo, gli ho afferrato il culo con entrambe le mani e l'ho tirato dentro di me il più profondamente possibile. Quando mi sono rilassato potevo ancora riempirlo spingendo e ho aperto gli occhi per vederlo sveglio e fissarmi. Ha detto "È così bello zia Becky, devo fermarmi ora?" Ho detto "No tesoro, ma quando senti che quella cosa che è successa prima ricomincia a succedere, devi tirarti fuori da me, ok?" Ha detto ok, ed è tornato a spingermi dentro.

Anche se il suo uccello era piccolo, la sua testa sfiorava abbastanza bene il mio punto G. Ho guidato un po' la sua spinta e lui lo stava inchiodando. Non riuscivo ancora a credere che stavo scopando mio nipote e che mi avrebbe fatto venire se avesse continuato così. Mentre mi cavalcava, i miei capezzoli sfioravano il suo petto e mandavano formicolio in tutto il mio corpo e nella mia fica. Mi stavo davvero avvicinando e ho iniziato a voler parlare sporco. Ho capito cosa diavolo e ho detto "Ecco fatto piccola, prendilo. Fai tornare quella figa…. Scopami con quel cazzo duro... Ti piace scopare la figa bagnata di tua zia, vero?" Non ha risposto, ma ha continuato a picchiare e io mi stavo avvicinando sempre di più al cumming.

In pochi minuti l'ho sentito crescere dentro di me. Ho detto "Oh mark, mi farai venire" mentre le mie gambe hanno iniziato a tremare, l'ho tirato dentro di me e ho inarcato la schiena ed ho emesso un lungo gemito. Potevo sentire ogni centimetro del mio corpo irrigidirsi e formicolare e sapevo che stavo per schizzare. Mi sono tirato indietro per il corpo e il suo cazzo è saltato fuori sfiorandomi il clitoride e aggiungendo al mio orgasmo. La mia figa schizzava un po' contro i suoi dadi, e io mi allungai per staccare il suo cazzo. Ha detto "Zia Becky accadrà di nuovo, per favore, non fermarti, per favore!!!" In pochi secondi il suo piccolo cazzo si strinse e iniziò a sprizzare un carico bianco dopo l'altro attraverso la mia pancia e le mie tette. Le ultime gocce sono finite sui miei pub e mi hanno investito il clitoride.

Mark respirava pesantemente ed eravamo entrambi un po' sudati. Ho detto "Bravo ragazzo! È stato un carico sexy così grande che mi hai dato. Ho preso le mie dita e ho asciugato alcune gocce dalla mia pancia e ho succhiato il suo sperma dalle mie dita. "MMMMmmmm così dolce", ho detto. Mark si è steso su di me e sono stato completamente esaurito. Ha detto: "Non vedo l'ora di farlo di nuovo, zia Becky". Ho detto "Anch'io tesoro, ma dormiamo un po' per ora. Abbiamo bisogno di riposarci per qualche immersione magra domani. Così ci addormentiamo con la sua testa sulle mie tette e il suo piccolo cazzo annidato contro la mia figa calda, bagnata e completamente soddisfatta.

Storie simili

Claudia Incarnata...Parte I

Il potere etereo insegue le anime al mare, il mare le sputa sulla soglia della terra, la terra alla luce del sole splendente e il sole le scaglia nell'etere vorticoso. - Empedocle di Akragas (V secolo a.C.) La prima cosa che hai notato di Claudia è che era bellissima. La sua era una bellezza raffinata e sofisticata e nel suo cuore c'era un'innata terrosità e un'aspra indipendenza che sicuramente provenivano dai suoi antenati siciliani. I suoi occhi castano scuro e i lunghi capelli neri fluenti brillavano nella chiara luce del mattino. Un sorriso giocava sulle sue labbra carnose, labbra tinte di...

690 I più visti

Likes 0

Circostanze diverse

Disclaimer: non possiedo Pokemon, nessun personaggio e Pokemon lì dentro. Sai, solo per coprirmi il culo in caso. Meglio prevenire che curare. Nota/e dell'autore: Onestamente, questa storia è stata parzialmente ispirata da un'altra storia di AbsolxHuman che ho trovato qui. Come dice il riassunto, questa storia contiene bestialità, quindi se non ti piace, è probabilmente meglio che tu trovi un'altra serie da perseguire, poiché la maggior parte degli incontri sessuali coinvolgerà Pokemon e il protagonista, anche se potrebbe esserci un pochi umani spruzzarono qua e là per cambiare le cose. Cambierò il codice per riflettere ulteriori modifiche nei capitoli successivi. Se...

675 I più visti

Likes 0

Chi vuoi baciare

Avevo circa 13 anni quando è successo, ero un bambino molto arrapato, ma per ora per qualche ragione non lo capisco più. L'ho inventato un po' : P Non vedo l'ora di baciare un ragazzo! disse Carolina mentre sfogliava la sua rivista Tiger Beat. Non voglio baciare Devin, il ragazzo della mia classe di matematica. Lo conosci vero? ha detto mentre mi guardava. uh uh. ho mormorato. Ero troppo impegnato a pensare al ragazzo che avrei voluto baciare per dire qualcos'altro. Non volevo dirglielo, ma pensavo che suo fratello di 16 anni fosse molto incantevole. Quasi tutte le sere di questo...

646 I più visti

Likes 0

Sotto la sua scrivania (Cap3)

L'equipaggio è qui. Li sento ridere e sbattere in giro in studio. Mi sembra di essere in ginocchio qui da molto tempo, ma l'arrivo dell'equipaggio significa che è passata solo un'ora da... beh, da... Da quando il mio padrone bianco mi ha piegato sulla sua scrivania e mi ha mostrato quello che sono Oh chiudi il becco, cervello. Dio cosa è successo?! Quando sono arrivato qui stamattina mi sono sentito così potente e feroce. Stavo prendendo il controllo, portando avanti la nostra relazione. Ora mi sento così indifesa e debole, inginocchiata nuda sotto la sua scrivania e gocciolando lacrime e sperma...

706 I più visti

Likes 0

Figa su l'albero

Quando sono diventato Vigile del fuoco, ho capito che sarei stato chiamato a gestire una serie di servizi per il pubblico. Le pubbliche relazioni sono 3/4 del lavoro. Ho sempre a che fare con il pubblico, da piccole crisi a grandi disastri. Di solito un grazie o un sorriso è sufficiente gratitudine per un lavoro ben fatto. In alcune occasioni durante la mia carriera, ho ricevuto biscotti fatti in casa o altre prelibatezze come forma di gratitudine. Nulla è necessario, come sottolineo continuamente a coloro che aiuto. Conclusione: la città mi paga bene per fare il mio lavoro. Non fui sorpreso...

617 I più visti

Likes 0

Ninfomane

Mi chiamo Pat e sono sposata con mio marito Ron da dieci anni. Lo amo ed è sempre stato buono con me. Non farei mai nulla per ferirlo, ma la scorsa settimana tutta la mia vita è cambiata. Sabato, mentre Ron era fuori a giocare a golf, cinque uomini si sono fermati a comprare le sue vecchie mazze e ho finito per fare sesso selvaggio con loro. Non so cosa mi sia preso, ma è stato come se un lato nascosto di me fosse finalmente uscito. Avevo spesso scherzato con Ron sul fatto che fossi una ninfomane e tutta quella pressione...

497 I più visti

Likes 0

LE AVVENTURE amorose DI JULIANA L., PARTE 5

A quel tempo, circa sette anni fa, lavoravo per un altro datore di lavoro e vivevo in una città più piccola sulle colline a ovest di qui. Era una piccola azienda a conduzione familiare e in realtà ero quasi quello a pieno titolo, anche se il mio titolo di lavoro era solo di manager. Il proprietario era un invalido, sua moglie passava tutto il suo tempo a prendersi cura di lui, e la loro figlia, sebbene fosse ufficialmente la direttrice, passava la maggior parte del suo tempo ad allargare le gambe per una serie di cosiddetti fidanzati il ​​cui unico collegamento...

804 I più visti

Likes 0

Innocente ragazza asiatica si è trasformata in una schiava Capitolo 3

“Indossa una gonna domenica. Niente reggiseno o mutandine. Sophia lesse il breve messaggio e sospirò. Era stata essenzialmente costretta a rinunciare a tutto il resto della sua vita solo per far piacere al Maestro Liam. Invece di andare al club culinario giovedì durante il pranzo, ha passato il tempo a succhiargli le palle nella Tesla. Invece di andare a prendere Boba con le sue amiche domenica, avrebbe perso la verginità con un anziano che aveva incontrato solo due settimane prima. Sophia era terrorizzata dal dolore di perdere la sua verginità. Ha letto online di quanto sia stata dolorosa la rottura dell'imene...

628 I più visti

Likes 0

Storia della casa sull'albero

Conosci l'espressione boyie girl? Una di quelle ragazze che sono buone amiche di tutti i ragazzi. Non certo che sia sexy o qualcosa del genere, ma solo ovviamente fa tutte le cose che i ragazzi si divertono a fare. Giocano a ventosa, basket, baseball e tutte quelle cose kinna. Le ragazze Boyie hanno spesso molti fratelli maggiori. Simpatici fratelli a cui piace giocare con la sorella e ma non vogliono tutte quelle stronzate di Barbie e My Little Pony. Per questo cresce con lo sport ei videogiochi. Amelia era una ragazza così. Ha un albero di fratelli maggiori che, a pensarci...

492 I più visti

Likes 0

Ex compagni di gioco di Playboy Parte 9: Il vero desiderio di Tiffanie_(1)

Nota dell'autore:  Questa è la seconda storia di Tiffanie, un ex compagno di giochi di playboy immaginario. Il suo primo è interrazziale. Non devi leggerlo se non vuoi, ma basti dire che nella parte 3 di questa serie, Tiffanie ha assistito a un atto incestuoso a casa sua che ha coinvolto sua sorella maggiore Diane. A differenza di Stephanie, (che ha anche assistito a un atto simile nella parte 3) ha incasinato Tiffanie, facendola impazzire. Ha fatto del suo meglio per evitare i suoi desideri incestuosi interiori, affogandoli con lo sperma degli uomini di colore. La prima e la seconda storia di...

258 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.